Basilio Santoro pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
Qui faccio il Book Jockey, prendo le pagine dei libri che mi hanno strappato il cuore, la musica che ha conquistato le mie orecchie, le citazioni che hanno illuminato la mia mente, mixo il tutto e gli dò voce...ma non solo, ci sono anche mie pagine personali o di amici/che che amano il gesto dello scrivere.
 
La Stanza dello Scirocco è la serie-radio andata in onda dal 2005 al 2011 su LIFEGATEradio. Qui l'ho ripresa con un format nuovo ma il contesto non cambia. Siamo a Stromboli, c'è una locanda CasaBEDDA, una locandiera dal nome Lidia, un naufrago dalla memoria perduta salvato da lei e ospitato in una delle stanze, Stanza dello Scirocco, la fuga misteriosa in un notte della locandiera, il naufrago che rimane sull'isola e porta avanti la locanda, il suo diario scritto quotidianamente, che lui le ...
 
Loading …
show series
 
...alla fine se non fosse stato per lockdown non mi sarebbe mai venuto in mente di farmi lo radio in casa. Non ho avuto neppure bisogno dell’insonorizzazione, tanto in giro non c’era nessuno. Grazie al lockdown sono diventato un BookJockey e ora continuo a raccontare storie partendo dai dischi, e dallo sfregamento della puntina sul vinile che fa cr…
 
Un gradino, un sussulto e l’amore per la Sicilia inciso per sempre nel mio cuore. Il gradino è all’inizio della via dove sono nato. Acquedolci. La strada è in discesa. In fondo, la linea della Littorina. Dopo c’è il mare. Il sussulto è dell’auto quando ci passa sopra, a quel gradino. È l’agosto del ’63, ho sei anni. Dal parabrezza dell'auto di mio …
 
Sugnu a Sicilia, sempri tutta bedda allicchittata. A me vucca è russa comu u focu di me vulcani. I me vesti hanno culuri sgargianti: u giallu, du granu da me campagna, l’azzurro du me cielu tersu, u blu du mari prufunnu o u virdi di chìddù trasparenti di San Vito o di Lampedusa, l’aranciuni comu i me tramunti ‘nto mari, da togghìri u sciatu, e far …
 
Dicono che le isole aiutano gli scrittori a scrivere romanzi. Sicuramente è merito del mare. Copre due terzi del globo e non lo puoi respirare. Resta misterioso, insondabile, profondo e pericoloso. Il suo orizzonte ti inchioda alla vastità del mondo, tracciando una retta senza fine dove il cielo si appoggia sull’acqua. Sarà per tutto questo che l’i…
 
Quando Tiziana ed io ci siamo messi in viaggio per il nostro sogno stromboliano, ci siamo augurarti una strada lunga, fertile di avventure ed esperienze e ci siamo ripromessi che difronte alle difficoltà, avversità che avremmo sicuramente incontrato, il nostro pensiero sarebbe restato alto e il sentimento fermo a guida del nostro spirito e del nost…
 
Mettere in ordine una casa è abbastanza facile, basta qualche ora. Mettere in ordine i pensieri cara LidiaMia, è più difficile. A volte non basta neppure una giornata. I miei pensieri sono anche più disordinati visti i buchi neri nella camera oscura della mia memoria. Questa mattina però il pensiero che è entrato nella mia mente non l’ha portato un…
 
Oggi giornata bella sull’isola. LidiaMia non sembra neppure che siamo in Novembre è ritornato il sole e il mare è tornato calmo, non litiga più col vento. Le sue onde non sono grosse e piene di grigio, ma piccole e piene d’ azzurro come il cielo che ci si specchia, le nuvole sono bianche, candide, non sporche e io dalla mia terrazza mi sono goduto …
 
Quest’isola oramai è entrata nelle mie vene, nel mio respiro, grazie a te LidiaMia che mi hai accolto dopo il mio naufragio nella tua locanda dalle 3 stanze con i nomi dei venti: Grecale Levante, Scirocco. Hai scelto questi tre venti perché soffiano da Est. A te l’occidente non è mai piaciuto. La tua spiritualità da Est soffiava. All’entrata di Cas…
 
La Stanza dello Scirocco è la serie-radio che ho realizzato dal 2004 sulle Frequenze di LIFEGATE radio e andata in onda per ben 7 anni. Qui l'ho ripresa con un format nuovo ma il contesto non cambia. Siamo a Stromboli, c'è una locanda CasaBEDDA, una locandiera dal nome Lidia, un naufrago dalla memoria perduta salvato da lei e ospitato in una delle …
 
...lungo le banchine i pescatori non prendevano niente. Non avevano neanche l’aria di tenerci molto a prendere pesci. I pesci dovevano conoscerli, e stavano tutti lì a fare finta... libro: Viaggio al termine della notte di Louis-Ferdinand Céline. musica: Deriva di Remo Anzovino canzone: Col tempo sai Franco Battiato voce: La mia…
 
... in questo episodio vi "suono" Se ti abbraccio non avere paura, si Fulvio Ervas. ...un padre, Franco, e un figlio autistico, Andrea. Davanti a loro un'estate interminabile e la scelta avventata di partire per l'America. Inizialmente è solo una fuga dalla dimensione stretta e limitata della propria casa, ma col passare del tempo si rivela un viag…
 
...ci sono dei libri, che quando hai finito di leggere, ti lasciano li per alcuni minuti in silenzio. In quel momento ripercorri tutte le emozioni che ti hanno attraversato pagina dopo pagina, e con l'ultima ancora aperta, provi dispiacere per averlo finito. E' come quando un buon compagno di viaggio, arrivati a destinazione, ti deve lasciare. Ques…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login