Scarica l'app!

show episodes
 
Loading …
show series
 
Il gaslighting è un abuso psicologico. Viene messo in atto dall'autore che, per ragioni sue, vuole far passare la vittima per matta. Il termine è derivato dal film di George Cukor del 1944 Gaslight (in italiano Angoscia) in cui un marito vuole fare interdire la moglie, facendola passare per pazza. Lo fa manomettendo il sistema di luci a gas e facen…
 
La famiglia perfetta esiste solo nelle pubblicità. E nei primi quattro minuti dei film horror. C'è chi, ancora, considera il divorzio come un fallimento, qualcosa di cui i vicini parleranno, un evento talmente insostenibile da scegliere l'alternativa definitiva: l'omicidio. Tre casi, tutti e tre americani, in cui le relazioni personali hanno avuto …
 
Dennis Nilsen ha ucciso almeno dodici giovani uomini e ne ha conservato i corpi in casa. Era un necrofilo. Il rituale prevedeva che, dopo l'omicidio, Nilsen lavasse, asciugasse, rivestisse il cadavere così da avere compagnia. Una compagnia silenziosa in una parodia di intimità famigliare. Bambole, e non più persone. E proprio la bambola è tra gli o…
 
Il cannibalismo o antropofagia è vecchio quanto il genere umano. Molti i motivi. Per fame, per possedere forza e vitalità del nemico (e per fargli sapere definitivamente chi ha vinto), per rituali volti a ingraziarsi divinità. I serial killer cannibali sono parecchi che, in una sorta di frenesia di possesso, hanno ucciso, cucinato e mangiato (parti…
 
Bessie, Alice e Margaret si erano appena sposate quando morirono affogate in una vasca da bagno. Qualcuno ritenne la coincidenza talmente bizzarra da avvisare Scotland Yard. L'indagine portò a un bigamo e truffatore. E omicida. Anche sulla scomparsa di Cora, moglie del dottor Crippen, qualcuno si insospettì. Scotland Yard indagò e grazie all'uso de…
 
Quando si dice che un posto di lavoro è un "ambiente tossico" di solito ci si riferisce alla sola (e più che sufficiente) atmosfera pesante. Ma c'è, cogliendo alla lettera il senso, ha avvelenato i propri colleghi e capi. C'è anche chi ha sparato: in America ogni anno ci sono stragi sul lavoro. I moventi? Vecchie ruggini, certamente, ma anche nuove…
 
Quando la morte, soprattutto quella violenta, riguarda le celebrità l'attenzione del pubblico oscilla tra la fiction e la realtà. Così come i fan che decidono di uccidere una star, a volte per farsi notare, altre per vendetta. Come accadde con Mark David Chapman che uccise John Lennon perché in disaccordo con alcune affermazioni del cantante (nella…
 
La casa è il porto sicuro a cui approdare, il nido, un luogo in cui vi è sicurezza. Per questo, quando la casa diventa il posto in cui sono commessi i peggiori crimini, la risonanza è enorme. Qui si parla della vera storia di Amityville, dei serial killer Ed Gein e John Wayne Gacy e di come il tema della casa perfetta dia spesso vita a racconti e f…
 
La necessità di correlare gli omicidi, soprattutto quelli seriali o di massa, alla musica, ai fumetti, ai videogame nasce dalla volontà di trovare una spiegazione semplice, facilmente individuabile e a portata di mano che possa giustificare stragi e violenza. Il panico morale evita quindi di analizzare le cause e provare a risolvere i problemi: sar…
 
L'entomologia forense, pur se poco usata in Italia (e non solo), è molto utile alle indagini. Grazie allo studio degli insetti che colonizzano i cadaveri si possono determinare tempi e luoghi di morte. Anche in uno degli omicidi di Ted Bundy gli insetti giocarono un ruolo fondamentale per la condanna del serial killer. Da non dimenticare la falena …
 
Leonarda Cianciulli, conosciuta come la Saponificatrice di Correggio, uccise tre sue conoscenti.Per smaltire i cadaveri, ne fece sapone. La sua storia è talmente incredibile da essere ancora, a distanza di molti anni dagli eventi, oggetto di studio. La motivazione che spinse Leonarda a commettere gli omicidi, infatti, merita attenzione.…
 
La Sindrome di Munchausen per Procura o, in inglese, Munchausen By Proxy (MBP), è una malattia psichiatrica che induce chi deve prendersi cura di una persona a farle del male. Lo scopo? Ottenere attenzione su di sé per quanto è eroica, brava, paziente nell'accudire chi sta davvero male. Nella stragrande maggior parte dei casi sono madri che si acca…
 
Jeffrey Dahmer meglio noto come il Cannibale di Milwaukee ha ucciso 17 giovani adulti e ragazzi. Uno riuscì fuggire, ma la polizia, trovando che Jeff fosse molto più credibile del ragazzino emaciato e straniero che piangeva, gli riconsegnò la vittima. Che finì uccisa di lì a poco. Dahmer si circondava, letteralmente, dei resti e degli scheletri (ch…
 
Charles Manson, Jim Jones, David Koresh e molti altri leader di sette avevano in comune fascino e capacità manipolatorie tanto da spingere molta gente a seguirli. Anche in gesti estremi come il suicidio di massa di Jonestown o gli attacchi con il gas nervino alla metropolitana di Tokyo messo in atto dai seguaci del culto Aum Shinrikyo o le città ge…
 
Fred e Rose West di Gloucester, Regno Unito, hanno sequestrato, torturato e ucciso almeno undici vittime, inclusa una delle figlie di Fred. Per dare sfogo alle loro fantasie, Fred aveva apportato alcune modifiche all'abitazione affinché potessero agire indisturbati. E così è stato. Per molti anni.Di Cristina Brondoni
 
Mary Bell aveva appena compiuto undici anni quando, nel 1968, uccise due bambini di quattro e tre anni. Cresciuta in un ambiente disturbato venne condannata all'ergastolo, ma scontò dodici anni. Ha cambiato identità e ha avuto una figlia. Questa è un po' della sua storia. Per provare a capire i motivi di quegli omicidi.…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login