Radio Fbk pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
Nove racconti per bambini e ragazzi scritti da ricercatori, ricercatrici e personale di supporto alla ricerca della Fondazione Bruno Kessler, che si interrogano su cosa significhi avere ragione, sul perché sentiamo il vento sulla pelle e vediamo l’arcobaleno nel cielo, sul messaggio racchiuso nel DNA e su quello diffuso dal profeta Maometto, e molto altro. Tutti gli episodi, raccontati dalle voci di Maura Pettorruso e Stefano Detassis, verranno pubblicati su questa pagina. Un progetto a cura ...
 
Radio CCV (CombattiCoronaVirus) nasce da un’idea di Mateja e Claudio Ferlan. Persone e temi raccontati nel podcast sono liberamente scelti da Mateja e sua è la voce narrante. Mateja Ferlan frequenta la quarta elementare. La regia podcast è di Claudio Ferlan, ricercatore dell’Istituto Storico Italo Germanico di FBK e papà di Mateja. Claudio e Chiara Sità, mamma di Mateja, prestano il consenso alla condivisione dei contenuti audio. I podcast di Radio CCV sono disponibili in originale al link h ...
 
"Epidemie nel tempo. Percorsi nella storia" è un ciclo di podcast pensato dall’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler per raccontare la storia delle epidemie nel lungo periodo. Esperti del tema ci aiutano a comprendere come le persone e le società hanno fatto i conti, dal tardo Medioevo ai nostri giorni, con le emergenze epidemiche. A cura di: Maurizio Cau, Claudio Ferlan, Alessandro Girardi, Alessandro Paris, Massimo Rospocher ed Enrico Valseriati Speaker: Enrico Va ...
 
Loading …
show series
 
“Multidisciplinarità” e “inclusione” sono due parole chiave per chi fa ricerca oggi: ce lo spiega Gianluca Schiavo, psicologo e oggi ricercatore “tech” in un’unità di FBK che coinvolge in modo diretto gli utenti nel realizzare nuove tecnologie, con un occhio di riguardo alle famiglie. Un’occasione per riflettere sul rapporto uomo-macchina nei nostr…
 
Le epidemie hanno avuto storicamente un forte impatto sulla sfera giuridica. Da un lato il legislatore è chiamato a intervenire in situazioni di emergenza per definire le misure necessarie al contenimento della malattia e al supporto del sistema economico, dall’altro si apre la delicata questione del bilanciamento tra diritti individuali e tutela d…
 
Cos’hanno in comune gli altari portatili del Seicento e le messe in streaming del XXI secolo? Entrambi, a modo loro, sono stati strumenti che la Chiesa ha adottato per non far mancare, al popolo dei fedeli, la propria presenza in periodo di epidemia e di quarantena. In una città di confine, come fu ed è Gorizia, un ordine religioso in particolare, …
 
La storia di un umanoide creato per diventare abitante delle città. Prima di poter diventare parte attiva della società, però, al termine di un percorso educativo fatto di dialoghi e letture, il robot deve darsi un nome e uno scopo. Un passaggio apparentemente routinario, ma che in questo caso si rivela più complicato del solito. Un racconto di Luc…
 
Le immagini potenti dei carri militari, carichi di feretri in coda a Bergamo; la mancata istituzione della zona rossa ad Alzano e Nembro; la pressione politica per la ripresa economica di una delle zone industriali più importanti d’Italia; il sacrificio di infermieri e medici negli ospedali provinciali. Sono soltanto alcuni degli indelebili ricordi…
 
A Trento, come nel resto dell’Italia settentrionale, la nota peste manzoniana ebbe effetti devastanti. Convinte, in un primo momento, di poter arginare la pestilenza grazie al controllo dei suoi confini giurisdizionali, le autorità cittadine di Trento dovettero fare i conti con un rapido aumento della contagiosità nel 1630. A poco servirono le mani…
 
Con questa puntata, diamo avvio a una serie di approfondimenti sulle pestilenze che colpirono le città del Nord Italia tra Cinquecento e Seicento. Abbiamo imparato a conoscere molto bene, in tempi recenti, la geografia della Lombardia orientale. Cremona, Bergamo e Brescia sono state, infatti, al centro dell’attenzione mediatica, in ragione della vi…
 
"Voi avete raccontato bene. Ma questa è solo una parte della storia. Vi dimenticate che la cuoca Clorofilla non è solo nelle piante verdi del bosco. È anche negli stagni, nei laghi, nei mari e negli oceani. È nelle alghe grandi e in quelle microscopiche. Anche lì prepara zuccheri e produce ossigeno che poi viene in parte liberato nell’acqua e nell’…
 
Non sono in molti a conoscere la cosiddetta “peste di San Carlo”, che colpì l’Italia settentrionale tra il 1576 e il 1577, causando decine di migliaia di vittime, soprattutto tra Venezia e Milano. A differenza delle ben più note pestilenze del 1348 e del 1630, la più grave epidemia di peste del Cinquecento non possiede un narratore che l’abbia racc…
 
A discapito di quanto si è portati a credere, epidemia e pandemia non sono sinonimi di decadenza. La peste del 1348, cornice “nera” della narrazione di Boccaccio nel Decameron, ebbe indubbiamente effetti devastanti sulla popolazione europea, con conseguenze molto pesanti per le colture agrarie del tempo. Eppure, a distanza di alcuni decenni, si riv…
 
L’umanità ha sempre dovuto fare i conti con epidemie e pandemie. Il contagio tra persone è infatti una costante della storia umana, che ha costretto le donne e gli uomini del passato a cercare soluzioni e modalità di convivenza con le malattie. Alcune delle più antiche testimonianze scritte, non a caso, riguardano proprio i terribili flagelli sanit…
 
Dati, dati e ancora dati. Sempre di più, e sempre più “aperti”. Ma come muoversi nella giungla degli open data? Francesca De Chiara, sociologa e ricercatrice dell’unità Digital Commons Lab di FBK, ci aiuta a capirne di più. Senza dimenticare la sua passione per la musica e per il cinema, e quell'idea per un soggetto cinematografico che avrebbe fors…
 
"«Papà, da dove viene il vento? Come si forma? Che cosa è il vento?» E il papà di Willy dapprima si ammutolì, poi si chiese: «Ma sono queste le cose che chiede un bambino di cinque anni? E se oggi comincia così, cosa mi chiederà quando crescerà?»." Willy ne vuole sapere di più e il suo papà dovrà trovare un modo efficace per spiegarglielo. Un racco…
 
La quarantena da coronavirus cambia anche il modo di fare ricerca, soprattutto per un filosofo. Paolo Costa, ricercatore del Centro per le scienze religiose di FBK, racconta il suo modo di affrontare un periodo così particolare. Ma le sue riflessioni - sempre raffinate e profonde - vanno ben oltre, trasmettendo il grande fascino della filosofia.…
 
Margherita è una bambina molto curiosa ma non è abituata a doversi confrontare con persone di usi, costumi e religioni diverse dalla sua. Così un bel giorno arriva in classe una nuova compagna, dal vestiario e dall'aspetto così particolari che non può evitare di riempirla di domande. Un racconto scritto da Marco Guglielmi…
 
Come Steve Jobs, ha iniziato in un garage. E oggi gestisce ricerche di alto livello in ambito spaziale. Ma il percorso umano e professionale di Pierluigi Bellutti, chimico e direttore dell’unità di ricerca MNF di FBK, è molto di più, con l'impegno in progetti di innovazione con le scuole e anche un fugace passaggio al Festival di Sanremo.…
 
Giulia Cencetti, fisica e ricercatrice post-doc della Fondazione Kessler, è la perfetta “testimonial” di una categoria troppo spesso al centro dell’attenzione per motivi lontani dalla scienza: i giovani ricercatori. Il suo racconto genuino e appassionato ci fa conoscere un settore di ricerca molto affascinante, che studia l’evoluzione delle città, …
 
Un’illuminazione giovanile che diventa realtà. La sfida di costruire una conoscenza collettiva tramite gli strumenti digitali. E una passione diventata presto una vera e propria professione parallela. C’è questo e molto altro nel bagaglio di Maurizio Napolitano, responsabile dell’unità di ricerca Digital Commons Lab di FBK.…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login