show episodes
 
Il mondo gay è ancora un tabù per molte persone. In questo podcast potrete ridere, imparare, scherzare e amare. Siamo tutti esseri umani e abbiamo tutti bisogno di amare ed essere amati. È soltanto questo ciò che conta: saper rispettare le diversità e conoscere le persone prima di giudicare (se proprio è necessario farlo). Benvenuto chiunque tu sia! Etero, gay, lesbica, bisex, trans .. benvenuti!
 
Normal Queer è un salotto in cui affrontiamo argomenti inerenti al mondo LGBTQIA+, parlando con ospiti sempre diversə. Si ride, si piange, ci si annoia e ci si diverte tuttə. Le opinioni espresse nel podcast sono strettamente personali. In alcun modo devono essere considerate normative o prescrittive rispetto al modo che ognunə ha di vivere se stessə e la propria identità. Seguiteci sulla nostra pagina Instagram e Facebook @normalqueer Creatrici e Conduttrici: Elena Batocchi & Clizia Mistret ...
 
Produttori ed editori processati, registi in carcere, libri ritirati dal commercio, film tagliati o addirittura distrutti; le accuse: «stampa oscena», «atti a turbare i minori», in qualche caso «concubinaggio». Luca Fontò racconta l’Italia del secolo scorso – spaventata dal cambiamento forse più che dal sesso – attraverso gli eventi che hanno accompagnato persone e personaggi “indecorosi”, da Bernardo Bertolucci a Lupo Alberto.
 
Loading …
show series
 
Negli anni Settanta il regista Bernardo Berolucci arrivò a dichiarare: «credo che a un cineasta italiano non resti che la triste alternativa di emigrare e lavorare in un Paese più libero». Prima “Ultimo tango a Parigi” e poi “Novecento” erano stati infatti sequestrati con l’accusa di oscenità – nel primo caso si arrivò addirittura al processo, con …
 
Il 1969 non fu solo l’anno dei due “Satyricon” – i film di Gian Luigi Polidoro e di Federico Fellini che uscirono a pochi mesi di distanza con esiti diversissimi: fu anche l’anno di altri 74 titoli erotici distribuiti nelle sale italiane, del brano musicale “Je t’aime… moi non plus” censurato in mezza Europa e del ritorno del cineromanzo sessuale –…
 
Due mesi prima di iniziare il suo mandato da sindaco di Venezia e insediare la giunta, nel giugno 2015, Luigi Brugnaro ordina il ritiro – dagli asili nido e dalle scuole dell’infanzia – di quarantanove albi illustrati, apostrofati sui giornali come «fiabe gay»: sono in realtà classici moderni, privi di stereotipi, per bambine e bambini: “Piccolo bl…
 
Era già capitato che il nostro Milo Manara disegnasse le cosiddette “cover variant” per gli albi Marvel, ma quella che fu presentata nell’agosto del 2014 creò un disagio inaudito – da più parti: si parlò di oscenità, impudicizia, forme «imbarazzanti», «denigrazione del corpo della donna»; eppure rappresentava (solo?) Spider-Woman, vestita da Spider…
 
«Lolita è qui, tra noi» scriveva il “Corriere” del maggio 1959: «pronta a dare sapore alle conversazioni delle prossime vacanze»: il sapore, in realtà, si estese a due film ufficiali, un libro reboot italiano, una sindrome e, fra le altre, anche una pellicola di Lattuada che si chiamava “I dolci inganni” ma toccava lo stesso tema del romanzo di Nab…
 
Il 23 marzo 1909 la rubrica milanese del “Corriere” comunica che sono stati presi provvedimenti verso quindici pompieri, accusati di «abitudini corrotte». Per scoprire quali siano queste abitudini bisogna affidarsi ai pettegolezzi, secondo i quali un gruppo di gentiluomini avrebbe iniziato a organizzare orge gay nelle caserme, insieme ad alcuni pro…
 
La tv italiana ha accolto nei suoi palinsesti l’animazione giapponese già a metà degli anni Settanta: gli anime, però, non sempre sono un prodotto destinato ai bambini di dieci anni – e così gli adattatori accorciano le puntate, manomettono i dialoghi, sforbiciano le sequenze e stravolgono il senso delle trame: da cui scompaiono le mestruazioni, gl…
 
Nel luglio del 1976 l’editore Savelli pubblica “Porci con le ali – Diario sessuo-politico di due adolescenti”, firmato: Rocco e Antonia. Non passano cinque mesi che il magistrato Giovanni De Matteo ne ordina il sequestro; a maggio 1977, però, alle denunce del libro si aggiungono quelle del film diretto da Paolo Pietrangeli: che dopo il Festival di …
 
Martedì 15 dicembre 1981, alle 21:30, TeleViterbo trasmetteva “Sebastiane” di Derek Jarman; l’8 dicembre 2008, Rai 2 mandava invece in onda “Brokeback Mountain” alle 22:45. Entrambi i film furono pesantemente tagliati, risultando incomprensibili a chi li vedeva per la prima volta – il primo arrivò a durare addirittura 53 minuti: ma solo in un caso …
 
Un funzionario provinciale, i responsabili della biblioteca comunale e il sindaco di Cembra, nel 1976, finirono a processo con le accuse di pubblicazione oscena e corruzione di minorenni mediante pubblicazioni oscene. Tutto ciò che avevano fatto era, in realtà, aver concesso in prestito i cinque volumi della “Enciclopedia della vita sessuale”, pubb…
 
La riforma costituzionale passa in seconda lettura anche al Senato; dopo l'utlimo passaggio dall'esito scontato alla Camera, che avverrà ad aprile, si aprirà lo scenario del referendum confermativo. Ma com'è davvero questa riforma? Perchè è dannosa per la democrazia e per il Nord? Ne parliamo con il prof. Stefano Bruno Galli…
 
L’idea di unire tre province come quella di Monza, Como e Lecco? Per me è una «cagata pazzesca», come direbbe il ragionier Ugo Fantozzi. Chi oggi la propone lo fa solo per opportunismo politico, probabilmente per complicare un percorso di riforma che al contrario, sarebbe meglio prevedesse tempi brevi, anzi brevissimi.…
 
Queer Laundry riapre i battenti radiofonici con uno speciale dedicato alla VII edizione di Some Prefer Cake – Bologna Lesbian Film Festival: nostra ospite in studio come ormai da tradizione Luki Massa, AD del festival.È dedicata alle lesbiche resistenti, come le vittime dei crimini d’odio in Sudafrica, l’appuntamento di cinema di settembre a Bologn…
 
Giovedì 23 maggio Queer Laundry – cultura senza ammorbidente, una puntata di approfondimento sull’architettura sacra del gotico nel suo periodo classico: dopo il suicidio di Venner davanti a Notre Dame a Parigi a causa dell’approvazione in Francia della legge che consente il matrimonio tra le persone dello stesse sesso, abbiamo tracciato una mappa …
 
La lavanderia di radio Kairos apre i battenti in questa puntata a CHEAP street poster art festival, ospitando MP5 una delle artiste ospiti della rassegna. Abbiamo parlato con lei del festival, del suo lavoro come artista, grafica e la sua esperienza nel mondo del fumetto. MA soprattutto ci ha lasciato un panno sporco da competizione. Sara e Alberto…
 
Anche in questa puntata abbiamo fatto terapia radiofonica su RadioKairos: con Antonella Ciccarelli abbiamo parlato di CHEAP, festival di street poster art in arrivo a Bologna. Visto che c'era ne abbiamo approfittato per sentire da Antonella il suo panno sporco....e siamo andati oltre i confini nazionali. Non paghi ci siamo collegati con Michele Pos…
 
Sarah Fornito ci è venuta a trovare in lavanderia per parlare del suo nuovo progetto musicale DECANA portarci i suoi meravigliosi lavaggi musicali ma soprattutto come sempre per rovinare la sua carriera raccontandoci il suo panno sporco (che se cercate sul nostro facebook potete anche vedere). Nessuna redenzione, nessun conforto, solo la coppia del…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login