Don Pierpaolo Maria Cilla pubblico
[search 0]

Scarica l'app!

show episodes
 
Loading …
show series
 
Gli operai del Vangelo sono chiamati a precedere l'arrivo di Gesù presso le anime, a preparargli il terreno, mai a sostituirsi a Lui. La messe è molta e gli operai sono pochi. Ma se fosse il contrario e gli operai fossero pigri e insensibili? Gesù è il Regno di Dio a noi vicino. Omelia di lunedì 18 ottobre 2021 (XXIX sett) - don Pierpaolo Maria Cil…
 
La liberazione dalla tirannia del peccato, della morte e del maligno è potuta avvenire solo con la morte del Verbo incarnato, l'uomo dei dolori. Egli ci chiama a bere il Suo calice eucaristico del Suo Sangue e a partecipare alla Sua opera di riscatto. Chi sarà ultimo su questa terra sarà primo in Cielo. Omelia di domenica 17 ottobre 2021 (XXIX dom …
 
San Paolo annuncia solennemente la dottrina per cui siamo resi giusti da Cristo per mezzo della fede in lui. Una fede che certamente opera nella carità, ma non sono le opere in sé ad ottenerci la Grazia che ci salva. Omelia di venerdì 15 ottobre 2021 (XXVIII sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Altri due rimproveri di Gesù ai capi dei Giudei. I profeti vanno accolti e amati quando sono vivi. Con la ragione e la fede occorre cercare la verità, non nasconderla. Se tutti abbiamo peccato e solo Cristo può giustificarci, restiamo umili e fuggiamo il vanto. Omelia di giovedì 14 ottobre 2021 (XXVIII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Il 13 ottobre è il giorno dell'ultima apparizione. La Madre celeste esorta i Suoi figli alla recita quotidiana del Rosario e a non offendere più Dio, già troppo offeso. Occorre prendersi cura della vita interiore, senza lasciarsi confondere da attrattive dissipatrici. Omelia di mercoledì 13 ottobre 2021 (XXVIII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Quando il cuore è indurito solo un segno può essere offerto: l'amore crocifisso di Cristo, reso presente nell'Eucaristia, e la persona con la parola degli apostoli che invita come Giona alla conversione. Omelia di lunedì 11 ottobre 2021 (XXVIII sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
La perfezione non sta inizia dall'osservanza dei comandamenti, ma si compie nel donare ai poveri e a Cristo ciò che abbiamo, specie ciò a cui siamo più legati, ossia la nostra volontà. Omelia di domenica 10 ottobre 2021 (XXVIII dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Un tale chiede a Gesù ciò che pochi chiedono: la vita eterna. Per essere salvati occorre osservare i comandamenti, ma ciò è solo l'antefatto della vera vita cristiana. Quando si imparerà a rinunziare a tutto per Cristo allora inizieremo veramente a seguirlo sulla via della perfezione e della vita piena. Omelia di sabato 9 ottobre 2021 (XXVIII dom T…
 
L'accusa del prossimo indica che non siamo sulla via della carità. Mai fomentare divisioni, specie nella Chiesa. Se si confida nella propria forza presto si sperimenterà la disfatta. Occorre radicarsi in Cristo dopo una liberazione, perché non avvenga il peggio. Omelia di venerdì 8 ottobre 2021 (XXVII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Gli apostoli dopo l'Ascensione erano perseveranti e concordi in preghiera con la Vergine. Tali caratteristiche possono definire la preghiera del S. Rosario, finalizzata a farci crescere nella costanza e nell'intimità con Maria, perché Cristo germini anche in noi. Omelia di giovedì 7 ottobre 2021 (memoria B. Vergine del Rosario) - don Pierpaolo Mari…
 
I lamenti di Giona e il suo sdegno per la bontà di Dio e per una pianticella venuta meno ci aiutano a riflettere su quanto a volte siamo lontani dalla infinita bontà di Dio. Per questo c'è tanto bisogno di imparare a pregare. Omelia di mercoledì 6 ottobre 2021 (XXVII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
La buona notizia del matrimonio e della famiglia può essere deturpato solo dalla volontà umana che aderendo al male rovina la bellezza del progetto divino. Tra i peccati contro il matrimonio vi è l'adulterio. Cosa è e alcune situazioni concrete. Seconda omelia di domenica 3 ottobre 2021 (XXVII Dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Dio fece l'uomo nella complementarietà dei generi, per essere immagine e somiglianza dell'amore trinitario indissolubile. É fondamentale avere nella vita un progetto da seguire. L'unico che può renderci felici e liberi è quello di Dio su di noi. Esempi e consigli. La potenza del Rosario. Omelia di domenica 3 ottobre 2021 (XXVII Dom T. O. B) - don P…
 
La memoria di S. Teresina dà inizio al mese missionario. Anche se missionari per la Cresima, abbiamo bisogno innanzitutto noi di essere evangelizzati. Il Signore ci ha ricolmato di doni e poi ha permesso la sofferenza. Eppure il nostro cuore non cambia. Omelia di venerdì 1 ottobre 2021 (XXVI sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Nella memoria di S. Girolamo riscopriamo la preziosità e il culto della Parola di Dio come fece il popolo di Israele al tempo di Neemia. Pregare per gli operai della messe significa dare prima di tutto la propria disponibilità alla missione evangelizzatrice. Omelia di giovedì 30 settembre 2021 (XXVI sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
S. Michele ha combattuto la grande guerra scoppiata nel Cielo contro Satana e i suoi demoni. Oggi continua a difenderci, ma dobbiamo invocarlo. Abbiamo bisogno di ascoltare i messaggi del Cielo come la Vergine con S. Gabriele. La salvezza della medicina celeste portata da S. Raffaele è più potente di ogni altra cura. Omelia di mercoledì 29 settembr…
 
Gesù prende la ferma decisione di fare la Volontà del Padre. Le resistenze non lo fermano, non lo inquietano. Anche in mezzo a molti contrasti la Volontà di Dio si può compiere sempre. Omelia di martedì 28 settembre 2021 (XXVI sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Il matrimonio-sacramento è un raggio di luce della vita trinitaria sulla terra. L'amore tra il Padre e il Figlio circola tra gli sposi. Lo Spirito Santo è l'agente principale della vita degli sposi, i quali dovranno far regnare in loro la Divina Volontà, non dando vita al l'umano volere e non cedendo alla mentalità del mondo. Omelia nuziale di saba…
 
Gesù si isolava per pregare in silenzio e da solo. E noi? La novena della Madonna del Rosario sia sprone a recitare ogni giorno il Rosario col cuore. La preghiera è vita dell'anima, fonte di conversione e di pace. Omelia di venerdì 24 settembre 2021 (XXV sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Il rimorso del crudele Erode ci stimola a riflettere sull'assenza di senso del peccato oggi sempre più diffuso. San Pio suscitava il senso dell'offesa a Dio, richiamava le anime alla conversione e alla penitenza, ed espiava nelle sue piaghe le pene temporali conseguenti al peccato. Omelia di giovedì 23 settembre 2021 (XXV sett) - don Pierpaolo Mari…
 
Gesù affida agli apostoli e a noi la missione di non curare solo l'anima, ma anche tutta la persona. L'annuncio del Regno va sempre insieme al servizio della carità. Purché si confidi in Dio, piuttosto che nelle nostre forze o nei mezzi a disposizione. Omelia di mercoledì 22 settembre 2021 (XXV sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Su ognuno di noi c'è un progetto di Dio. Scoprirlo e compierlo vale la vita. La prontezza di San Matteo e la ricerca di Gesù non dei perfetti, ma dei peccatori per farli santi e santificatori è un grande insegnamento. Omelia di martedì 21 settembre 2021 (S. Matteo) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Senza la luce il mondo sarebbe tenebroso, come non di rado lo vediamo. In Cristo il Padre ci ha detto tutto. Quanto più ricchi siamo davanti a Dio, tanto più ci farà ancora più ricchi. Omelia di lunedì 20 settembre 2021 (XXV sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
La sapienza del mondo si oppone a quella che viene da Dio, la quale è mite, pacifica, arrendevole, piena di misericordia e di buoni frutti. Gesù è la Sapienza che discende dal Cielo e ci esorta a vivere secondo questa sapienza che é via di servizio, piccolezza e carità. Ciò, però, non piace al mondo. La Chiesa, come il suo Capo, deve essere pronta …
 
Gesù annuncia la Sua Passione. Gli apostoli in risposta discutono chi di loro è il più grande. Occorre cambiare logica e vivere tutto come servizio a Dio e ai fratelli. Il primo è colui che si fa ultimo di tutti. Il giusto con la sua vita è un rimprovero continuo all'empio. Omelia di sabato 18 settembre 2021 (XXV dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria …
 
S. Paolo riconosce nell'avidità del denaro l'origine di tutti i mali. È nel desiderio malsano che si alimenta il distacco da Dio. Le donne beneficate del Vangelo, invece, seguono Gesù e lo servono anche con i loro beni materiali. Omelia di venerdì 17 settembre 2021 (XXIV sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Quando si è veramente pentiti non si può non addolorarsi come la donna peccatrice del Vangelo, la quale si mette all'ultimo posto, piange e offre al Signore onori cultuali di riparazione per averlo offeso. Omelia di giovedì 16 settembre 2021 (XXIV sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Maria sta presso la Croce del Figlio unita in un'unica offerta sacrificale. Donataci come Madre, sta accanto ad ogni Suo figlio, specialmente se crocifisso. Come Chiesa facciamoci prossimi a chi geme immergendoci nel Cuore e negli stessi sentimenti di Maria addolorata. Omelia di mercoledì 15 settembre 2021 (Maria addolorata) - don Pierpaolo Maria C…
 
L'amore di Dio è arrivato al punto da sacrificare il Figlio per amore nostro. Se non avessimo peccato, Cristo non avrebbe sofferto. Ora, però, chi abbraccia la croce sarà esaltato, chi la rifiuta sarà abbassato, perché nella Croce è la nostra speranza. Omelia di martedì 14 settembre 2021 (Esaltazione della Santa Croce) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Dio vuole che tutti gli uomini siano salvi. La Chiesa è il sacramento di salvezza per tutti gli uomini. La fede che ci dà salvezza è quella autentica che non chiede segni, ma da segni di autenticità, come quella del centurione. Omelia di lunedì 13 settembre 2021 (XXIV sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
S. Pietro, pur avendo compreso chi è veramente Gesù, pretende di insegnare lui al Divin Maestro la strada da percorrere per salvare il mondo. Ci comportiamo da pagani quando pretendiamo che Dio si pieghi a noi, anziché noi gettarci fiduciosi nella Sua adorabile Volontà. Omelia di domenica 12 settembre 2021 (XXIV dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria C…
 
Per il mondo la figura di Gesù ormai non dice quasi più nulla. Per noi è tutto, è il Cristo, il Salvatore del mondo dal peccato e dalla morte. É la croce la via necessaria per distruggere il male. A questo spogliamento siamo chiamati tutti noi, discepoli di Gesù. Omelia di sabato 11 settembre 2021 (XXIV dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
S. Paolo raccomanda di rivestirsi degli stessi sentimenti di Cristo, in primis della Carità, intesa come virtù teologale. Chi ha la carità ama anche i nemici e fa del bene a chi gli fa del male. Tutto con spontaneità. Occorre assorbire da Cristo la Carità. Omelia di giovedì 9 settembre 2021 (XXIII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Il ringraziamento a Dio per gli anni trascorsi nella comunità di Sermoneta coincide con la festa della natività di Maria, mistica aurora che annuncia e porta il sole divino della redenzione nel mondo, nelle famiglie, nelle singole persone. Omelia di mercoledì 8 settembre 2021 (Natività di Maria Vergine) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Gesù prima di scegliere i Dodici si è ritirato su un monte tutto solo, a pregare per tutta la notte. Per fare un corretto discernimento serve silenzio, tempo, preghiera e retta coscienza. Omelia di martedì 7 settembre 2021 (XXIII sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
La sofferenza sopportata per Cristo è letizia. Se fissiamo i nostri occhi sui fratelli per giudicarli agiamo non da cristiani. Il Signore aveva gli occhi fissi nel Padre e sui fratelli sofferenti. Omelia di lunedì 6 settembre 2021 (XXIII sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Quando nasciamo nel peccato originale siamo nella condizione del sordomuto. Cristo apre il nostro cuore all'ascolto della Parola di Dio e alla nostra risposta d'amore. Se il cuore non vuole pregare chiediamo a Gesù di guarirlo, perché ininterrottamente canti le lodi di Dio. Omelia di domenica 5 settembre 2021 (XXIII dom T. O. B) - don Pierpaolo Mar…
 
La promessa della consolazione si compie in Gesù, il salvatore dell'umanità malata nel corpo e nello spirito. Un sordomuto viene condotto da altri a Gesù, il quale lo guarisce in disparte ed entrando con le dita negli orecchi. Se Dio non entra nell'intimità del cuore non c'è salvezza. Omelia di sabato 4 settembre 2021 (XXIII dom. T. O. B) - don Pie…
 
Il vino nuovo è il Vangelo e la Grazia di Cristo, che non possono trovare spazio in noi se non siamo disponibili a farci nuovi nel cuore e nella mente. La preghiera è la penitenza sono mezzi necessari per questa conversione interiore. Omelia di venerdì 3 settembre 2021 (XXII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Gesù non dice solo la Parola di Dio. Egli è la Parola di Dio fatta carne. Per cui il Suo insegnamento è colmo di autorità, poiché coincide col suo essere profondo. Meglio tacere che parlare senza essere convinti di ciò che si dice. Il diavolo dice anche cose vere, ma non accetta la verità, quindi non bisogna mai ascoltarlo. Omelia di martedì 31 ago…
 
S. Paolo ci incoraggia a consolarci a vicenda con la certezza della vita eterna. Come Gesù anche noi siamo unti di Spirito Santo e inviati a portare il lieto annuncio che la morte è stata vinta e la vita non avrà mai fine, se persevereremo nell'amore a Cristo e ai Suoi comandamenti. Omelia di lunedì 30 agosto 2021 (XXII sett) - don Pierpaolo Maria …
 
I tessalonicesi hanno imparato ad amarsi guardando l'infinito amore di Dio per l'uomo, in Cristo Gesù. In questo amore, però, non si smette mai di progredire, lavorando su sé stessi e moltiplicando i talenti che il Signore ci ha affidato e che sono Suoi. Omelia di sabato 28 agosto 2021 (XXI sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
S. Monica, nonostante educò cristianamente i figli, dovette sperimentare l'amarezza di vederli lontano dalla fede. Con la preghiera, la penitenza e le lacrime riuscì a strapparli a Satana. L'impurità è un grave peccato che oggi più che mai semina numerose vittime, specie tra i ragazzi e giovani. I genitori possono arginare questa devastazione, poic…
 
S. Paolo, tra tante tribolazioni, trova il suo conforto nella fede e nella carità verso tutti dei tessalonicesi. Occorre essere pronti non soltanto per gli appuntamenti temporali, ma soprattutto per l'incontro eterno con Dio, attraverso il vivere santamente ogni attimo presente, senza lasciarsi attrarre dal gusto delle conoscenze profetiche o dalle…
 
S. Paolo ha avuto verso i tessalonicesi un comportamento santo, giusto e irreprensibile, lavorando per non dare motivo di fraintendimenti. Oltre al comportamento esterno è importante, però, curare soprattutto il nostro interno, a volte come il contenuto dei sepolcri che all'esterno sono belli, ma dentro ci sono ossa. Occorre partire dalla consapevo…
 
La fede sincera di S. Bartolomeo è stata preceduta dalla fede di S. Filippo, il quale annuncia la sua esperienza, non da precetti morali. L'umiltà di S. Bartolomeo si evince dalla sua prontezza a cambiare idea su Gesù, il quale lo attende per parlargli personalmente. Dio dall'eternità ci conosce e verso l'eternità ci spinge tramite il nostro unico …
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login