×
Patrick Facciolo pubblico
[search 0]
×
I migliori podcast di Patrick Facciolo (aggiornato Gennaio 2020)
I migliori podcast di Patrick Facciolo
Aggiornato Gennaio 2020
Unisciti ora ai milioni di utenti di Player FM per ricevere notizie ed idee quando preferisci, perfino quando sei offline. Ascolta podcast in maniera più intelligente con l'app di podcast gratuita che rifiuta i compromessi. Ascoltiamo qualcosa!
Entra nella migliore app di podcast al mondo per gestire online i tuo programmi preferiti e riprodurli offline sulle tue app Android e iOS. È gratuito e facile!
More
show episodes
 
Ogni settimana un approfondimento per imparare a parlare in pubblico in modo professionale. Con Patrick Facciolo, dottore in tecniche psicologiche, giornalista e formatore.
 
Nato da un’idea di Patrick Facciolo, Parlarealmicrofono.it è il sito dedicato ai professionisti della comunicazione in pubblico e radiotelevisiva.
 
Nato da un’idea di Patrick Facciolo, Parlarealmicrofono.it è il sito dedicato ai professionisti della comunicazione in pubblico e radiotelevisiva.
 
Da un'idea di Patrick Facciolo, Radio Linguaggio è la web radio tematica per migliorare la tua comunicazione, con approfondimenti sul mondo dei media, dell’attualità e dello spettacolo. In onda sul web 24h/24.
 
Loading …
show series
 
Perché quando parliamo in pubblico certe volte diventiamo rossi? Davvero chi ci guarda si accorge sempre di questa cosa? E anche se fosse: siamo certi che arrossire venga considerato un aspetto negativo? Nella puntata di oggi, in cui mi occupo di psicologia sociale, di mindfulness e di Public Speaking, vi voglio lasciare tre messaggi: 1. Arrossire …
 
Quanto le parole che usiamo per descrivere il mondo condizionano la nostra rappresentazione della realtà? Ne parlo in questo estratto dal mio ultimo intervento al Festival dell'Oriente di Padova, proponendo la distinzione psicologica tra linguaggio statico e linguaggio di processo, di cui mi sono occupato ampiamente nel mio libro del 2019 “Parlare …
 
E voi, quante ne dite giuste? 😃 Torna il mio appuntamento natalizio dedicato alle parole in dizione. Buon ascolto e Buon Natale a tutte e a tutti! (Jingle Bells by E’s Jammy Jams) ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qui trovi la mia bio completa: ► http://www.parlarealmicrofono.it/patrickfacciolo ◄ Se ti appassionano i t…
 
Quando in un discorso utilizzo il "voi", sto facendo capire a chi mi ascolta che mi sto rivolgendo direttamente una moltitudine di persone. Questa modalità è utilizzabile anche nel Public Speaking? Certamente sì, perché se conduco una riunione o una presentazione in pubblico e non cito mai il pubblico, ma mi limito soltanto a usare i contenuti, per…
 
Quando ascoltiamo un discorso in pubblico può capitarci di sentire frasi del tipo: “Fuori da questa sala piove, ma qui dentro splende il sole". In questo caso abbiamo a che fare chiaramente con una metafora, poiché è evidente che il sole non splenda per davvero all'interno di quella sala. Per capire se questo tipo di comunicazione è efficace, sareb…
 
Quando siamo su quel palco, sembra che dipenda tutto da noi. Proviamo paura di parlare in pubblico, ci sentiamo agitati, magari ci trema un po' la voce, e alla fine della nostra conferenza sentiamo di aver detto il 50% di quello che volevamo dire. Come ci relazioniamo con tutto questo? Quanto spesso finiamo col dirci: "non sono capace di parlare in…
 
Ci sono momenti nella vita in cui ti guardi indietro, e fai una sintesi di tutto quello che hai lasciato alle tue spalle. C’è chi lo fa sfogliando un album di fotografie (digitali, perlopiù), chi organizza una cena coi compagni del liceo, chi contando tutti i lavori che ha cambiato, se ne ha cambiati. Poi c’è chi, come me, oltre a queste cose ha la…
 
🗣 "Non aumenteremo le tasse", "Non aumenteremo i prezzi", "Non vogliamo le elezioni": quante volte leggiamo sui giornali o ascoltiamo in televisione frasi di questo genere? 🧠 Che si tratti di comunicazione politica, di Public Speaking, di marketing, o di semplici conversazioni di lavoro, l'uso delle negazioni in alcuni casi potrebbe non aiutarci. 💬…
 
Quando realizziamo un video per il web, è meglio usare il “tu” o il “voi” per rivolgerci al nostro pubblico? In linea generale, se si tratta di un video seriale rivolto a una community che vogliamo consolidare e far crescere, vi suggerisco il “voi”, che descrive perfettamente l’intenzione di rivolgersi a un pubblico ampio. Se invece realizziamo un …
 
🗣 La settimana scorsa si è svolta a Roma la manifestazione della Lega, a cui hanno partecipato i leader del centrodestra, tra cui Giorgia Meloni. 📰 Diversi quotidiani hanno sottolineato un passaggio del suo discorso, relativo alla proposta di limitare per legge l’utilizzo del contante, passaggio scandito dall’esempio: “Fra un po’ andremo al bancoma…
 
📺 Da poche ore si è concluso il confronto fra Matteo Renzi e Matteo Salvini a Porta a Porta su Rai Uno. In questi casi è sempre difficile dire nettamente se abbia vinto l’uno o l’altro contentende, perché la vittoria, quando si parla di confronti politici, è negli occhi di guarda: non è misurabile in maniera oggettiva. 🗣 Ci sono però dei parametri …
 
Quando facciamo debunking, ovvero quando tentiamo di smascherare una fake news (una notizia falsa), talvolta potremmo correre il rischio di amplificarla. Succede per un fenomeno trattato in psicologia per cui, per negare qualcosa, prima di tutto ce la rappresentiamo mentalmente, per poi applicare a quella stessa immagine mentale la categoria di neg…
 
Mi scrive Jacopo, un ascoltatore del mio podcast, chiedendomi cosa fare quando durante un nostro discorso in pubblico squilla un telefonino. Chiede Jacopo: "è opportuno fare finta di niente e continuare imperterriti? Fermarsi e ricominciare quando questo si sia interrotto? Scherzarci su? Come ho raccontato tante volte in queste puntate, l'atto di p…
 
Elena Lavezzi è l’esempio della donna manager italiana di successo. Fa notizia perché è raro, a 32 anni, aver lavorato come manager in tre “unicorni”, aziende che hanno raggiunto una valutazione di mercato di più di un miliardo di dollari ciascuna. Ho voluto intervistarla a Milano per capire cosa significa per lei affrontare platee in tutto il mond…
 
Elena Lavezzi è l’esempio della donna manager italiana di successo. Fa notizia perché è raro, a 32 anni, aver lavorato come manager in tre “unicorni”, aziende che hanno raggiunto una valutazione di mercato di più di un miliardo di dollari ciascuna. Ho voluto intervistarla a Milano per capire che cosa significa essere una donna manager in Italia nel…
 
Capita di trovarci in riunioni o in conferenze in cui ci viene richiesto di parlare in pubblico soltanto per un minuto. Dobbiamo alzarci in piedi, e a quel punto abbiamo 60 secondi di tempo per iniziare un discorso, esporre un contenuto e concludere il nostro intervento, possibilmente in maniera efficace. In questa puntata vi do 4 spunti che posson…
 
Che cos'è il Content Marketing? In questa puntata intervisto Alessio Beltrami, docente universitario e fondatore di Content Marketing Academy.Di Patrick Facciolo
 
In questo secondo speciale del mese di agosto vi propongo l'intervista che ho rilasciato alcune settimane fa a "Passione Podcast". Ancora una volta torno a occuparmi di comunicazione efficace, con una particolare attenzione ai temi della comunicazione al microfono e dell'arte di parlare in pubblico. ************************************** Se vuoi sa…
 
In questa puntata speciale vi propongo l'intervista che ho rilasciato a fine 2018 al podcast "Mettiamoci la voce": si tratta di una lunga chiacchierata in cui parlo dell'importanza della voce quando comunichiamo in pubblico, in tutti i contesti. ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qui trovi la mia bio completa: ► http://…
 
Siamo davvero sicuri che il modo più confortevole per parlare in pubblico sia quello di negare le nostre emozioni e scacciare la paura che proviamo? In questo estratto dal mio intervento di sabato sera all’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia (Pisa), sottolineo ancora una volta che non è necessario per forza contrapporci alle nostre emozioni, e che …
 
Di frequente ci può capitare di assistere a conferenze in cui il relatore preferisce non usare il microfono, per mille ragioni. In questa puntata faccio una serie di considerazioni su benefici e svantaggi di questa scelta, mettendo al centro, ancora una volta, il ruolo del pubblico. ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qu…
 
"Salve, vorremmo organizzare un corso di comunicazione perché i nostri collaboratori imparino a difendersi dalle prevaricazioni degli altri uffici". Messa giù così, una frase di questo tipo potrebbe sembrare la semplice richiesta di un corso di formazione. Se però rispondessi positivamente pianificando il corso, adotterei in maniera implicita il pu…
 
Mi capita spesso di leggere in rete che esistono frasi e parole magiche per convincere i nostri interlocutori, sia che si tratti di vendite e di trattative, sia di altri contesti in cui risultare convincenti può essere determinante. Eppure, se davvero esistessero parole e frasi magiche per far fare agli altri ciò che desideriamo, tutti venderebbero…
 
Spesso alla parola "ozio" associamo dei significati negativi, non considerando invece che oziare può esserci utile per non alimentare di continuo pensieri su quello che dovremo fare da lì a poco. In questa puntata torno a parlarvi di mindfulness, di consapevolezza, e vi racconto come mi capiti spesso di "oziare" prima di un discorso in pubblico, e …
 
Certe volte quando dobbiamo fare un intervento in pubblico ci viene richiesto di mandare in anticipo le slide agli organizzatori. Premesso che in alcuni casi è indispensabile per ragioni logistiche, tecniche e organizzative, in molti altri casi prima di partire in quarta con questa abitudine potremmo fare qualche riflessione. Se infatti è vero che …
 
Ma è proprio vero che quando cominciamo un discorso in pubblico dobbiamo per forza "rompere il ghiaccio" con una frase dirompente? Il momento iniziale di un discorso, spesso, è uno dei più stressanti per il relatore, e cominciare per forza con un elemento dirompente, di "rottura", che catturi immediatamente l'attenzione del pubblico, può non essere…
 
Quando parliamo in pubblico creiamo una relazione con chi ci sta davanti fatta di sguardi, di gesti, di voce, di parole, e veniamo ricambiati a nostra volta: relatore e pubblico si influenzano a vicenda. Usando il linguaggio della psicologia sistemica, potremmo dire che la relazione tra chi parla e chi ascolta viene co-creata reciprocamente, attrav…
 
Siamo circondati da un'estetica del Public Speaking. Un'estetica che spesso ci racconta come i nostri discorsi debbano essere i migliori, risultare memorabili o indimenticabili, che debbano persuadere sempre e comunque il nostro pubblico. In questa puntata voglio passarvi il messaggio opposto: vi racconto che le persone ci ascoltano anche se non "u…
 
Ci sono politici che nella loro comunicazione usano molti concetti astratti, negazioni frequenti e forme impersonali, dicendo cose del tipo: “gli investimenti militari non sono stati ridotti, sono gli avanzamenti tecnologici a permetterci ampie riduzioni di spesa”. Al contrario, in questo video vi racconto come durante la campagna presidenziale del…
 
Che differenza c’è tra parole come “casa”, “mare”, “sole”, e altre come “riscontro”, “efficienza”, “qualità”? Che le prime si riferiscono a cose concrete, le seconde a concetti astratti. Nel nostro vocabolario ci sono parole astratte, che spesso usiamo negli uffici, all’interno delle aziende, nei testi delle email, e che finiscono per farsi ricorda…
 
Poco fa, mentre camminavo per strada per andare a votare al seggio elettorale, tra me e me ho fatto questo pensiero: quanto è importante avere del tempo per far "depositare" le tantissime informazioni che riceviamo ogni giorno in tutti gli àmbiti della nostra vita? Il silenzio elettorale, così come, più in generale, il silenzio in molti altri conte…
 
In questi giorni mi trovo a Tel Aviv, in Israele, per seguire Eurovision Song Contest, un evento musicale internazionale che ogni anno raccoglie davanti alla televisione circa 200 milioni di spettatori. E proprio da questo tema parte la mia riflessione di oggi: perché siamo così appassionati di eventi mediatici collettivi, nonostante viviamo nell'e…
 
Quanto è importante riguardarsi alla telecamera dopo aver parlato in pubblico? In questa puntata vi racconto alcuni motivi per cui può essere utile: 1️. Perché ci aiuta a riconoscere ciò che è davvero accaduto in aula durante il nostro discorso, mentre eravamo giustamente concentrati sui contenuti e sulle slide 2. Perché ci permette di notare inter…
 
Alcuni giorni fa ho presentato il mio nuovo libro, "Parlare in pubblico con la mindfulness", alla Content Marketing Academy di Alessio Beltrami. Al termine del mio intervento Alessio ha dato la parola al pubblico per eventuali domande, ed è successa una cosa molto particolare che voglio riproporvi in questa puntata di un minuto. *******************…
 
“Non sono capace di parlare in pubblico”: ecco una frase che mi capita di sentire spesso durante i corsi di Public Speaking che svolgo in tutta Italia. Ma siamo davvero certi che questa soluzione linguistica descriva in modo accurato la nostra effettiva capacità di fare Public Speaking? Negli anni ’60, i teorici di E-Prime (English Prime) hanno pos…
 
In queste settimane ho parlato molto di quanto sia importante la meditazione mindfulness per migliorare la nostra gestione dello stress da Public Speaking. Già, ma in che modo la meditazione mindfulness può cambiare effettivamente il nostro cervello? Numerosi studi dimostrano che le esperienze possono modificare nel corso del tempo la struttura cer…
 
È arrivato il grande giorno: questa sera alle 19.15 presenterò il mio ultimo libro, "Parlare in pubblico con la mindfulness" alla Casa della Psicologia a Milano. Per l'occasione vi propongo un estratto del mio intervento di alcuni giorni fa a Radio Bocconi, ai microfoni di Giulia Orsi. Ci sono gli ultimissimi posti disponibili per questa sera: per …
 
“Se dovessi descrivere questo libro lo descriverei come una carezza”: è con queste parole che ho raccontato alcuni giorni fa alla Content Marketing Academy di Alessio Beltrami il mio nuovo libro, “Parlare in pubblico con la mindfulness”. In un mondo che ci chiede ogni giorno di “superare i nostri limiti”, di “metterci la faccia” sempre e comunque, …
 
Talvolta sintetizziamo con la formula "paura di parlare in pubblico" un'emozione che forse possiamo contestualizzare meglio: potrebbe capitarci di provarla quando siamo in riunione con i nostri colleghi (proprio perché ci sono i nostri colleghi, e ci sembra una situazione più attivante di altre), mentre potremmo non provarla quando parliamo delle n…
 
Ieri pomeriggio sono stato ospite della Content Marketing Academy di Milano per presentare il mio ultimo libro, “Parlare in pubblico con la mindfulness”. A un certo punto Alessio Beltrami, moderatore dell’evento, ha parlato delle volte in cui registriamo un contenuto per il nostro pubblico (un video, un podcast), e finiamo per ricominciare a regist…
 
Henry Ford diceva: “Se avessi chiesto ai miei clienti cosa volevano, mi avrebbero risposto: un cavallo più veloce”. È da questa frase che possiamo dedurre un ruolo possibile del comunicatore: non soltanto quello di ricevere le istanze del pubblico per poi restituirle; ma riceverle, decodificarle, e restituire a chi ci ascolta una nostra visione del…
 
Ieri sono intervenuto in una lezione del Prof. Alessio Beltrami di Teoria e tecnica dei nuovi media all'Università degli Studi di Milano Bicocca. Ho parlato di comunicazione, di media tradizionali e nuovi media, e ovviamente di Public Speaking. Ho mostrato agli studenti alcune statistiche sul tasso di alfabetizzazione in Italia (riferite ai titoli …
 
In questa puntata voglio invitarti alla presentazione del mio nuovo libro, “Parlare in pubblico con la mindfulness. Gestire meglio lo stress da palco con la meditazione e le risorse del linguaggio": ti aspetto venerdì 5 aprile 2019 alle 19.15 presso la Casa della Psicologia dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, in Piazza Castello 2 a Milano …
 
Spesso pensiamo che in un discorso in pubblico il tono e il volume della nostra voce possano essere pretedeterminati al 100%, scegliendo in anticipo tutti i passaggi da sottolineare di più. Ma siamo proprio sicuri che sia possibile determinare tono e volume in anticipo? E in ogni caso, se anche fosse possibile, si tratterebbe di una forma di comuni…
 
Durante una presentazione in pubblico può capitare di introdurre un ospite, e accoglierlo con la frase: "Sei emozionato?". In questa puntata sottolineo l'importanza di rispettare lo stato interno del nostro ospite: le emozioni sono qualcosa di privato, e non è detto che il nostro interlocutore voglia necessariamente condividerle con tutta la platea…
 
Durante una presentazione in pubblico può capitarci di dover affrontare dei momenti di silenzio. Una delle situazioni più frequenti è quella in cui decidiamo di dare la parola alle persone tra il pubblico affinché facciano delle domande, ma nessuno alza la mano. Come possiamo comportarci in questa situazione? Se ricominciamo a parlare dopo poche fr…
 
Durante il confronto televisivo che si è svolto ieri su Sky TG24 tra i candidati alla segreteria del Partito Democratico si è parlato di "vocazione maggioritaria" del PD. Ma siamo certi che tutti siano al corrente di cosa significhi "vocazione maggioritaria"? Ancora una volta: quanto è importante glossare (spiegare) i termini che utilizziamo per fa…
 
Quando riguardiamo e commentiamo i nostri discorsi in pubblico, spesso usiamo formule del tipo "si nota che...", "si evince che...". Ma chi sono i veri soggetti di questi verbi? In che modo il "si" impersonale ci impedisce di descrivere accuratamente quello che succede? In questa puntata sottolineo l'importanza di distinguere tra formule che esprim…
 
Preparare il nostro discorso in pubblico richiede molto tempo e impegno, dalla preparazione delle slide, alla scaletta del nostro intervento. Arrivati alla fine del nostro discorso, riceviamo l’applauso: è in quel momento che, spesso, ci allontaniamo dal palco con rapidità, e non lo viviamo fino in fondo. In questa puntata sottolineo l’importanza d…
 
L'esperienza di parlare in pubblico non è neutra: quando dobbiamo affrontare un discorso spesso ci portiamo dietro la stanchezza dei giorni precedenti, e non sempre conduciamo la presentazione come vorremmo. In questa puntata mi occupo di quanto è importante coltivare il diritto di sentirci stanchi, e di svolgere delle performance da comunicatori a…
 
Google login Twitter login Classic login