Fondazione Cantonuovo pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
Loading …
show series
 
Luca 2,1-20; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 13.6.2018 Una delle affermazioni più potenti contenute nel nuovo testamento circa la divinità di Yeshua è scritta in Lc. 2,11. L’angelo che apparve ai pastori nei campi intorno a Betlemme annunciò loro la buona notizia che era nato un essere umano che è il Salvatore (Moshia), il Sacerdote …
 
Luca 1,39-80; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 23.5.2018 Dopo l’annuncio fattole dall’angelo Gabriele, Miryam si reca “in fretta” dalla cugina Elisabetta. L’angelo aveva detto che quest’ultima era incinta; e il constatarlo personalmente sarebbe stato per Miryam una conferma dell’annuncio che ella stessa aveva ricevuto circa il concepi…
 
Luca 1,26-38; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 16.5.2018 Il profeta Isaia scrisse che Yahuah avrebbe dato un segno. Una giovane vergine avrebbe partorito un figlio e l’avrebbe chiamato Immanuel, che vuol dire Dio con noi. Scrisse anche che per noi sarebbe nato un bambino; che ci sarebbe stato dato un figlio che avrebbe portato con sé …
 
Luca 1, 5-25; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 2.5.2018 Venne il giorno in cui l’angelo Gabriele disse al sacerdote Zaccaria che sua moglie Elisabetta, anziana e sterile, gli avrebbe partorito un figlio. L’angelo aggiunse anche “lo chiamerai Giovanni”, che significa "Dio è misericordioso" o "Dio ha favorito" o “il dono di Dio”. Quanto…
 
Luca 1, 1-4; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 11.4.2018 Luca era un medico non ebreo, discepolo e compagno di viaggio di Paolo. Si ritiene che scrisse il Vangelo per greci e romani colti, dopo essersi "accuratamente informato di ogni cosa dall’origine”, affinchè il lettore possa avere la certezza che le cose che gli sono state insegna…
 
Matteo 25, 1-30 (di seguito a Marco 13); Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 28.2.2018, www.cantonuovo.org Abbiamo il privilegio di aver ricevuto dal Re l’affidamento dell’amministrazione dei suoi beni durante la sua temporanea, seppur lunga assenza, affinché li mettessimo a frutto e gliene portassimo il guadagno al suo ritorno. Ora, qua…
 
Matteo 24, 36-51 a 25, 1-13 e Luca 17, 22-37 (di seguito a Marco 13); Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 21.2.2018, www.cantonuovo.org Yeshua invita a stare attenti ai segni del suo ritorno ed a vegliare nell’attesa. Il monito messianico è rivolto a persone che, se trovate infedeli e impreparate, vengono “tagliate fuori e assegnate alla…
 
Marco 13, 23-37; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 14.2.2018, www.cantonuovo.org Yeshua ci ha lasciato un chiaro messaggio sui segni a cui prestare attenzione riguardo al suo ritorno e alla fine dei tempi, invitandoci a vegliare. Se siamo in viaggio, a che serve stare attenti alla segnaletica? Sicuramente ci serve a sapere a che punto …
 
Marco 13, 11-22; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 7.2.2018, www.cantonuovo.org Sul monte degli Ulivi Yeshua disse che sarebbe tornato, collegò il suo ritorno con la fine dei tempi e avvertì di cosa sarebbe avvenuto nel frattempo, elencando una serie di dettagliati eventi e situazioni che sarebbero stati come segnali stradali lungo un …
 
Marco 13, 1-10; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 31.1.2018, www.cantonuovo.org Yeshua raccomandò ai suoi di stare attenti ai segni che avrebbero annunciato il suo ritorno e la fine dell’età presente. Li invitò a stare in guardia e frattanto a vigilare per non essere colti di sorpresa e trovati addormentati. Nessuno avrebbe mai saputo …
 
Marco 12, 35-44; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 24.1.2018, www.cantonuovo.org I religiosi del tempo di Yeshua erano persone socialmente influenti. Il Messia era considerato un corpo estraneo che minacciava la stabilità del sistema che permetteva loro di mantenere potere e denaro. Come inquisitori, a turno si facevano avanti in grupp…
 
Marco 12, 18-34; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 17.1.2018, www.cantonuovo.org Il giorno in cui a Gerusalemme si sceglieva l’agnello sacrificale per il giorno di Pesach, Yeshua entrò in città, nel tempio, accolto dalle folle come salvatore e re. Inconsapevolmente, il popolo aveva scelto il proprio agnello! Il giorno dopo tornò nel te…
 
Marco 12, 1-17; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 10.1.2018, www.cantonuovo.org Yeshua fu continuamente messo alla prova, tenuto sotto pressione per coglierlo in fallo. A tendergli incessanti tranelli erano, a turno, delegazioni di capi dei sacerdoti con scribi e anziani, di farisei con erodiani, di sadducei. Essi lo affrontavano con i…
 
Marco 11, 1-33; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 20.12.2017, www.cantonuovo.org Sei giorni prima della sua morte, Yeshua giunge a Betania. Era il 10 del mese di Nisan. In quel giorno un agnello senza difetto proveniente dall’allevamento di Betlemme veniva introdotto trionfalmente in città in quanto scelto per essere sacrificato in fav…
 
Marco 10, 35-52; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 13.12.2017,www.cantonuovo.org Yeshua non rimprovera i suoi che chiedono di occupare posti di autorità nel suo regno. Non è male desiderare di essere grandi, ma il processo per diventarlo non è quello che il mondo riconosce. Il potere in sé non è un male, piuttosto conta la motivazione,…
 
Marco 10, 17-34; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 22.11.2017, www.cantonuovo.org Chi entra nel regno di Dio eredita la vita eterna ed è salvato dalla schiavitù dell’impossibilità di ottenere tutto questo con le proprie forze. Nel rispondere ad un giovane ricco che, sulle ali di un entusiasmo religioso e perbenista aveva pensato di ess…
 
Marco 10, 1-16; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 15.11.2017, www.cantonuovo.org I Farisei interrogarono Gesù sul divorzio, per metterlo alla prova. Costoro, piuttosto che per trovarvi la vita, usavano la Torah in modo artefatto e infingardo per cogliere in fallo le persone o piegare le circostanze a proprio piacimento. Ancora oggi, co…
 
Marco 9, 33-50; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 8.11.2017, www.cantonuovo.org Nel regno di Dio si è considerati grandi in base al servizio che prestiamo a Dio servendo le persone che Dio ci mette davanti. Il discepolo di Yeshua è un servitore. Non uno schiavo, ma un fedele collaboratore che prende ciò che Dio ha preparato per gli alt…
 
Marco 9, 14-32; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 25.10.2017, www.cantonuovo.org Ogni discepolo di Yeshua è chiamato a cacciare gli spiriti maligni dalle persone che ne sono influenzate. Questo episodio narra di un padre che, in assenza di Yeshua, si era affidato ai discepoli per ottenere la liberazione di suo figlio da uno spirito mut…
 
Marco 9, 1-13; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 18.10.2017, www.cantonuovo.org Gesù portò tre discepoli su un alto monte, perché vedessero il regno di Dio venire in modo potente. Fecero un’esperienza indimenticabile: si aprì una finestra sull'eternità e il Messia apparve come se venisse da un’altra dimensione. Cambiò forma davanti ai …
 
Marco 8, 22-38, Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 11.10.2017,www.cantonuovo.org Gesù chiese ai suoi discepoli: “Chi dite che io sia?”. Pietro intuì la sua identità e disse “il Messia!” ma, avendo il senso delle cose degli uomini e non delle cose di Dio, bloccato e impaurito dalla preventiva necessità dell’opera della croce, rimase come…
 
Marco 8, 1-21; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 4.10.2017, www.cantonuovo.sk Yeshua moltiplica pane e pesci per 4.000 uomini, ma alcuni farisei gli chiedono un segno dal cielo. L'impertinente sfida, non accolta dal Messia, assume qui toni quasi grotteschi. Yeshua ha moltiplicato la materia, ha camminato sull'acqua e placato tempeste, …
 
Marco 7, 1-37; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 27.9.2017,www.cantonuovo.org Affrontato da Scribi e Farisei, Yeshua definisce ipocriti coloro che antepongono tradizioni umane alle istruzioni di Dio e perfino le annullano con la tradizione che essi stessi si tramandano. Nel suo trionfo di superbia, la religiosità diventa strumento di m…
 
Marco 6, 30-56; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 20.9.2017,www.cantonuovo.org La dedizione di Yeshua al suo incarico era totale. Spesso non aveva tempo per mangiare. Gli era perfino difficile trovare momenti da solo per poter pregare e a volte sembra che nemmeno avesse il tempo di dormire. Tutti lo cercavano e, come si spostava, migli…
 
Marco 6, 7-34; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 6.9.2017, www.cantonuovo.org Nel capitolo 3 del libro di Marco, Yeshua aveva scelto 12 suoi discepoli perchè stessero con lui in quanto intendeva mandarli ad annunciare ad altri i suoi insegnamenti, avendo il potere di scacciare i demoni. Da quel momento questo gruppo formato dai più int…
 
Marco 5, 21 - Marco 6, 6; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 20.6.2017, www.cantonuovo.org Sembra avvenuto tutto in breve tempo. Un giorno indimenticabile. Senza riposo. Un giorno di gloria. La folla lo segue e lo stringe da ogni parte. Gesù accoglie e coltiva la fiducia di un padre. Poi, rilascia potenza su una donna malata che lo tocc…
 
Marco 4, 26 - Marco 5, 20; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 6.6.2017, www.cantonuovo.org Yeshua annuncia il Regno di Dio con molte parabole, secondo quello che le folle potevano intendere. Placa una tempesta sul lago, meravigliandosi che i suoi, avendo paura, non avessero ancora fiducia. Giunto poi all'altra riva, opera una portentosa…
 
Marco 3, 1-35; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 23.5.2017, www.cantonuovo.org Il Messia continua a svelare la falsità delle dottrine degli uomini che tengono prigioniere le persone. Non teme gli arroganti religiosi e dinanzi a tutti riafferma con una guarigione il primato e la purezza del precetto divino. Farisei ed erodiani si riunis…
 
Marco 2, 1-28; Maurizio Tiezzi, Fondazione Cantonuovo, Siena, 16.5.2017, www.cantonuovo.org Yeshua perdona i peccati e guarisce gli infermi. Ma scribi, farisei, loro discepoli, perfino discepoli di Giovanni ed erodiani gli si oppongono, accecati dalla religiosità e dall'orgoglio che la accompagna. Lo accusano di bestemmia o di violare le loro tradi…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login