Dave pubblico
[search 0]

Scarica l'app!

show episodes
 
Loading …
show series
 
“A tutti i giovani raccomando” di Alda Merini Lettura di Marco Palagi A tutti i giovani raccomando: aprite i libri con religione, non guardateli superficialmente, perché in essi è racchiuso il coraggio dei nostri padri. E richiudeteli con dignità quando dovete occuparvi di altre cose. Ma soprattutto amate i poeti. Essi hanno vangato per voi la terr…
 
Pochi giorni fa Colson Whitehead ha vinto il Premio Pulitzer per la narrativa con “I ragazzi della Nickel”. Si tratta del suo secondo Pulitzer, dopo quello vinto soltanto tre anni prima grazie a “La ferrovia sotterranea”. In questi due romanzi, stilisticamente così diversi tra di loro, Whitehead ha saputo reinventare, attraverso la finzione, l'Amer…
 
Il nostro corpo, il nostro cervello e il nostro sistema genetico sono pieni di buchi e ridondanze. Di “accrocchi", diceva Rita Levi Montalcini. L’imperfezione non è una conseguenza sgradita dell’evoluzione, ma proprio il suo modus operandi. A Festivaletteratura 2019, il filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani ha raccontato la storia evolutiva dal p…
 
Chibok è la città dove nel 2014 i fondamentalisti islamici di Boko Haram rapirono 276 studentesse. Leah è una di queste, una quindicenne cristiana tutt’ora prigioniera dei jihadisti. Il premio Nobel per la letteratura Wole Soyinka, da sempre impegnato nella lotta per i diritti civili, ritorna alla poesia con “Ode laica per Chibok e Leah”. Nel libro…
 
Pochi giorni fa se n’è andato il grande scrittore cileno Luis Sepúlveda. Era stato ospite di Festivaletteratura in due occasioni: la prima nel 1998, quando il Festival era ancora un esperimento arrivato alla seconda edizione. Tornò poi undici anni dopo, nel 2009. Quest’anno sarebbe dovuto tornare a Mantova: qualche mese fa aveva risposto con entusi…
 
“Adesso sono cresciuto” di Jacques Prévert Traduzione di Francesco Bruno Lettura di Marco Palagi Da bambino mi sono proprio divertito tanto ridere tanto ridere per niente e subito dopo una tristezza opprimente e talvolta tutt’e due contemporaneamente. Allora mi credevo disperato. Invece mi mancava solo la speranza non avevo nient’altro che esser vi…
 
Abile e ironico osservatore dell'America di oggi, narratore della contemporaneità digitale e instancabile attivista culturale, Dave Eggers è stato uno degli ospiti più attesi di Festivaletteratura 2019. A incontrarlo, davanti al pubblico di Piazza Castello, è stato lo scrittore Paolo Giordano. Partendo dal suo ultimo romanzo, La parata, i due hanno…
 
Nonostante la sua giovane età, Valeria Luiselli è ormai riconosciuta come una delle più importanti narratrici latinoamericane. Messicana ma stabilita da molti anni negli Stati Uniti, nel 2019 ha pubblicato il suo primo romanzo scritto in inglese: l’Archivio dei bambini perduti. Il libro racconta del viaggio di una coppia di audiodocumentaristi e de…
 
Illustrato da Shawn Harris Lettura di Marco Palagi Mondadori Pochi sanno che il piede destro della Statua della Libertà è sollevato dal piedistallo. Come se la Statua volesse andare da qualche parte. Ma dove? Dave Eggers risponde a questa domanda raccontando la storia del simbolo americano per eccellenza e trasmettendoci il suo attualissimo messagg…
 
Al di là dell’emergenza, la crisi che stiamo vivendo in questi giorni ci costringerà a ripensare molti aspetti della nostra organizzazione economica e sociale. Dibattiti fondamentali emergono in ogni settore, anche nell’economia. Certe domande appaiono oggi particolarmente rilevanti: come possiamo calcolare il valore della salute se la salute non h…
 
“La speranza” di Richard Bandler Lettura di Marco Palagi Prima della libertà e dell’amore c’è la speranza. L’idea che le cose possano migliorare. Che tutto possa andare bene. Il potere della speranza ci libera dalle catene della disperazione e della sofferenza. Come una mano che ci guida sulla via, ci fa sollevare il mento e ci indica qualcosa che …
 
Nella prima puntata di questa nuova stagione vi proponiamo l’incontro che, sabato 8 settembre 2019, in Piazza Castello, ha visto protagonista Abraham Yehoshua. Intervistato da Wlodek Goldkorn, il grande scrittore israeliano ha parlato del pericolo di ricordare troppo, dell’amore nella vecchiaia e del rapporto stranamente intimo che lega due popoli …
 
"L’Innamorato" di Rébecca Dautremer Traduzione di Clarissa Britannici Lettura di Marco Palagi […] La piccola Noa aveva sentito parlare di colpo di fulmine. “Uno che è innamorato ha come un fuoco dentro.” “E brucia?” “Come un lampo!” “Insomma, è un temporale.” “Allora poi piove?” Salomè pensò che è meglio avere un ombrello a portata di mano per esse…
 
“Voi non sapete che cos’è l’amore” di Raymond Carver Lettura di Marco Palagi Traduzione di Riccardo Duranti Voi non sapete che cos'è l'amore ha detto Bukowski Io ho 51 anni guardatemi sono innamorato di questa pollastrella sono cotto ma anche lei si è fissata e insomma va bene così è così che deve andare gli entro nel sangue e non ce la fanno a sba…
 
“Se le mie mani potessero disfogliare” di Federico García Lorca Lettura di Marco Palagi Traduzione di Valerio Nardoni Io pronuncio il tuo nome nel buio delle notti, quando vengono gli astri a bere nella luna e dormono i fogliami delle fronde nascoste. E io mi sento vuoto di passione e di musica. Pazzo orologio, canto antiche ore morte. Io pronuncia…
 
“Canzone autunnale” di Federico García Lorca Lettura di Marco Palagi Traduzione di Valerio Nardoni Oggi sento nel mio cuore vago fremito di stelle ma il mio sentiero si perde nell’intimo della nebbia. La luce mi spezza le ali e va bagnandoi ricordi la mia tristezza dolente, alla fonte dell’idea. Tutte le rose sono bianche, bianche come la mia pena,…
 
“Sempre alla ricerca del meglio” di Raymond Carver Lettura di Marco Palagi Ora che sarai fuori per cinque giorni, fumerò tutte le sigarette che vorrò, dove vorrò. Farò i biscotti e me li mangerò con marmellata e grasso di pancetta. Poltrirò. Mi concederò di tutto. Passeggerò sulla spiaggia se ne avrò voglia. E ne ho voglia, da solo a pensare a quan…
 
“Se devo vivere senza di te” di Julio Cortázar. Lettura di Marco Palagi. Se devo vivere senza di te, che sia duro e cruento, la minestra fredda,le scarpe rotte, o che a metà dell’opulenza si alzi il secco ramo della tosse, che latra il tuo nome deformato, le vocali di spuma, e nelle dita mi si incollino le lenzuola,e niente mi dia pace. Non imparer…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login