Francesco Cosentino pubblico
[search 0]

Scarica l'app!

show episodes
 
Loading …
show series
 
Mentre Gesù va a Gerusalemme, per condividere con la sua passione e morte la sofferenza dell'umanità e liberarla dal male, Giacomo e Giovanni chiedono posti privilegiati accanto a Lui e gli altri discepoli si indignano. Gesù offre a loro e a noi un insegnamento prezioso: la sete di essere grandi non deve essere estinta ai pozzi avvelenati del poter…
 
Porta dentro una domanda che riassume l'inquietudine e la sete di tutti noi: cosa devo fare per avere davvero la vita, per essere felice? A quest'uomo, ricco di beni ma anche di doni e possibilità, Gesù chiede di uscire dallo schema; di non addomesticare la vita e la fede; di non limitarsi all'osservanza della legge. Occorre a volte lasciare le sic…
 
Tentazione mai passata di moda nel nostro cuore e nelle nostre comunità: chiuderci nel nostro gruppetto, definire bene i confini ed escludere tutti quelli che "non sono dei nostri". Quasi gelosi, se lo Spirito Santo suscita il bene in situazioni e persone che non ci aspettiamo. E Gesù rilancia: abbiate confini larghi, sappiate cogliere il bene ovun…
 
Pensiamo spesso a essere i migliori, i primi, i vincenti. Anche a scapito degli altri. E questa tentazione degli apostoli abita anche i nostri cuori e le dinamiche della nostra società: da questa contesa e competizione sfrenate nascono le liti, le divisioni, le guerre. Gesù propone la via della Croce: se davvero vuoi crescere, migliorare, avere una…
 
La domanda che interessa a Gesù è che cosa sia davvero Dio per te. Non una fede per sentito dire, fondata solo su ciò che ti hanno tramandato o hai letto su qualche libro, ma la tua relazione personale e viva con il Signore e con la Sua Parola. Pietro risponde con una formula perfetta, ma non basta: dicendo "Cristo", egli pensa a un a cosa diversa …
 
Il sordomuto è tagliato fuori. A lui è impossibilitata ogni comunicazione e anche in mezzo a una folla si sente estraneo e distante. Gesù annulla la distanza, stabilendo con lui una relazione personale: scioglie la sua lingua, apre le orecchie e lo esorta con la parola "Effata", cioè "apriti". A noi, che siamo spesso sordi e muti, che spesso non ri…
 
I farisei contestano a Gesù il fatto che rifiuta di osservare le norme di purificazione rituali, e prende cibo senza prima aver accuratamente fatto i lavaggi e le abluzioni comandati. Ma Gesù rivoluziona una cattiva visione religiosa, che pensa al mondo e alle cose del mondo come impure e peccaminose. Non sono le cose esterne a renderci impuri, è i…
 
Gli Apostoli tornano entusiasti a raccontare della missione. Gesù vuole aiutarli a discernere perché non cadano in trappola: la trappola della frenesia, dell'attivismo, dell'immergerci in troppe cose da fare fino a non coglierne più il significato, a essere stressati ed esauriti nelle nostre energie. Tenero questo Dio che, invece di esigere o chied…
 
Gesù chiama i suoi discepoli e li manda. Chiamare e mandare: due verbi per comprendere il dinamismo della vita. Per comprendere che ogni chiamata ricevuta - la vita, l'amore, il lavoro, la fede - non per noi stessi, ma è anche un mandato, un compito da realizzare, una responsabilità da attuare per rendere migliore il mondo intorno a noi. Solo cosi,…
 
I compaesani di Gesù si scandalizzano di Lui. Lo scandalo è l'incarnazione: un Dio che parla e si rivela nella fragilità e piccolezza di un uomo, del figlio del falegname. E' lo scandalo, la pietra d'inciampo anche per tutti noi: un Dio grande e onnipotente ci attrae, ma scoprire la sua presenza e parola nella vita ordinaria, nella ordinarietà dell…
 
Due storie di dolore incrociate e mescolati. Un tocco. E la guarigione. Il Vangelo ci presenta due donne accomunate dal numero 12, simbolo delle dodici tribù di Israele: una perde sangue cioè vita, è isolata perché considerata impura; l'altra lentamente muore. Si tratta di Israele, la sposa del Signore, che allontanandosi da Lui diventa impura, per…
 
Solo una barca che rimane a riva non rischia la tempesta. Ma le barche sono fatte per il mare aperto. Così, anche la nostra vita. E quando onde e venti contrari sballottano la barca della nostra vita, spesso pensiamo che il Signore dorme. Ma, invece, Egli è sulla barca con noi: non ci salva dalla tempesta, ma nella tempesta. E questa ora del naufra…
 
E' una questione di sguardo. Di come guardi la vita, gli altri, te stesso. Di uno sguardo "poetico" come quello di Gesù, che va oltre ciò che appare ed è capace di scrutare dentro le cose. Così, ci accorgiamo della presenza nascosta di Dio in ogni cosa e in ogni situazione. Come un piccolo seme, dice Gesù. Lentamente cresce anche di notte, anche qu…
 
La domanda degli Apostoli sui preparativi per la cena della Pasqua, ci svela il senso profondo dell'Eucaristia: dove vuoi che andiamo a preparare perché possiamo mangiare la Pasqua? Allo spezzare del pane è associato il verbo "mangiare", che è collegato al nutrimento e quindi alla vita. Nell'Eucaristia noi mangiamo Cristo, mangiamo la Sua Pasqua, d…
 
Dio non è un solitario, ma una Relazione d'amore. Per questo è un Dio vicino, che parla, che viene, che accompagna, che ama. Lo puoi vedere e adorare nella storia della tua vita e vivere sapendo che Egli resta con te per sempre, fino alla fine del mondo. Se siamo immagine di questo Dio, anche noi non siamo numeri primi, incapaci di "dividersi" e di…
 
Il dono dello Spirito, l'amore di Dio che abita in noi, è chiamato da Gesù "Paraclito" che "fa la verità". Lo Spirito ci svela la verità di Dio come Amore incondizionato, e la nostra verità di figli: se hai ricevuto lo Spirito di Gesù anche tu sei un figlio, amato e benedetto. E allora, come avvocato, lo Spirito ci difende dalla menzogna su Dio e s…
 
Se fosse un addio non potrebbe essere una festa. Invece festeggiamo perché, salendo al Padre, Gesù non scompare e non ci lascia soli. Dopo essere disceso nella nostra umanità, adesso per sempre unito a noi, ci presenta a Dio e ci attende con Lui. Nel frattempo, ci chiama a continuare la sua opera: annunciare la buona notizia del Vangelo, seminare p…
 
La consegna finale di Gesù, prima della Sua morte, è l'amore. Al cuore dell'esperienza di Dio e della vita umana c'è l'amore, che libera, guarisce, da significato ai giorni e soprattutto dona vita, cioè alimenta la vita. Ma quale amore? Il criterio di Gesù ci aiuta a verificare la nostra relazione con Dio e quelle con gli altri: se dietro l'amore c…
 
Come la vite e i tralci: così, in Gesù, Dio si è legato a noi e vuole esserci familiare. Proprio come familiare, quasi in ogni casa, era la pianta della vite. Se spezzi questo legame, rimani arido e senza frutto. Vale anche per i legami della nostra vita: l'invito di Gesù è rimanere. Noi, quando le cose non vanno, siamo tentati di scappare. Ma solo…
 
Dio come un Pastore a cui appartieni. Ti ama perché sei figlio e non perché puoi dimostrargli o dargli qualcosa. Un amore libero, gratuito e incondizionato. Diverso da ogni amore mercenario che diventa merce di scambio e che scappa quando non conviene più o quando deve rischiare e impegnarsi troppo. Così Gesù ci parla di Dio e ci invita a vivere le…
 
Gli Undici sono riuniti e pieni di gioia ascoltano il racconto dei due discepoli di Emmaus: il Signore è Risorto! Eppure, quando Gesù in persona si presenta in mezzo a loro sono sconvolti e pieni di paura, e credono di vedere un fantasma. L’evangelista Luca mette in guardia la comunità cristiana e tutti noi: possiamo conoscere bene la teoria su Ges…
 
La sera dello stesso giorno di Pasqua i discepoli sono a porte chiuse per paura. Al mattino la luce della risurrezione, ma nello stesso giorno anche la sera della paura, del dubbio, della fatica di credere. È ciò che portiamo nel cuore, la compresenza di luce e tenebre. E Gesù è paziente verso la nostra fatica di credere, verso il Tommaso che c’è i…
 
Come Maria di Magdala, ogni anno arriviamo alla Pasqua “quando è ancora buio” dentro di noi e attorno a noi. Ma proprio mentre pensiamo di poter solo piangere rassegnati le nostre piccole e grandi morti, ci viene annunciata la notizia piu straordinaria della storia: la pietra è stata rotolata, la tomba è vuota, qualunque sia la notte che vivi non è…
 
Entriamo nella grande Settimana per contemplare le ultime ore della vita di Gesù. E guardando alla Sua passione per noi, a quell’amore che lo porta a fare la vita, impariamo una sola cosa: qualunque sia la nostra situazione, Dio rimane inchiodato alla nostra vita. Non si schioda, non ci molla mai, non scappa mai da noi. Questo amore è ciò che con f…
 
Alcuni Greci vogliono “vedere” Gesù, esprimendo così il desiderio del cuore dell’uomo e della storia. Ma per vedere davvero, per conoscere chi è’ Dio, Gesu rimanda a chicco di grano: muore e solo così da frutto. Così anche per noi: se trattieni la vita solo per te la perdi, se la rischi nell’amore la moltiplichi. Vedere Gesu, vedere la Croce, veder…
 
Non si ama a parole, si sa. E se Dio è amore, allora Egli si dona completamente per te. Gesù svela questo volto di Dio a Nicodemo: un Dio oltre la legge, i doveri e le cose da fare. Un Dio che si prende cura dei morsi velenosi che ricevi nella vita e da quel veleno ti libera. Un Dio così innamorato da non giudicare e condannare mai. Un Dio che ti a…
 
Nel Tempio di Gerusalemme, un Gesù indignato scaccia i venditori e i loro animali, rovesciando i tavoli dei cambiamonete. Immagine eloquente: Egli rovescia i criteri religiosi della relazione con Dio, per inaugurare una nuova relazione con Dio. Dice no alla religione che diventa mercato.
 
Gesù entra nel deserto sospinto dallo Spirito. Il deserto è perciò un’esperienza spirituale, per noi che corriamo senza fermarci mai e che cerchiamo di sfuggire il contatto con noi stessi, con la fragilità, le domande, le paure e i conflitti che ci abitano. Quaresima è tempo di entrare nel deserto per mettere ordine nella nostra vita e, come Gesù, …
 
Li conduce sul Monte dopo aver annunciato loro che sarebbe stato ucciso. Quando si sale in alto, infatti, la visuale è più ampia e la luce per vedere la realtà intorno è migliore. Ed è questo che ci aiuta ad avere uno sguardo autentico e luminoso anche sugli eventi oscuri o difficili della nostra vita. Gesù infatti si trasfigura davanti a loro, div…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login