Maria Chiara Virgili pubblico
[search 0]
Scarica l'app!
show episodes
 
Artwork

1
Dannati Architetti

Maria Chiara Virgili

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese
 
Dannati Architetti è la serie podcast in cui Maria Chiara Virgili, architetta e autrice, ripercorre dal 2020 le biografie dei Signori e delle Signore dell’architettura, spaziando da grandiosi progetti e geniali follie a gossip e curiosità. Un format a cadenza mensile nato per raccontare in modo accessibile esperienze di vita illuminate da opere che hanno lasciato un'impronta indelebile nella storia dell'architettura, che hanno trasformato l'ingegneria in arte del costruire, e per scoprire le ...
  continue reading
 
Artwork
 
Un podcast sulle storie nascoste di quello che ci sta intorno. Perché se quello che vedi ha sempre funzionato è perché quello che non vedi ha sempre fatto il suo lavoro! Producer: Rossella Pivanti - con la collaborazione di Filippo Carrozzo, Massimo Temporelli, Alessandro Bari, Maria Chiara Virgili, Chiara Boracchi, Rinaldo Papa, Marco Cappelli. Matteo Piazzalunga, Fiorella Lavorgna, Andrea W Castellanza, Mike Corradi, Paolo Bianchi e Dino Lanzaretti. Puntate nuove ogni Martedi dal 10 Novemb ...
  continue reading
 
Loading …
show series
 
Dai primi passi compiuti nel XIX secolo, quando città come Chicago e New York iniziarono a sollevare le loro prime torri verso il cielo, sino alle sfide contemporanee in Italia e all’estero, cinque puntate speciali raccontano come gli edifici alti non solo abbiano trasformato gli skyline delle città, ma abbiano anche giocato un ruolo cruciale nella…
  continue reading
 
“Per me l'architettura è il mezzo, non il fine. È un mezzo per rendere possibili diverse forme di vita.” Bjarke Ingels. Insieme a Francesca Santambrogio, Head of Editorial Content di AD Italia, ripercorro in questa puntata l'eccezionale vicenda professionale di Bjarke Ingels, architetto danese, fondatore dello Studio BIG, conosciuto in tutto il mon…
  continue reading
 
“Mario Botta è nato il 1 aprile 1943 a Mendrisio, in Svizzera. La sua opera è ispirata dai maestri Le Corbusier, Louis I. Kahn e Carlo Scarpa che incontra a Venezia durante gli studi. Architettura e memoria costituiscono un binomio inscindibile in quanto le trasformazioni attuate dall’architettura diventano parti del paesaggio umano. La luce come g…
  continue reading
 
Storia dell'architetto della Sydney Opera House e della sua opera più grande. 📗 Capitoli (00:00) Formazione (04:26) I primi progetti (06:34) Il concorso della Sydney Opera House (11:08) Una vittoria inaspettata (16:26) Il progetto della SOH (19:27) Il cantiere della SOH (26:11) La costruzione delle vele (28:52) Utzon uomo (31:40) Come sarebbe stata…
  continue reading
 
“Frasassi” è l’antica denominazione dell’ampia grotta che si apre in una parete del Monte Ginguno, dove si erge il piccolo santuario di Santa Maria Inter Saxa, antica meta di pellegrinaggio dei fedeli. La commissione del Tempio, detto del Valadier, venne avviata nel 1817 dall'allora cardinale Annibale della Genga (futuro Papa Leone XII) il quale pr…
  continue reading
 
▶️ Guarda il Video Podcast Minoru Yamasaki (1912 - 1986), architetto americano di origini giapponesi, era noto alla critica per aver sancito “la fine dell'architettura moderna” (Charles Jencks) con il fallimento del progetto Pruitt-Igoe a St. Louis (1955), delle imponenti strutture residenziali in cemento armato demolite a neanche vent’anni dalla l…
  continue reading
 
Padre di un’architettura emozionale fatta di acqua e colore, Luis Ramiro Barragán Morfín (1902 - 1988) fu il più importante architetto messicano del XX secolo. 📗 Capitoli (00:00) Origini e prime fasi (02:01) Linguaggio, suggestioni, memorie (03:49) Sul concetto di privacy (05:59) Casa Studio Barragan (08:34) Personalità (10:33) L'architettura emozi…
  continue reading
 
In questo episodio la storia del Tacoma Narrows Bridge, una delle tante raccontate all'interno di Instant Architettura Contemporanea, il mio libro edito da Gribaudo ed illustrato da Giulia Renzi, in cui ripercorro la storia dell’architettura dalla rivoluzione industriale alla contemporaneità. Un viaggio entusiasmante alla scoperta di stili, persona…
  continue reading
 
In questo episodio la storia del Tacoma Narrows Bridge, una delle tante raccontate all'interno di Instant Architettura Contemporanea, il mio libro edito da Gribaudo ed illustrato da Giulia Renzi, in cui ripercorro la storia dell’architettura dalla rivoluzione industriale alla contemporaneità. Un viaggio entusiasmante alla scoperta di stili, persona…
  continue reading
 
In questo episodio la storia del Tacoma Narrows Bridge, una delle tante raccontate all'interno di Instant Architettura Contemporanea, il mio libro edito da Gribaudo ed illustrato da Giulia Renzi, in cui ripercorro la storia dell’architettura dalla rivoluzione industriale alla contemporaneità. Un viaggio entusiasmante alla scoperta di stili, persona…
  continue reading
 
In questo episodio la storia del Tacoma Narrows Bridge, una delle tante raccontate all'interno di Instant Architettura Contemporanea, il mio libro edito da Gribaudo ed illustrato da Giulia Renzi, in cui ripercorro la storia dell’architettura dalla rivoluzione industriale alla contemporaneità. Un viaggio entusiasmante alla scoperta di stili, persona…
  continue reading
 
In questo episodio la storia del Tacoma Narrows Bridge, una delle tante raccontate all'interno di Instant Architettura Contemporanea, il mio libro edito da Gribaudo ed illustrato da Giulia Renzi, in cui ripercorro la storia dell’architettura dalla rivoluzione industriale alla contemporaneità. Un viaggio entusiasmante alla scoperta di stili, persona…
  continue reading
 
In questo episodio la storia del Tacoma Narrows Bridge, una delle tante raccontate all'interno di Instant Architettura Contemporanea, il mio libro edito da Gribaudo ed illustrato da Giulia Renzi, in cui ripercorro la storia dell’architettura dalla rivoluzione industriale alla contemporaneità. Un viaggio entusiasmante alla scoperta di stili, persona…
  continue reading
 
Diébédo Francis Kéré, premio Pritzker 2022, è un architetto, educatore ed attivista sociale burkinabé; è autore di progetti sartoriali, creati su misura per le comunità locali e caratterizzati da una “materialità radicata nel contesto”. Ripercorriamo la sua opera dalla celebre Gando Primary School agli allestimenti temporanei costruiti in tutto il …
  continue reading
 
Forti delle loro idee e teorie radicali, quali l’accettazione dello sprawl, le citazioni all’architettura vernacolare americana e il rimprovero al modernismo ortodosso rivolto alla sola élite, Robert Venturi e Denise Scott Brown si aggiudicarono importanti commesse. Attraverso manifesti come Learning from Las Vegas e Complexity and Contradiction in…
  continue reading
 
Gae Aulenti pseudonimo di Gaetana Emilia Aulenti (1927 – 2012), è stata un’architetta e designer italiana dedita a svariati temi e attiva su diverse scale della progettazione: dal design, all’architettura d’interni sino al restauro, alla museografia e alla progettazione di spazi pubblici. Si laureò in architettura al Politecnico di Milano nel 1953,…
  continue reading
 
Architetto e designer fra i più apprezzati in Italia e nel mondo, Carlo Alberto Scarpa (Venezia, 1906 – Sendai, 1978) non si dedicò mai alla teoria, ma unicamente alla professione ... in particolare all’allestimento di esposizioni e mostre, alla realizzazione di negozi e abitazioni private, e al restauro di complessi monumentali. Affascinato dall’o…
  continue reading
 
Architetto, designer, fotografo, scrittore, ma anche maestro di sci, aviatore e pilota di auto da corsa, la singolare personalità di Carlo Mollino (1905 - 1973) fu fra le più vivaci dell'architettura moderna. In questa puntata ripercorriamo la sua vita di progettista poliedrico: dalle opere in alta montagna, come la famosa slittovia del Lago Nero e…
  continue reading
 
Neoespressionista, sperimentale, capace di creare combinazioni sorprendenti di materia, colore e luce grazie all'ausilio di tecnologie digitali ed una sensibilità artistico sensoriale, Steven Holl (1947) è uno dei più influenti architetti e teorici dell'architettura contemporanei. Nella sua produzione, che spazia da progetti per residenze, a campus…
  continue reading
 
Pietro Belluschi (1899 – 1994) nacque ad Ancona e si trasferì negli Stati Uniti nel 1923. Grazie alla sua intelligenza ed intraprendenza, raggiunse la fama internazionale e divenne un esponente della società post-industriale americana, nonché innovatore chiave di quel modernismo elegante che ha saputo esibire non solo nella costruzione di grandi ed…
  continue reading
 
“Non si può pensare un’architettura senza pensare alla gente” diceva Richard Rogers. Nato a Firenze nel 1933 poi trasferitosi a Londra con lo scoppio della guerra, era figlio del cugino dell'architetto italiano Ernesto Nathan Rogers, figura che lo influenzò nella scelta del percorso di studi, poi completato con successo presso l’AA School di Londra…
  continue reading
 
Odile Decq nasce a Laval, in Francia, il 18 luglio 1955; studia architettura all'Università di Rennes e a La Villette, la scuola nazionale superiore di architettura di Parigi. Nel 1980 con il marito Benoît Cornette fonda lo studio ODBC e i due ottengono presto un discreto successo vincendo il concorso per la realizzazione della sede della Banque Po…
  continue reading
 
Daniel Libeskind nasce a Lodz, in Polonia, nel 1943. Di origini ebraiche e figlio di sopravvissuti all'Olocausto, è considerato uno dei più importanti esponenti contemporanei dell'architettura decostruttivista. A lui si devono il fortunato Museo Ebraico di Berlino e numerosissimi altri musei tematici. Tra le altre opere celebri, il progetto del One…
  continue reading
 
«Gli italiani sono nati per costruire. Costruire è carattere della loro razza, forma della loro mente, vocazione ed impegno del loro destino, espressione della loro esistenza, segno supremo ed immortale della loro storia». Giovanni Ponti, detto Gio, nacque a Milano il 18 novembre 1891 e si laureò in architettura presso il Regio Politecnico nel 1921…
  continue reading
 
Tadao Andō si dedicò all’architettura da appassionato autodidatta, arricchì il suo bagaglio grazie a numerosi viaggi studio in Europa e negli Stati Uniti, ma inizialmente condusse una vita molto varia, svolgendo attività in qualità di falegname, camionista e pugile. Cresciuto al di fuori delle istituzioni architettoniche, gli anni '60 sono stati pe…
  continue reading
 
«Nella natura non c'è separazione tra design, ingegneria e produzione: l'osso fa già tutto questo». Neri Oxman, classe 1976, è senza dubbio una delle menti visionarie più brillanti ed affascinanti del XXI secolo. Architetto e designer israeliano-americana è docente associato presso il MIT Media Lab di Boston dove guida il team Mediated Matter, la c…
  continue reading
 
🎥 Guarda il video podcast: https://youtu.be/FIquE5kUPCs “Non è l’angolo retto, che mi attira, né la linea retta, dura, inflessibile, creata dall’uomo. Mi attira la curva libera e sensuale, la curva che trovo nelle montagne del mio Paese, nel corso sinuoso dei suoi fiumi, nell’onda del mare, nel corpo della donna amata. Di curve è fatto tutto l’univ…
  continue reading
 
🎥 Guarda il video podcast: https://youtu.be/HTVNa0eua64 Il laboratorio di Luigi Moretti, architetto di punta del regime dal vocabolario razional-classicista, si rivelò improvvisamente ricco di riferimenti al Barocco, al modernismo di Gaudí, al postmodernismo e al brutalismo lecorbusieriano. Nel 1957, ben cinquant’anni prima di Zaha Hadid, lo stesso…
  continue reading
 
🎥 Guarda il video podcast: https://youtu.be/XFyYzbvTX_E «L’architettura non si può mai staccare dai fattori naturali e umani; al contrario essa non deve mai farlo…la sua funzione è piuttosto quella di portare la natura sempre più vicino a noi.» L’architettura organica di Aalto era figlia di una cultura nordica che poneva già al centro il rapporto f…
  continue reading
 
Bolognese, ma milanese d’adozione, Melchiorre Bega nacque a Caselle di Crevalcore nel 1898 e si laureò in Architettura all'Accademia di belle arti di Bologna. Fu un professionista estremamente prolifico ed attraversò ben cinque decenni e tre importanti stagioni dell’architettura italiana, durante le quali, con intelligenza e sensibilità, riuscì a c…
  continue reading
 
Riccardo Morandi nacque a Roma il 1° settembre 1902 e si laureò in ingegneria presso la Regia Scuola di ingegneria di Roma nel 1927. Morì la notte di Natale del 1989 e non fu solo uno studioso ed un professore che insegnava l’arte del costruire ai suoi studenti, ma un progettista che amava profondamente il materiale che aveva sposato: Il cemento ar…
  continue reading
 
La storia di Jacques Herzog e Pierre de Meuron ha inizio nel 1977, quando, due anni dopo la laurea presso l’ETH di Zurigo, i due aprono lo studio a Basilea, loro città natale. Jaques e Pierre, entrambi classe 1950, entrambi reduci delle lezioni di Aldo Rossi e Luigi Snozzi presso il Politecnico svizzero, inaugurano la loro attività all’alba di una …
  continue reading
 
Questa puntata è stata realizzata in collaborazione con l’Archivio di Stato di Torino, che conserva l’archivio del protagonista di questa storia: l'ingegnere e architetto Giuseppe Momo (Vercelli, 7 dicembre 1875 – Torino, 9 maggio 1940). Attivo nei primi quarant'anni del Novecento, Momo realizzò numerosissime opere a Torino e in Piemonte, ma soprat…
  continue reading
 
Questa puntata è stata realizzata in collaborazione con l’Archivio di Stato di Torino, che conserva l’archivio del protagonista di questa storia: il poliedrico Architetto Alfredo D’Andrade. Alfredo César Reis Freire de Andrade, conosciuto anche semplicemente come Alfredo d'Andrade (Lisbona, 26 agosto 1839 – Genova, 30 novembre 1915) fu un architett…
  continue reading
 
Questa puntata è stata realizzata in collaborazione con l’Archivio di Stato di Torino, che conserva l'archivio della protagonista di questa storia: l'architetto Ada Bursi (1906-1996). Laureatasi nel 1938 presso la Regia Scuola Superiore di Architettura di Torino, Ada Bursi è stata una delle prime architette d’Italia, una pioniera dell’architettura.…
  continue reading
 
"L'interesse internazionale mostrato dai principali musei e istituzioni culturali, nonché una continua attenzione della stampa, sono giustificati dall'originalità della sua ricerca e della specifica identità di un lavoro che rifugge da qualsiasi etichetta, proiettandosi su diversi scenari e differenti livelli interpretativi, specchio di una duttili…
  continue reading
 
Sergio Musmeci (Roma, 2 giugno 1926 – Roma, 5 marzo 1981) è stato un ingegnere ed accademico italiano, molto noto per le sue particolari realizzazioni in ambito strutturale, e considerato uno fra i più grandi maestri dell’ingegneria del nostro paese. In un’edizione di Architettura Cronache e storia del 1988, Renato Pedio lo definì “Uno degli strutt…
  continue reading
 
Come mai quando la nave chiamata Madagascar entrò nel porto di Rio de Janeiro, al suo interno non vi erano né cibo né oggetti ma ghiaccio? La ricerca per il controllo del clima è una questione che interessa l’uomo fin dalla notte dei tempi. L’utilizzo raffrescamento automatico per migliorare la vivibilità di alcuni ambienti e la qualità stessa dell…
  continue reading
 
Gustave Eiffel è stato un grande imprenditore francese, ma senza dubbio il più grande ingegnere di strutture reticolari del 1800. Noto principalmente per l’omonima torre parigina che celebra la sua figura, di Eiffel spesso si trascurano gli esordi ed opere ben più significative: innovative e rivoluzionarie dal punto di vista costruttivo, imponenti …
  continue reading
 
Dalla caccia alle balene ai combustibili fossili, la storia di come l'uomo ha raggiunto la conquista della luce artificiale è davvero curiosa. Prima della lampadina di Edison vi furono infatti 8 anni di studi e ben 23 creazioni primordiali, un vero lavoro di squadra! Oggi la gestione dell'illuminazione, da sempre necessità primaria, si è evoluta gr…
  continue reading
 
Paolo Soleri, architetto italo americano e allievo di Frank Lloyd Wright, fu autore di un incessante lavoro teorico il cui centro ruotava attorno a temi come l’ecologia, la vita comunitaria, l’etica sociale e il sovraffollamento globale. Temi di straordinaria attualità che affrontò con impeto già dagli anni Cinquanta, con la realizzazione di Cosant…
  continue reading
 
Nel percorso storico e culturale può succedere che una specifica invenzione diventi “semplice da immaginare”, nello stesso momento e in diverse parti del mondo. Parliamo di invenzioni diffuse, parti di un unico puzzle che pezzo dopo pezzo hanno portato alla realizzazione di un strumento come il freezer. Le conoscenze della termodinamica, della comp…
  continue reading
 
L’autentica architettura, insegna Wright, quella del futuro, ma anche del presente e del passato, concerne, plasma, inventa lo spazio vivibile, umano, lo 'spazio in sé' a servizio dell'individuo e della comunità... Tuttavia, se l'architettura contemporanea aspira davvero a una reintegrazione, a un nuovo umanesimo, può trovare eccezionali stimoli ne…
  continue reading
 
La misura del tempo in maniera precisa, per molti anni, ha rappresentato un lusso non accessibile a tutti. La storia dell'orologio e della misurazione del tempo, infatti, parte da lontano: fino alla metà del IXX secolo possedere un orologio non era alla portata di tutti e la sua progettazione richiedeva fatica e denaro. Oggi la gestione del tempo r…
  continue reading
 
La storia della lavatrice non è solo la storia di un progresso tecnologico ma rappresenta, soprattutto, un progresso umano, sociale, culturale. Fare il bucato, in epoca coloniale, era un lavoro lungo e faticoso, per questo motivo si preferiva condividerlo come momento di socialità. Oggi la lavatrice è un prezioso elettrodomestico presente in tutte …
  continue reading
 
Piero Portaluppi (1888-1967) è stato un architetto, un docente, un brillante fumettista ed un raffinato disegnatore. La sua figura, umana e professionale, è indissolubilmente legata alla città di Milano. Numerose sono le sue architetture e inconfondibile il suo tocco: elegante ed al contempo aperto a molteplici influenze. Ripercorriamo la sua vita …
  continue reading
 
Nel 1878 Thomas Edison iniziò a sperimentare con la lampadina incandescenza, nel 1949 Piero Giordanino brevettò il primo relè passo-passo moderno. Un arco di tempo lungo circa settant'anni che ha portato a una vera grande rivoluzione in tutte le nostre case e non solo: se ciò che vedi ha sempre funzionato è perché quello che non vedi ha sempre fatt…
  continue reading
 
Leonardo Ricci (Roma, 8 giugno 1918 – Venezia, 29 settembre 1994) è stato un architetto italiano molto amato, di origini franco svizzere ed estremamente poliedrico. Ha indossato le vesti del progettista, ma anche quelle del pittore, dello scenografo, dell'urbanista, e del docente. Ricci è stato uno degli esponenti della Scuola Fiorentina guidata da…
  continue reading
 
L'ascensore per innovare la mobilità quotidiana. I primi ascensori destinati al trasporto dei passeggeri viaggiavano su e giù mediante una fune che attraversava il vano di corsa e la cabina, che veniva comandata manualmente da un operatore. Al tempo quindi rappresentava un mezzo di trasporto efficace ma poco sicuro. Nel tempo. l'evoluzione della te…
  continue reading
 
Quante cose vedi intorno a te? Sei sicuro di conoscerle davvero? Ci sono storie incredibili nascoste dietro ogni piccola scoperta, dettagli che danno forma al mondo. Finder presenta Idee Illuminate, un podcast sulle connessioni umane, storiche e tecnologiche; racconti di piccole invenzioni che hanno modificato la casa e il modo in cui viverla. Perc…
  continue reading
 
Loading …

Guida rapida