Don Leonardo Maria Pompei pubblico
[search 0]

Scarica l'app!

show episodes
 
Messaggi tratti dal libro "Ai sacerdoti figli prediletti della Madonna", in cui, dal 1973 al 2000, la Vergine santissima, attraverso "locuzioni interiori", avrebbe rivelato al sacerdote milanese don Stefano Gobbi, venuto a mancare qualche tempo fa, delle importantissime chiavi di lettura sui tempi forti e tribolati che la Chiesa sta vivendo, unitamente ai rimedi.
 
Ciclo di catechesi di don Leonardo M. Pompei dedicato alla direzione spirituale (cosa è, come si fa, come scegliere un buon direttore spirituale) e al discernimento degli spiriti (come riconoscere le tentazioni, i pensieri che vengono dal demonio, le ispirazioni, etc.). Tenute su Radio Buon Consiglio da Luglio a Ottobre 2012 nella trasmissione "Spazio giovane"
 
Ciclo di catechesi di approfondimento sul Dono della Divina Volontà come rivelato negli scritti di cielo della serva di Dio Luisa Piccarreta. La vita nella Divina Volontà è la restituzione all'uomo della possibilità - salvo qualche piccola eccezione - di tornare a vivere nella felicità che avevano i nostri progenitori prima del peccato originale
 
Loading …
show series
 
San Paolo fa una severa requisitoria contro chi si vanta di essere religioso e vive al contrario di quanto prescrivono i precetti di Dio, scandalizzando il prossimo ed essendo superato da chi fa il bene pur non professandosi credente. Questo era vero ieri e lo è oggi (e sempre). Ora santa di Giovedì 15 Ottobre 2020…
 
Crescere verso Cristo come Sue membra significa rispondere alla nostra vocazione, restando ognuno al proprio posto nella carità, senza lasciarsi sballottare da dottrine false. Nei dolori della vita dobbiamo ricordare che siamo chiamati a conversione e che un albero che non da frutto rischia di essere tagliato. Omelia di sabato 24 ottobre 2020 (XXIX…
 
San Paolo prega affinché tramite lo Spirito Santo veniamo rafforzati nella nostra sfera spirituale. La conoscenza della Verità non è mai in competizione con l'esercizio della Carità, ma sono due cose intimamente connesse. L'esempio di San Giovanni Paolo II. Le contrarietà nel mondo, a seguito del nostro essere discepoli di Gesù, sono inevitabili. O…
 
Gli atti che la creatura emette quando vive nella Divina Volontà sono: concorrenti, poiché partecipano a tutto l'operato divino; assistenti, in quanto rompono la solitudine divina facendo compagnia agli atti divini e penetrando la conoscenza dei misteri divini; riceventi, poiché la creatura prende tutte le qualità divine come suo diritto, per darli…
 
Gesù ci raccomanda di essere pronti per incontrarlo quando verrà e busserà alla nostra porta per portarci in Cielo. Si è pronti quando si è operosi e oranti. Non trasformiamo il momento più importante della nostra vita in tempo di terrore e di fuga dalla vita spirituale. Omelia di martedì 20 ottobre 2020 (XXIX sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
I farisei, mosso dalla ipocrisia, pur dicendo cose vere di Gesù tentano di coglierlo in fallo. Gesù è la Sapienza incarnata. Egli insegna che alla società civile va data la giusta importanza e alle autorità civili bisogna obbedire, tranne il caso in cui dovessero legiferare contro la Volontà di Dio iscritta nella natura delle cose. La giornata miss…
 
Come sulla moneta da rendere a Cesare è impressa l'immagine dell'imperatore, così in ogni uomo è impressa l'immagine di Dio. A Lui va data tutta la nostra vita, in tutta la sua successione di atti, in ogni istante, in una fusione incessante con Colui che è Dio stesso, ma fatto uomo come noi. Omelia di domenica 18 ottobre 2020 (XXIX don A) - don Pie…
 
Il lievito dei farisei è l'ipocrisia, ossia l'avere una doppia faccia. Cercare di nascondere qualcosa di sé agli altri significa temere gli uomini. Dio, però, non vuole che cerchiamo la stima umana né che ci affanniamo per essere amati da essi. Egli ci chiede di non avere mai paura e di scoprire sempre più quanto siamo belli e preziosi ai Suoi occh…
 
Possedere la Divina Volontà come vita significa contenere la sorgente di tutti i beni che diventano connaturali alla creatura. Gli stenti e l'inclinazione al male finiscono, tutto è santo. Il Suo Dio è tutto suo. Diverso è per chi possiede la Divina Volontà come effetti, poiché riceve ciò che a tempo e circostanze produce del bene, ma tutto è fatic…
 
Impegnarsi a compiere atti perfetti esternamente, dimenticando che ciò che prima di tutto conta è l'atto interno, significa vivere in maniera farisaica, impegnati a pulire l'esterno della coppa mentre l'interno è pieno di iniquità. Dare in elemosina ciò che c'è dentro di noi significa curare la retta intenzione e impegnarsi a liberare il cuore da c…
 
Questa generazione è malvagia perché è talmente ingolfata dal proprio egoismo che vorrebbe usare Dio per i propri scopi. Cerca segni quando in realtà non si vuole fare un passo verso Colui che ha dato tutto. I pagani la giudicheranno, cioè coloro che aprendo il cuore e rinunziando a sé stessi, si sono convertiti a Dio. Omelia di lunedì 12 ottobre 2…
 
Il Regno dei cieli più che in cielo è celeste, ossia divino. È in cielo ma lo attendiamo anche sulla terra, invocandolo nel Pater noster. In questo Regno di gioia nuziale ci si nutre dei cibi prelibati degli atti della Divina Volontà, si diventa sposi del Figlio, compartecipi della Sua stessa vita. Nessuno, però, può entrare nel Regno della Divina …
 
La Legge è stata un pedagogo che ci ha guidati alla fede in Cristo. La pienezza, però, sia della Creazione che della Redenzione è nel Regno invocato nel Padre nostro, ove i figli non si comporteranno come servi ma come possessori dei beni del Padre. La Divina Volontà risplendente in Maria ci insegna come la Parola possa diventare vita in noi. Omeli…
 
La giustificazione avviene per mezzo della fede che opera nella carità. Né la fede senza le opere né le opere senza la fede ci rendono giusti davanti a Dio. Il dubitare di tutto o, peggio, il demonizzare tutto è sbagliato. La definitiva sconfitta di Satana avverrà col trionfo del Regno di Dio, ossia della Sua Volontà. La vigilanza contro Satana e l…
 
San Paolo esorta a non prendersi gioco della bontà, della tolleranza e della pazienza di Dio, ma di affrettarsi piuttosto alla conversione al compimento di ogni opera buona e santa, dato che il giudizio di Dio, che tutti dovranno affrontare, non conosce parzialità e non concede sconti a nessuno. Meditazione Ora Santa di Giovedì 8 Ottobre 2020…
 
Non vi è cosa più bella, più santa, più gradita e che più piace e glorifica Dio che il formare la vita del Suo Voler Divino nella creatura, il Suo piccolo paradiso dove scendere e abitare. Dio non ha messo tanta maestria e arte nemmeno nella creazione quanto ne mette nel formare la Sua vita tutta di Volontà divina nella creatura, per formarsi un pa…
 
Maria di Betania era seduta ai piedi di Gesù, Marta era distolta dai molti servizi. Gesù non ammonisce Marta perché impegnata, ma perché distolta, ossia distratta dal pensare a Lui. Il valore e la modalità per vivere una vita attiva e allo stesso tempo contemplativa. Omelia di martedì 6 ottobre 2020 (XXVII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
La parabola del buon samaritano ci insegna non tanto chi è il mio prossimo ma come posso farmi prossimo. Questa parabola è stata fonte di ispirazione per una sezione della nuova enciclica di papa Francesco. I diritti umani inalienabili, il senso della proprietà privata, la destinazione universale dei beni, la carità materiale e spirituale secondo l…
 
La Chiesa è la nuova vigna del Signore e ad Essa possono riferirsi le parole accorate del salmo: "Perché hai aperto brecce nella sua cinta e ne fa vendemmia ogni passante? La devasta il cinghiale del bosco e vi pascolano le bestie della campagna." S. Paolo, però, ci esorta a non angustiarci per nulla. S. Francesco è modello di come si "ripara la ca…
 
Le opere di Dio vogliono aver vita nelle creature e farsi sentire da loro palpitanti, per riversare in essi l'amore e la vita divina. Chi non conosce l'operato divino è come un ladro e chi non Lo ama è come un traditore. Conoscendo l'amore distinto nascosto in ogni opera della Divina Volontà l'anima è invitata ad operare insieme ad Essa. Meditazion…
 
La parabola dei vignaioli omicidi ci ricorda la vicenda del popolo di Israele che non ha saputo rispondere alle continue predilezioni di Dio. Anziché impegnarsi a dare frutti di santità si è facilmente sbarazzato degli inviati del Signore, compreso Gesù in persona. Il Regno così passa al nuovo popolo, la Chiesa, fondato sulla pietra scartata dagli …
 
Il Signore ha sempre inviato i Suoi angeli a custodire il Suo popolo. Ognuno di noi ha l'onore di essere custodito dagli inviati di Dio. Essi sono davanti a noi per guidarci, accanto a noi per illuminarci, dietro di noi per difenderci. I grandi nel Regno sono i piccoli. Nell'umiltà c'è la piena compiacenza di Dio e gli angeli gioiscono con Lui. Ome…
 
San Paolo, in nome di Dio, esorta gli uomini ad usare rettamente l’intelligenza da Dio ricevuta per imparare a riconoscerne l’esistenza dalle opere da Lui compiute, soprattutto la creazione e discernere il bene dal male, chiamando il male “male” e il bene “bene” e fuggendo da ogni aberrità, impurità e depravazione (Rm 1,17-32). Ora Santa Giovedì 1 …
 
Nei piccoli non entra il male, se non quando inizia ad entrare l'umano volere. Questo la fa crescere davanti a sé stessa e agli altri, mentre l'anima decresce davanti a Dio. Tutto il bene dell'uomo è fare e vivere nella Volontà di Dio. Nella piccola Maria Gesù si trova come a casa Sua. Sceglie poi Luisa, un'altra piccola, per compiere l'opera più g…
 
La sapienza di Giobbe gli fa riconoscere l'infinita grandezza e onnipotenza di Dio, di fronte alla quale nessuno può sentirsi nelle condizioni di contendere con Dio. Nel Vangelo Gesù rivela la necessità di non porre mai condizioni alla sequela di Lui. Libertà affettiva dai propri cari e libertà effettiva dal proprio passato sono indispensabili. Le …
 
Il nome degli angeli esprime la missione specifica, come nel caso dei gloriosi Michele, Gabriele e Raffaele. La visione profetica di Daniele parla di un fiume di fuoco di miriadi di angeli, i quali manifestano la potenza e grandezza di Dio e sono al Suo servizio, sempre in atteggiamento adorante. Omelia di martedì 29 settembre 2020 (festa dei Ss. A…
 
Nel libro di Giobbe Satana chiede il permesso a Dio di mettere alla prova il giusto Giobbe. Il nemico dell'umano genere nulla può senza il permesso di Dio, il quale tutto opera per il nostro bene. Non distogliamo il pensiero da Dio lasciandoci terrorizzare dal demonio. La via della piccolezza ci conduce ad una relazione profonda con Cristo, sull'es…
 
Siamo soliti catalogare le persone in maniera tale che difficilmente possano liberarsi dalle nostre etichette. In realtà ciò che conta è che ognuno compia la Volontà del Padre, il quale chiama tutti a conversione. Non dobbiamo mai cessare di impegnarci a convertirci, sull'esempio dei grandi peccatori che hanno saputo rinunciare a tutto pur di fare …
 
Luisa è il modello per quanti desiderano vivere nella Divina Volontà. La sua mente girava ininterrottamente negli atti del Fiat per immedesimarsi in essi, corteggiarli, amarli e prenderne il possesso per farli suoi e così offrirli a Dio per chiedere il Regno. Meditazione sulla Divina Volontà, 26 settembre 2020 - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
La sapienza di Israele ci ricorda la sinfonia della vita, ricca di varie fasi, per ognuna delle quali arriva il suo momento. Spesso, però, per le cose essenziali non c'è mai tempo, perché non le consideriamo tali. Gesù è raccolto in preghiera in luogo solitario. Chi prega lo riconosce Signore, chi no ha gli occhi dell'anima offuscati anche di front…
 
Insegnare agli uomini "l'obbedienza della fede" fu ciò che mosse la vita e l'impressionante missione apostolica di San Paolo apostolo. La prima parte del primo capitolo della lettera ai Romani, che comincia con "l'obbedienza della fede" e culmina con il giusto che vive di fede. Meditazione all'Ora santa di Giovedì 24 Settembre 2020…
 
Il libro del Qoelet rileva la caducità delle cose terrene. Niente di nuovo c'è sotto il sole, tutto si ripete. L'unica vera novità è il Figlio di Dio fatto uomo in Maria. Erode non vuole accogliere questa novità, dando ascolto alle voci umane che tentano di annullare tale novità col ricorso a personaggi antichi. La Madonna della Mercede ci insegna …
 
S. Pio da Pietrelcina è stato un altro Cristo crocifisso che ha portato la misericordia di Dio ad innumerevoli anime. In lui Dio ha agito perché ha trovato un cuore libero da tutto. Non ha predicato dal pulpito, ma ha guidato personalmente tantissime anime, mai aggiungendo o modificando nulla della Parola di Dio. Omelia di mercoledì 23 settembre 20…
 
La Madre e i suoi parenti cercano Gesù. I parenti sono coloro che si assomigliano, perché consanguinei, e nello stare insieme si sentono a proprio agio. Siamo stati creati somiglianti a Gesù, ma dopo il peccato si è reso necessario ritornare a quella santità attraverso attraverso la Parola di Dio. Il ruolo dell'intenzione, dell'attenzione e della v…
 
Gesù chiama tutti gli uomini a credere in Lui, e lo fa in un modo tutto particolare. Alcuni li chiama all'apostolato, come S. Matteo. La risposta deve essere scevra da calcoli umani. Il ministero, però, ha dei pilastri fondamentali stabiliti da Cristo che non possono essere modificati. L'apostolo deve chiamare, curare, unificare. Omelia di lunedì 2…
 
I pensieri e le vie del Signore sono distanti dalle nostre quanto il cielo dalla terra. Vogliamo incasellare Dio nelle nostre vedute, quando in realtà Lui ci trascende sempre. Anche la stessa giustizia umana non funziona con Dio, il Quale riversa su di noi una Carità senza limiti che sovrabbonda sempre. Chi lavora per il Regno di Dio trova già nel …
 
La Vergine Maria nel regno della Divina Volontà, giorno 31. La Madonna racconta le circostanze della sua assunzione, i suoi deliri e deliqui di amore verso Gesù e le pene sofferte con Lui per noi. Lascia a Luisa come testamento la Divina Volontà, facendosi giurare da lei che mai avrebbe dato un solo atto di vita alla sua volontà umana. A costo di q…
 
San Paolo riassume il senso profondo e l'orientamento costante del suo vivere: Gesù Cristo. Ogni cristiano dovrebbe avere Gesù come fine del suo vivere, aiuto e sostegno del suo agire, luogo mistico nel quale svolgere ogni azione della sua esistenza. Omelia di sabato 19 settembre 2020 (XXV dom A) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
I libri sapienziali. Il libro del Siracide. Capitolo 51. L'ultimo capitolo del libro del Siracide: anzitutto un grande canto di lode e benedizione all'Altissimo per le grandi opere che compie nelle vite dei suoi figli. Un ultimo invito a ricercare assiduamente la Sapienza come bene sommo e di gran lunga il più prezioso. L'anima deve allenarsi in es…
 
Il martirio della Vergine non è stato quello di una comune madre ai piedi del figlio morente, ma la partecipazione reale della Madre alle pene divine del Figlio-Dio che soffre portando il peso enorme del peccato di tutti gli uomini. Come consolare Maria e come partecipare ai Suoi dolori perché anche la Sua gioia trionfi in noi. Omelia di martedì 15…
 
Le unioni di Luisa con gli atti di Gesù sono continue. Prende da Gesù per portare ai fratelli affinché restino riparati, purificati e divinizzati. Gesù si sente ferito da queste operazioni divine e ciò è ancora poco di quanto avviene quando un'anima opera nella Divina Volontà, stretta a Gesù. Il Creatore è l'organo, la creatura il suono; Lui il sol…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login