×
categoria pubblica
[subscription 1695802]
×
I migliori podcast di Short Stories (aggiornato Dicembre 2019)
I migliori podcast di Short Stories
Aggiornato Dicembre 2019
Unisciti ora ai milioni di utenti di Player FM per ricevere notizie ed idee quando preferisci, perfino quando sei offline. Ascolta podcast in maniera più intelligente con l'app di podcast gratuita che rifiuta i compromessi. Ascoltiamo qualcosa!
Entra nella migliore app di podcast al mondo per gestire online i tuo programmi preferiti e riprodurli offline sulle tue app Android e iOS. È gratuito e facile!
More
show episodes
 
Un appuntamento che ci vede impegnati quasi ogni giorno con una nuova storia. Più di 240 novelle. Un intreccio di personaggi tra umorismo, comico, dramma e grottesco. Sentimenti contrari e paradossali, immersi nella monumentale opera novellistica del drammaturgo Girgentino. Sostienici con una libera donazione su http://quartaradio.it/sostieni-quartaradio/
 
S
Soli
Ogni mese
 
di Roberta Lippi In Soli raccogliamo le storie dei bambini che sono stati portati dai loro genitori nelle comuni di Osho tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta. Racconteremo, grazie anche alla loro voce, il senso di libertà, l’anticonformismo e la concretezza, ma anche la confusione, la sessualità precoce, la sofferenza e la solitudine. Adulti che, oggi, dicono che non sanno chi sarebbero diventati senza quell’esperienza, trascorsa perché i loro genitori, all’improvvis ...
 
Loading …
show series
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] Zufolava il vento attraverso la gola arsa del camino, o sentivo io veramente, lontano lontano, il suono lento nasale cadenzato d’una zampogna? Veniva quel suono dalle parole di pianto che avevo dentro di me, e che certo, per il groppo che mi stringeva la gola, prima che la via delle labbra, avre ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi E m’attirò nell’osteria. Lí mi forzò a bere, a ribere, certamente con l’intenzione d’ubbriacarmi. Tanto era il mio stupore e tanto lo sgomento, che non seppi ribellarmi. Non bevo vino; eppure ne bevvi non so piú quanto. Ricordo: una nube soffocante di fumo; il tanfo acuto ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino, sigla di Simon Balestrazzi – Cervo! cervo! – ripeté Santi, confermando col capo piú volte di seguito. – E non l’ho cacciata io, sai! Se n’è andata via lei, da sé. Io sono cosí; – aggiunse, afferrandosi con ambo le mani la barbaccia incolta su le gote, – ma mia moglie era una bella e rispettabilissi ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino, sigla di Simon Balestrazzi […] Di tanto in tanto, il vecchietto interrompeva la lettura e si voltava a osservare con una certa ambascia il suo vicino, a cui stava per cader dal capo il cappellaccio unto, ingessato. Evidentemente quel cappellaccio, chi sa da quanto tempo cosÌ in bilico, cado e non c ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino, sigla di Simon Balestrazzi […] «Vedi, figlio mio, – mi va ripetendo egli continuamente all’orecchio – vedi che malinconia di fiera? Né credere a coloro che te la dipingono tutta d’oro: d’oro il cielo, d’oro gli alberi, d’oro il mare… Oro falso, figlio mio! Cartapesta indorata! E vedi che razza di e ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino, sigla di Simon Balestrazzi […] L’hai sorpresa in una realtà diversa da quella che le davi tu, e vuoi credere adesso, che la sua vera realtà non sia quella bella che tu le davi prima, ma questa brutta in cui l’hai sorpresa insieme col commendator Ballesi di ritorno dallo scoglio con Nicolino Respi. ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino, sigla di Simon Balestrazzi […] Ma anzi, meglio! Caro mio, l’incrocio… Che vai cercando? Innamorata, bionda, non brutta, trentadue… abbondiamo, trentatré anni… che vai cercando? Ma non sai che non c’è miglior maestro dell’amore? Scherzi, avere una donna innamorata per maestra? Tu lo sai meglio di me ...…
 
Smilzo, un po’ curvo, con un abitino di tela che gli sventolava addosso, l’ombrello aperto sulla spalla e il vecchio panama in mano, il signor Aurelio s’avviava ogni giorno per la sua speciosa villeggiatura. Un posto aveva scoperto, un posto che non sarebbe venuto in mente a nessuno; e se ne beava tra sé e sé, quando ci pensava, stropicciandosi ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Sentivo da un pezzo sul capo inchinato tra le braccia come l’impressione d’una mano lieve, in atto tra di carezza e di protezione. Ma l’anima mia era lontana, errante pei luoghi veduti fin dalla fanciullezza, dei quali mi spirava ancor dentro il sentimento, non tanto però che bastasse al bisogno che ...…
 
Sostieni Quarta Radio con una libera donazione Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Poca gente, quella mattina, nel parco attorno alle Terme. La stagione balneare era ormai per finire. In due sediletti vicini, in un crocicchio sotto gli alti platani, stavano un giovanotto pallido, anzi giallo, magro da far pietà dentro l’abito nuovo, c ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino La accompagnò fino qua, a piedi; attempatello com’è. Sissignore. Poi mi chiamò, dice: «Senti, Sacramento. Non scappa una mese, avrai anche me». «Ma che dice Vossignoria!» gli risposi. Ma lui: «Stà zitto», dice. «Senti. Questa cassa, figliuolo mio, mi costa piú di vent’onze. Bella, la vedi. Per la sa ...…
 
Sostieni Quarta Radio con una libera donazione Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino – Ebbene, voglio anch’io la mia patente, signor giudice! La patente di jettatore. Col bollo. Con tanto di bollo legale! Jettatore patentato dal regio tribunale. – E poi? – E poi? Me lo metto come titolo nei biglietti da visita. Signor giudice, mi hanno ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Ma che c’entrava, in fine, Mazzarini, il deputato Guido Mazzarini, col suicidio di Pulino? – Pulino? Ma come? S’era ucciso Pulino? – Lulú Pulino, sí: due ore fa. Lo avevano trovato in casa, che pendeva dall’ànsola del lume, in cucina. – Impiccato? – Impiccato, sí. Che spettacolo! Nero, con gli occhi ...…
 
di Roberta Lippi La messa online di Soli è stata notata dalla comunità dei sannyasin e persino Osho News le ha dedicato un lungo articolo. Abbiamo ascoltato molte storie, molte voci di ex bambini di Osho che negli anni '70 furono portati a vivere nelle comuni di Osho dai propri genitori. Ma alla nostra storia mancava ancora un capitolo. Un nuov ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] E si domandò perché mai egli, che non aveva mai fatto per volontà male ad alcuno, doveva esser cosí bersagliato dalla sorte, egli, che anzi s’era inteso di far sempre il bene; bene lasciando l’abito ecclesiastico, quando la sua logica non s’era piú accordata con quella dei dottori della chiesa, ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi Donna Mimma, la protagonista, è molto conosciuta nel suo piccolo paese di provincia; di natura possente, sicura di sé, austera, aiuta le altre donne a partorire. Un bel giorno però arriva nel suo paese una levatrice neolaureata, più giovane e più carina di lei, provenient ...…
 
di Roberta Lippi Nello scorso episodio, abbiamo visto cosa ha significato per Camila vivere nelle comuni, quali sono stati per lei i momenti più belli e quelli più brutti. Ha descritto la difficoltà di appartenere a una famiglia spesso divisa e l'incubo di dover a un certo punto finire in Inghilterra da sola, fino al giorno in cui i genitori de ...…
 
di Roberta Lippi Come abbiamo visto, buona parte dei piccoli che hanno vissuto nelle comuni sannyasin oggi sembrano aver sviluppato potenzialità speciali. Una delle ex bambine che conferma questa teoria è Camila Raznovich, volto storico di MTV, conduttrice televisiva di successo, nata nel 1974 da un melting pot di culture: una madre cattolica i ...…
 
di Roberta Lippi Osho veniva chiamato il Guru del sesso perché i suoi seguaci erano liberi di dare sfogo alle proprie pulsioni anche con più partner e, anzi, venivano invitati a farlo. Il Maestro non aveva sicuramente problemi a parlare di sesso e dava consigli molto concreti su come ottenere il meglio dall'amplesso. Osho sostiene anche che bis ...…
 
di Roberta Lippi Il protagonista di questo episodio è Massimo, che non è mai diventato sannyasin, ma che sa bene cosa significa esserlo, dal momento che ha vissuto la sua infanzia e giovinezza con una madre devota a Osho. Sua madre, come molti altri genitori, ha deciso di non partire, ma di provare a seguire gli insegnamenti del Maestro dalla s ...…
 
di Roberta Lippi Continua il racconto dell'avventura di Venu e Anugatha, madre e figlio, che per un periodo si dividono: dopo l'apertura di Rajneeshpuram, in Oregon, tutti i bambini delle comuni sparse per il mondo vengono mandati in quella di Medina, in Inghilterra, da soli. Come vive Venu, a soli dieci anni, questo particolare periodo della s ...…
 
di Roberta Lippi Il piccolo protagonista di questo episodio è Khrisna Venu, il cui nome sannyasin significa "il flauto di Khrisna". Lo ha ricevuto all'età di 4 anni e mezzo, in India. Sua madre si chiama Ma Prem Anugatha, che significa "una piccola storia d’amore". Anche lei ha ricevuto il suo nome sannyasin in India, a Puna. È stato Osho in pe ...…
 
di Roberta Lippi Bhagwan Shree Rajneesh, poi noto come Osho, è un maestro spirituale indiano che inizia la sua attività negli anni Sessanta. A metà dei Settanta i suoi seguaci fondano per lui l’ashram di Puna, una comunità in India che presto inizia ad accogliere adepti da tutto il mondo. E così in molti si trasferiscono, lasciando tutto: quasi ...…
 
La serie originale di Roberta Lippi ci condurrà nel miserioso e affascinante mondo di Osho, raccontando in particolar modo le storie dei bambini che hanno vissuto nelle sue comuni, ascoltando direttamente dalla loro voce i loro ricordi e impressioni di quel periodo. Iscriviti per essere informato sull'uscita dei nuovi episodi…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi Lo squallore dell’alba s’è fermato, spettrale, ai vetri della finestra rimasta con gli scuri aperti, e pare non abbia piú forza d’alitare da lí nel bujo della camera. A poco a poco comincia a effondersi come un brulichío nell’ombra. E prima s’impiglia nel trapunto lieve d ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Perché il professor Erminio Del Donzello, ora, ogni mattina, prima di recarsi a scuola, per ingraziarsi quel vicinato ostile e dimostrar la cura e la sollecitudine che si dava de’ due orfanelli, dopo averli ben lavati e calzati e vestiti, se li prendeva per mano, uno ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi LA VITA NUDA - PRIMA PARTE LA VITA NUDA - SCONDA PARTE […] – Lei ha voluto raffigurarsi qua, ha voluto fare il suo ritratto; ma lasciamo andare che Lei è molto piú bella; qua siamo nel campo… nel camposanto dell’arte, scusi! e questa vuol essere la Vita che si sposa alla ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi LA VITA NUDA - PRIMA PARTE LA VITA NUDA - SCONDA PARTE […] E d’improvviso, levando gli occhi, le sembrò che la stanza fosse piú luminosa. Come se quello scatto d’ammirazione le avesse a un tratto snebbiato il petto da tanto tempo oppresso, aspirò con ebbrezza, bevve con l ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Ma io, senti, io ero fuggita con lui perché lo amavo, non per trovare qui tutta questa quiete, tutta questa agiatezza in una nuova casa: avevo la mia; non sarei andata via con lui… Ma egli si sa, doveva scusarsi innanzi agli altri della leggerezza a cui s’era lasciato ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Abitavano insieme, in due camere ammobiliate al Babuino. Per grazia particolare della vecchia padrona di casa, che si lodava tanto di loro, avevano anche il salottino a disposizione, ove solevano passar le sere, quando – sempre d’accordo – stabilivano di non andare a ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Nero non comprendeva ancora, dove fosse capitato. Male, proprio male, no. Certo, non era la scuderia della principessa. Ma una buona scuderia era anche questa. Piú di venti cavalli, tutti mori e tutti anzianotti, ma di bella presenza, dignitosi e pieni di gravità. Oh, ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi IN SILENZIO - PRIMA PARTE IN SILENZIO - SECONDA PARTE […] Quasi quasi, a pensarci, Cesarino poteva dire di non conoscer bene neppure la madre. Non la vedeva quasi mai durante il giorno. Dalla mattina fino alle due del pomeriggio, ella stava alla Scuola Professionale, dove ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi IN SILENZIO - PRIMA PARTE IN SILENZIO - SECONDA PARTE […] Aspettando la cena, lí seduto sul balconcino, nell’ultima luce fredda del crepuscolo, guardando (senza neppur forse vederla) la fetta di luna già accesa nel cielo scialbo e vano; poi abbassando gli occhi sulla sudi ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi PRIMA PARTE SECONDA PARTE […] Ella aveva consigliato quella disposizione alla mobilia nel salotto; ella aveva suggerito la compera di questo e di quell’oggetto, utilissimi ed eleganti. S’era messa al posto della sposa lontana e aveva reclamato per lei tutti quei comodi, a ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi PRIMA PARTE SECONDA PARTE Pareva ad alcuni amici, e tra questi a Paolo Baldia, che la signorina Pia Tolosani fosse un po’ affetta di quella vaga malinconia che suol derivare dalla troppa lettura, quando si sia preso l’abito d’adattar le pagine spesso bianche della propria ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Eran venuti sú per la buja, erta scaletta di legno; sú, in silenzio, quasi di furto, piano piano. Il professor Carmelo Sabato – tozzo pingue calvo – con in braccio, come un bamboccetto in fasce, un grosso fiasco di vino. Il professor Lamella, antico alunno del Sabato, ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Ma no: zi’ Scarda, fisso in quel suo strano atteggiamento, non si burlava di loro, né faceva una smorfia a Cacciagallina. Quello era il versaccio solito, con cui, non senza stento, si deduceva pian piano in bocca la grossa lagrima, che di tratto in tratto gli colava d ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Cercando di dissimulare alla meglio la pena, la costernazione strana che a mano a mano lo vinceva nel vedersi accanto quell’uomo toccato dalla morte, quasi morto per metà e cangiato, cominciò a domandargli dove fosse stato tutto quel tempo, da che s’era allontanato da ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla Simon Balestrazzi […] Nelle altre camere della casa non ci s’andava se non per ficcarsi a letto, la sera di buon’ora. Ma babbo Colombo ci faceva anche di giorno una capatina di tanto in tanto, curvo, con le gambe fasciate, spasimando a ogni passo, per andar a vedere dal balcone della sala da ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Era, come la maestra e donna di tutte le case del paese, la piú squallida e la piú scura: una catapecchia grave in uno spiazzo sterposo, con in mezzo un fosco cisternone abbandonato. Vi si saliva per una scalaccia buja, intanfata d’umido, stenebrata a malapena da due ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Invano, allora, le buone suore assistenti s’eran provate a confortarla con la fede; ella aveva fatto, come faceva anche adesso; ascoltava attenta, sorrideva, diceva di sí; ma si capiva che il groppo che le stringeva il cuore non si scioglieva né s’allentava per quelle ...…
 
sostieni Quarta Radio con una libera donazione Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] È qua vestita come tre anni fa d’un bianco abito estivo d’organdis, semplice e quasi infantile, sebbene ampiamente aperto sul petto. (Ecco la nuvola del sogno, ho capito). In capo, un gran cappello di paglia annodato da l ...…
 
sostieni Quarta.Radio con una libera donazione Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] L’avvertimento della fragrante esuberanza del suo corpo, in certe ore, la congestionava. L’odore dei suoi capelli densi, neri, un po’ ricciuti e aridi, quando se li scioglieva per lavarseli; l’odore che le esalava da sott ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Il dispetto è questo, la rabbia, la tortura: che lei, dentro di sé, quando senza vedersi sta a pensare, pensa da grande, ormai, da donna, da donna fatta come tutte le altre. Vedersi allora trattata come una bambina da quelle stupide teste fasciate delle suore, che lor ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Tuttora, dire Zúnica e immaginare un profondo bosco d’olivi saraceni e poi distese di verdissimi vigneti e giardini vermigli con siepi di salvie ronzanti d’api e vivai muscosi e boschetti d’agrumi imbalsamati di zagare e di gelsomini, era per Didí tutt’uno, quantunque ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. sigla di Simon Balestrazzi […] Perché aveva la disgrazia, lui, d’essere «trasparente». Sicuro! E questa trasparenza sua riusciva esilarantissima a tutti gl’ipocriti foderati di menzogna. Pareva che la vista chiara, aperta, delle passioni, e fossero anche le piú tristi, le piú angosciose, avesse il ...…
 
Dino Valls Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi[…] Già da sei anni, è vero, s’era liberata dall’incubo di quella feroce gelosia paterna; vedeva gente, per casa, per via; eppure… Non era piú certamente quel puerile terrore di prima; ma quest’imbarazzo, ecco. I suoi occhi, per quanto si sforzassero, non poteva ...…
 
sostieni Quarta.Radio con una libera donazione adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi […] Lo sbigottimento per l’aspetto e il contegno dello sposo cresceva nei convitati, quanto piú essi avvertivano il contrasto con l’aria della giovanissima sposa. Era una vera bambina ancora, vispa, fresca, aliena: e pareva s ...…
 
adattamento e messa in voce di Gaetano Marino, sigla di Simon Balestrazzi […] Una donna che ha figliuoli e che per necessità riprende marito, anche avendo altri figliuoli da questo secondo marito, non cessa mai d’amare i primi; non solo, ma riesce a farli amare anche dal padrigno. Sfido! Li ha fatti lei, questi e quelli: suo sangue, sua carne! ...…
 
sostieni Quarta Radio con una libera donazione adattamento e messa in voce di Gaetano Marino. Sigla di Simon Balestrazzi sostieni Quarta Radio con una libera donazioneDi QuartaRadio.it
 
Google login Twitter login Classic login