M5S: «Le motivazioni con cui la Commissione Contenziosa ha ridato il vitalizio a Formigoni sono irricevibili»

1:05
 
Condividi
 

Manage episode 290234481 series 2830246
Creato da Ascolta la Notizia, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

«Il principio per cui le Camere possono decidere in autonomia sul proprio funzionamento non può essere utilizzato a convenienza né servire solo quando c'è da difendere i privilegi. Le motivazioni con cui la Commissione Contenziosa ha ridato il vitalizio a Formigoni sono irricevibili».

È quanto si legge in un post sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle.

«La revoca del vitalizio agli ex senatori condannati non era arrivata per legge dello Stato ma per delibera interna del Senato nel 2015. La commissione invece nella sua sentenza fa riferimento alla nostra legge del 2019 che toglie la pensione dei comuni cittadini solo in caso di condanna per mafia o terrorismo. Non c'entra nulla», hanno spiegato i 5Stelle.

«Il tentativo di accostare i provvedimenti del MoVimento 5 Stelle pensati per tutto il Paese a questa sentenza è maldestro e strumentale. Le regole interne al Senato sono un discorso a parte. Quanto alle leggi per tutti i cittadini, siamo orgogliosi di aver varato il Reddito di Cittadinanza, una misura che ha salvato tante persone durante la pandemia», conclude il post.

2030 episodi