show episodes
 
“Hanno sparato!” urla Iolanda. Ha sentito un rumore sordo e ha visto la sua amica Marta cadere. È il 9 maggio 1997 e Marta Russo morirà qualche giorno dopo. Chi ha sparato? E perché? La pistola e il bossolo non si trovano. Poi arriva la perizia della Polizia scientifica: c’è una particella di polvere da sparo sul davanzale di un’aula universitaria, la stanza numero 6. Il 14 giugno arrestano Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro con l’accusa di omicidio volontario. Ma quella perizia, da cui t ...
 
Loading …
show series
 
Dopo tre anni, una pandemia, puntate da casa, da scuola, speciali, interviste, scioperi per il clima, telecronache sportive, aggiornamenti tecnologici, sul meteo, sulle serie TV, sul cinema, sul cibo di vari paesi, sul vocabolario indiano-italiano, sulle notizie più curiose, la 3D saluta gli ascoltatori e le ascoltatrici con una spumeggiante dirett…
 
Nell'ambito del progetto di geografia dedicato al cambiamento climatico, la 1D della Scuola Media "Pascoli" di Truccazzano, in DaD, intervista Federica Gasbarro, un'amica della nostra radio e della nostra scuola, che torna a trovarci e ci racconta l'impatto del Covid sulla lotta contro il riscaldamento globale e parla con i ragazzi degli obiettivi …
 
In questo anno così strano e assurdo, si torna in onda per uno speciale dedicato a Diego Armando Maradona, morto il 25 novembre 2020. Morgan, Gabriele, Manuele e una selezione delle grandi imprese del pibe de oro in un quarto d'ora di bei ricordi, storie e aneddoti. Speriamo di risentirci presto con Radio Live…
 
Il movente è incerto, la pistola e il bossolo non si trovano. Oltre alle testimonianze oculari che cosa resta dell’impianto accusatorio? Quella particella di polvere da sparo trovata sul davanzale dell’aula 6. Ma quella particella non è detto che sia polvere da sparo e la perizia, da cui tutto è partito, è sbagliata See omnystudio.com/listener for …
 
Ma perché Scattone e Ferraro hanno sparato a Marta Russo? Perché avevano una pistola? Di chi era? È partito un colpo per sbaglio? È stata una vendetta? No, Scattone e Ferraro hanno pianificato e messo in atto il delitto perfetto. Sedotti da Nietzsche e affascinati da una morale distorta, secondo i loro accusatori i due hanno sparato per dimostrare …
 
Due mesi dopo lo sparo, una studentessa di Statistica dice di aver visto Scattone e Ferraro la mattina del 9 maggio. Sembravano andare di fretta e avevano un atteggiamento strano. Si chiama Giuliana Olzai ed è la terza testimone, dopo Lipari e Alletto. Possiamo fidarci delle testimonianze oculari? Possiamo fidarci della nostra memoria oppure è uno …
 
Dove eravate cinque settimane fa? Con chi avete parlato? Qualcuno può confermare la vostra versione? Gli alibi di Scattone e Ferraro sono incerti. Scattone forse quella mattina è arrivato all’Istituto verso mezzogiorno, Ferraro è stato a casa e all’università non ci è proprio andato. See omnystudio.com/listener for privacy information.…
 
Per cinque settimane Alletto dice di non essere mai entrata in quell’aula. Giura sulla testa dei suoi figli e continua a dire di non sapere nulla anche quando arrestano il direttore dell’Istituto, Bruno Romano, e quando viene messa a confronto con Lipari. Poi, il 14 giugno, cambia versione: “Ho visto Giovanni Scattone sparare e Salvatore Ferraro me…
 
Fidandosi delle ricostruzioni di Lipari, gli inquirenti sono convinti che nell’aula 6 ci siano altre persone: Francesco Liparota e Gabriella Alletto. Alletto è la segretaria di Filosofia del diritto. Che cosa ha visto? Perché anche lei era nell’aula 6 – almeno secondo Lipari – al momento dello sparo e se non parla sarà accusata di favoreggiamento o…
 
Secondo la perizia della Polizia scientifica lo sparo è partito da una finestra della stanza numero 6, l’aula degli assistenti dell’Istituto di Filosofia del diritto. In quella stanza c’è un telefono. Qualcuno l’ha usato? Dai tabulati si scopre che la dottoranda Maria Chiara Lipari ha fatto due telefonate intorno all’ora del delitto. Lipari è la pr…
 
Terza puntata home edition di Radiolive Truccazzano: tante trasmissioni, alcune rivelazioni vere e proprie: Matilde che parla di libri, Nicole e Anita che dissertano di segni zodiacali come delle esperte astrologhe, i peccati capitali, lo sport, le informazioni sulla fase 2. Tutto documentato in questa straordinaria puntata dei ragazzi della 2D del…
 
In quarantena per il covid-19, i nostri ragazzi di Radiolive si impegnano a costruire, con le loro tecnologie, un'altra puntata bellissima del nostro palinsesto scolastico. La scuola prosegue e la radio anche: in questa puntata c'è il secondo episodio delle recensioni di libri di Matilde e Aurora si ritaglia uno spazio importante; Morgan e Gabriele…
 
Una straordinaria puntata Home edition prodotta da casa dai nostri speaker, che si sono ingegnati a trovare i metodi più bizzarri e più originali per andare in onda. Il risultato è eccellente, ma bisogna applaudire anche la costanza, la passione e il desiderio di comunicare in un momento difficile come questo…
 
Ecco la 3E in un lavoro di spessore: un'intervista a Francesca Tassini, autrice del romanzo "Come mosche nel miele", in cui si racconta l'esperienza dell'autrice con la droga tra la metà degli anni '90 e l'inizio del nuovo millennio. Domande azzeccatissime, risposte molto sincere, musica da sballoDi Radio Live
 
Puntata dominata dall'estro di Andrea, dalle incomprensioni e dai tentativi di rimediare. In più salutiamo la nuova compagna di classe che, subito, prende il microfono e ci racconta qualcosa di sé. Puntata speciale anche per l'assenza di uno dei conduttori principali e con la partecipazione ridotta del nostro speaker Gabriele, lievemente indisposto…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login