show episodes
 
Dall'Intelligenza artificiale alla blockchain, dai nuovi materiali alle tecnologie per la sostenibilità, dalle nano-scienze alla robotica, dalla bioingegneria allo spazio: l'innovazione è protagonista a Smart City, ogni giorno, con una nuova tecnologia raccontata da personalità del mondo della ricerca, delle imprese e delle start-up.
 
Gheri Guido, il programma del mattino schietto e sincero che tutti ascoltano, su RadioStudio54 Toscana. Ascoltate il meglio delle interviste più interessanti di economia, politica, salute e tanto altro ancora con il "linguaggio anticonformista" di Gheri Guido che da sempre lo caratterizza. Tutte le info sul sito web radiostudio54italia.com, studio54.fm o sulla pagina fan di Facebook.
 
Loading …
show series
 
Da una decina d'anni la ricerca in campo farmacologico è fortemente impegnata nello sviluppo, oltre che di nuovi farmaci, anche di nuovi metodi per trasportare in modo mirato agenti curativi a specifici organi, tessuti, o addirittura a specifiche tipologie di cellule. Tra i principali candidati a svolgere questo compito ci sono vari tipi di nano pa…
 
I micro-satelliti sono diventati ormai uno standard nell'orbita bassa terrestre, ma mai un micro-satellite si è avventurato nelle profondità dello spazio. Parliamo di satelliti con dimensioni da quelle di un cartone del latte a quelle di una scatola di scarpe: piccoli, leggeri ed economici e per questo sempre più diffusi nell'orbita terrestre. Ma a…
 
Una finestra sul cervello: non è una necessità che si augura a nessuno, ma quando una grave patologia colpisce l'organo più protetto del corpo umano, questa può rivelarsi una straordinaria risorsa. Infatti sia la scatola cranica che la barriera emato-encefalica, che proteggono il cervello rispettivamente dai traumi fisici e da microorganismi e sost…
 
Cosa accade quando l'IA sbarca in tribunale? Se ne è discusso recentemente nel corso del CICAP Fest, il festival della scienza e della curiosità organizzato dal CICAP, il Comitato italiano controllo affermazioni sulle pseudoscienze, e l'occasione per ragionare di questa prospettiva è stata offerta da un libro dal titolo "Intelligenza Artificiale e …
 
Ricreare una filiera industriale competitiva nel settore del fotovoltaico europeo e in particolar modo italiano, che vada dalle materie prime fino al dispositivo finale. Questo l'obbiettivo di AMPERE, un progetto Europeo H2020 avviato nel 2017 e che ora si avvia positivamente alla conclusione. Il progetto coinvolge alcuni dei maggiori attori della …
 
È il primo materiale "non tagliabile", descritto in un nuovo studio apparso su Scientific Reports e sviluppato dal Fraunhofer Institute in collaborazione con tre università inglesi, che per progettarlo si sono ispirati alla struttura della madreperla e della buccia dei pompelmi. Si tratta di un materiale composito formato da una schiuma di allumini…
 
Inaugurato il 9 ottobre a Vernasca in provincia di Piacenza, presso un sito produttivo della cementeria Buzzi, l'impianto pilota del progetto Cleanker, di cui abbiamo già parlato perché rappresenta una speranza per la decarbonizzazione dell'industria del cemento, il secondo materiale più usato dall'uomo dopo l'acqua: circa 5mld ton anno. A differen…
 
Parliamo di Medere, start-up che si è appena aggiudicata il primo premio di Bioupper, competizione dedicata alle start-up che propongono nuove soluzioni in ambito medico con un forte contenuto di innovazione digitale, sostenuta da Cariplo Factory, Novartis, IBM. Medere ha sviluppato un processo di produzione per solette e plantari personalizzati, r…
 
Quante volte abbiamo sentito dire che le perdite idriche negli acquedotti ammontano al 20, 30, in qualche caso al 50% della portata, eppure sembra che poco si faccia per porvi rimedio. Il motivo principale è che individuare le perdite è, in effetti, molto difficile, e intervenire molto oneroso, soprattutto se per scovare il punto esatto in cui si v…
 
Selezionare nuove varietà di pomodorini ricchi di vitamina C, ma soprattutto molto resistenti agli ambienti caldi e aridi e tolleranti rispetto all'attacco di eventuali patogeni. Questo l'obbiettivo, ma anche il primo risultato, di uno studio ancora in corso realizzato dal CREA Orticoltura e Florovivaismo e nell'ambito del progetto HORIZON 2020 – B…
 
È stata presentata al salone nautico di Genova la prima barca stampata in 3D, si chiama MAMBO ed è stata prodotta grazie a una particolare tecnologia additiva di cui abbiamo parlato qualche tempo fa. A differenza delle normali tecnologie di stampa 3D, che depositano un materiale (plastica, pasta di legno, metallo ecc.) strato su strato, la tecnolog…
 
L'agenzia per la protezione dell'ambiente americana ha approvato un piano che prevede di rilasciare nell'ambiente della Florida Keys, nel corso del 2021 e del 2022, oltre 750 milioni di zanzare geneticamente modificate. Si tratta di un progetto pilota col quale si vuole verificare l'efficacia di un metodo alternativo agli insetticidi per abbattere …
 
Questa sera a Smart city seconda puntata dedicata allo sviluppo della nuova frontiera delle telecomunicazioni spaziali: le comunicazioni laser. Il progetto più noto che fa uso di questa tecnologia per permettere ai satelliti di comunicare tra loro è la costellazione Starlink, una costellazione di oltre 10000 satelliti (600 sono già in orbita) che s…
 
Passare dalle onde radio al laser. Sembra questa la nuova frontiera delle telecomunicazioni spaziali a giudicare dai numerosi progetti che stanno implementando in tutto il mondo reti di satelliti artificiali che comunicano tra loro, ed eventualmente anche con la superficie terrestre, per mezzo di raggi laser. Ne parleremo nelle puntate di smart cit…
 
Dall'Università Tsinghua di Pechino arriva il robot chirurgico che stampa cellule vive per riparare le lesioni allo stomaco. I ricercatori cinesi lo hanno descritto in uno studio apparso sulla rivista Biofabrication e mira a offrire una soluzione per diverse tipologie di lesione della parete gastrica. Il sistema si affida ad una tecnologia denomina…
 
Da una decina d'anni la ricerca in campo farmacologico è fortemente impegnata nello sviluppo, oltre che di nuovi farmaci, anche di nuovi metodi per trasportare in modo mirato agenti curativi a specifici organi, tessuti, o addirittura a specifiche tipologie di cellule. Tra i principali candidati a svolgere questo compito ci sono vari tipi di nano pa…
 
Si calcola che solo negli stati uniti, su 7 miliardi di uova prodotte ogni anno, circa 200 milioni, vengano respinte per qualche ragione dalla filiera, non arrivino sul mercato e finiscano in discarica. A partire da questo dato, ricercatori della Brown School of Engineering della Rice University, a Houston, hanno pensato di utilizzare queste uova p…
 
Un'auto a guida autonoma che, sognando, impara a guidare meglio. La notizia arriva dall'Università di Trento, dove, nell'ambito del progetto Horizon2020 "Dreams4Cars" hanno messo a punto il concept, realizzato il primo prototipo, e dimostrato su due modelli reali.L'aspettativa è che questa tecnologia possa dare un contributo per migliorare le prest…
 
Sono i materiali fluorescenti più brillanti di sempre, descritti in uno studio apparso sulla rivista Chem. Li hanno messi a punto Amar Flood, chimico dell'Università dell'Indiana, e Bo Laursen dell'Università di Copenaghen. Nell'articolo campeggia l'immagine di tre oggetti stampati in tre D, che brillano intensamente illuminati da una fonte di luce…
 
Si chiama RoBeatle ed è un nuovo micro-robot, simile nell'aspetto, come dice il nome, a uno scarafaggio. È stato sviluppato dagli scienziati dell'Università della California Meridionale ed è pesante solo 88 mg e lungo 15 mm, ciò che ne fa uno dei robot autonomi più piccoli e leggeri mai creati. Robot di questo tipo potrebbero trovare utilizzo nell'…
 
Sviluppare un sistema di sensori per il monitoraggio dei parametri ambientali all'interno di abitazioni, scuole e uffici, ma con due importanti caratteristiche peculiari: saranno autonomi (e quindi non richiederanno una fonte di energia esterna) e saranno biodegradabili. Questo l'obiettivo progetto SENSIBILE (SENSori autonomI e Biodegradabili per i…
 
Continua la ricerca sul legno trasparente. L'università del Maryland, che nel 2016 pubblicò il primo articolo dando il via alle ricerche sul legno trasparente, ha infatti pubblicato un nuovo studio su Nature Materials che segna un altro passo avanti nello sviluppo di questo promettente materiale. Infatti un'alternativa al vetro, almeno nei casi in …
 
Arriva YuMi, il robot collaborativo per dare una mano (quasi letteralmente, in questo caso) ai laboratori di analisi nei test sierologici, permettendo analizzarne un maggior numero. YuMi è stato progettato al Politecnico di Milano in collaborazione con lo IEO e con ABB, e a regime potrebbe automatizzare fino al 77% delle operazioni necessarie per s…
 
Il 3 settembre è stato lanciato in orbita, da un vettore VEGA dell'Agenzia Spaziale Europea, il primo satellite dotato di un'intelligenza artificiale - più precisamente di una rete neurale - messa a punto dai ricercatori del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.Servirà a pre-processare le immagini ottenute dal satell…
 
Sono quattro, di due diverse tipologie, e sono un caso unico a livello mondiale: sono i robot che si occuperanno di tenere pulito e di ispezionare il nuovo Ponte di Genova. Più precisamente il primo, il robot wash, manterrà pulite le barriere frangivento del ponte e i pannello fotovoltaici installati all'esterno della struttura, mentre il secondo s…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login