Wwwrepubblicait pubblico
[search 0]
×
I migliori podcast di Wwwrepubblicait (aggiornato Agosto 2020)
I migliori podcast di Wwwrepubblicait
Aggiornato Agosto 2020
Unisciti ora ai milioni di utenti di Player FM per ricevere notizie ed idee quando preferisci, perfino quando sei offline. Ascolta podcast in maniera più intelligente con l'app di podcast gratuita che rifiuta i compromessi. Ascoltiamo qualcosa!
Entra nella migliore app di podcast al mondo per gestire online i tuo programmi preferiti e riprodurli offline sulle tue app Android e iOS. È gratuito e facile!
More
show episodes
 
Fantasmi, misteri e amori: dieci brevi racconti da ascoltare sotto l’albero di Natale. C’è il mitico Scrooge, il ricco e avaro finanziere della Londra vittoriana protagonista di Canto di Natale di Charles Dickens. C’è la coppia spettrale che si aggira in una vecchia casa alla ricerca di un tesoro nelle pagine di Virginia Woolf. C’è la campagna inglese in cui si perderà il protagonista di Rudyard Kipling. L’amore che nell'America ruggente degli anni '20 insegue due bambini fino all’età adulta ...
 
Jungle Europa è la voce “pop“ per avvicinarsi alle elezioni europee del 26 maggio all’interno del progetto Eu4You. Una voce che unirà due esperienze innovative, quella di Bulle Media nel campo dei podcast e quella del Visual Lab, team di sperimentazione del Gruppo Gedi.
 
Loading …
show series
 
Il viaggio del vecchio Scrooge inizia con il fantasma del Natale passato. In sua compagnia torna alla giovinezza, quando ancora la gioia e la spensieratezza albergavano nel suo cuore. Un percorso colmo di ricordi che fa riaffiorare nell’anziano la tenerezza dell’infanzia, ma che si infrange davanti all’abbandono della donna amata a causa proprio de…
 
La miseria in cui vive Ebezener Scrooge è soprattutto una miseria umana. Tanto solo, quanto ricco, l’anziano proprietario della City gode nel maltrattare il suo impiegato e rifugge ogni gesto di umanità e di calore nei confronti del prossimo. Una vita grigia che viene sconvolta da un incontro: quello con il fantasma del suo vecchio socio morto da a…
 
Passione, foga e lo scintillio dell’America ruggente degli anni ’20. In ’Sogni d’inverno’ ci sono già tutti gli ingredienti che in pochi anni, nel 1925, consacreranno Francis Scott Fitzgerald come scrittore e simbolo di un’epoca. Molti ritengono questo racconto una prima stesura del Grande Gatsby. I due protagonisti, Dexter e Judy, si conoscono anc…
 
Quella che inizia come la voglia di fuggire dalla quotidianità si trasforma in una caduta verso l’autodistruzione. Tutto inizia quando il protagonista decide di acquistare un’isola per governarla e instaurare un sistema gerarchico definito e controllato: ma la natura non si fa piegare e al contrario la volontà dell’uomo diventerà una forza autodist…
 
Ribellione e solidarietà. Sono questi i sentimenti che legano le due protagoniste del racconto “La rosa di una donna“. Avversate da una società maschilista che vuole metterle in competizione ed esacerbare la rivalità ’femminile’, le giovani si alleano, dimostrando un’intesa volta a sfidare gli stereotipi. Il racconto riflette i temi piò cari a Oliv…
 
Lontano dagli scenari avventurosi ed esotici, Rudyard Kipling porta il lettore nella campagna inglese, nel Sussex dove il protagonista a bordo della sua automobile si smarrirà per poi trovarsi di fronte ad un’antica costruzione abitata da personaggi misteriosi. Ritenuto il racconto piò intimo e personale dello scrittore britannico, la critica ha so…
 
Letty Kemp è forte, indipendente e lontana dagli stereotipi di inizio secolo: non ha nulla della donna fragile e sottomessa dell’età vittoriana, né del rifiuto dei ruoli tradizionali di moglie e madre del femminismo novecentesco. Di lei si innamora Thomas de Bohun, un lord perdigiorno inglese durante un viaggio in Australia. La peculiarità dei pers…
 
Un breve racconto in cui Virginia Woolf si diverte a confondere il lettore intrecciando le voci dei suoi protagonisti. Una coppia di fantasmi si aggira per le stanze di una vecchia casa alla ricerca di un tesoro perduto convivendo con la presenza di altre due persone viventi. Una ricerca surreale tra rumori, presenze e ombre che culminerà nel ritro…
 
A pochi giorni dalla tornata elettorale che potrebbe cambiare radicalmente l’assetto della UE abbiamo fatto il punto su come votare, sulle coalizioni e su cosa significano queste elezioni. Ne abbiamo parlato con Alberto D’Argenio, inviato di Repubblica a Bruxelles. E ancora, le Fake News settimanali smascherate da Pagella Politica, le pillole socia…
 
Cosa pensano i giovani europei alla vigilia di elezioni chiave, in grado di mutare radicalmente l’assetto della UE? Lo abbiamo ricostruito grazie a un prezioso report redatto dall’Ong “Tui Siftung“ e ne abbiamo parlato con i ragazzi di Europhonica e un esperto italiano di comunicazione. E ancora, le Fake News settimanali smascherate da Pagella Poli…
 
Mentre le destre xenofobe e populiste continuano a sbandierare l’emergenza sbarchi, continua il calo degli arrivi nel Vecchio Continente, ma in proporzione aumentano vertiginosamente i morti. E i migranti sbarcano maggiormente in altri paesi Mediterranei come Grecia e Spagna. Ne abbiamo parlato con una giornalista italiana di El Pais e un’attivista…
 
Se l’Europa fosse abitata solo da donne, gli obiettivi che la Commissione si è data per il 2020 sarebbero già assolti, mentre l’Italia, anche in questo caso, arranca. Ne abbiamo parlato con una ricercatrice lituana in Italia e con un giovane professionista italiano. E ancora, le Fake News settimanali smascherate da Pagella Politica, le pillole soci…
 
La parola chiave è una sola: riconversione energetica. Il target che l’Europa si è data per il 2020 è arrivare al 20% di energia prodotta grazie alle rinnovabili. Come siamo messi? Lo abbiamo chiesto agli esperti e siamo volati a Stoccolma. E ancora, le Fake News settimanali smascherate da Pagella Politica, le pillole social del Visual Lab e la ras…
 
L’obiettivo per il 2020 era di abbassare di circa 30 milioni di unità il numero di poveri a livello UE, ma l’obiettivo è praticamente irraggiungibile, sono infatti quasi 113 milioni gli europei a rischio povertà. Ci siamo spostati in Repubblica Ceca e Finlandia e parlato di welfare e povertà con un giovane economista e una giovane professionista. E…
 
L’obiettivo UE per il 2020 è arrivare al 3% del PIL investito in ricerca e sviluppo, vi sembra poco? Sappiate che in Italia siamo ancora molto lontani. Noi ne abbiamo parlato con due giovani professionisti italiani che lavorano in Austria, il Pase che in questi anni ha investito di piò in ricerca. E ancora, le Fake News settimanali smascherate da P…
 
Perché il mercato del lavoro in Europa è ancora a due velocità? Com’è la situazione dell’occupazione nel Vecchio Continente? Ne abbiamo parlato con un giovane economista e un giovane giornalista, entrambi italiani e residenti in Germania. E ancora, le Fake News settimanali smascherate da Pagella Politica, le pillole social del Visual Lab e la rasse…
 
Un podcast per accompagnarvi verso le elezioni europee, cruciali per il destino dell’Unione. Un dialogo a due, corredato da dati e approfondimenti, per raccontare l’Europa attraverso le voci di giovani professionisti italiani che vivono e lavorano all’estero, dai freelance ai ricercatori universitari. Voci fresche per sciogliere la complessità di u…
 
DICEMBRE 1921: Nell’aula di Montecitorio, Giacomo Matteotti si trova per l’ennesima volta a denunciare la violenza fascista: ma in seguito alle elezioni di maggio gli stessi fascisti sono seduti in quell’aula, e sanno perfettamente che il “patto di pacificazione“ con il quale in agosto si è tentato di arginare la guerra civile è considerato carta s…
 
16 MAGGIO 1921: A meno di due anni dal “funerale“ inscenato per lui dai socialisti dopo la débacle alle urne, Mussolini trionfa alle nuove elezioni, in cui il Partito fascista si è presentato con ottanta candidature nelle liste nazionali e ha ottenuto almeno quaranta seggi in Parlamento. L’Italia arde per i roghi accesi dagli squadristi durante una…
 
APRILE 1921: Nel volgere di una manciata di mesi, l’Italia del trionfo socialista del 1919 diventa fascista. Camere del lavoro, case del popolo, uffici di collocamento vengono dati alle fiamme sotto gli occhi dei lavoratori che li hanno costruiti con il loro sudore. La ferocia squadrista teorizza come si bastona un uomo “con stile“, o come lo si um…
 
31 DICEMBRE 1920: Capodanno. A poco piò di un anno dalla disfatta elettorale del 1919, il fascismo divampa. Mussolini si concede una tregua di qualche ora a casa di Bianca, la giovane segretaria del “Popolo d’Italia“ dalla quale ha anche avuto un figlio, il piccolo Glauco, che non ha voluto riconoscere. Ma non c’è solo Glauco, ci sono anche altri b…
 
MILANO, NOVEMBRE 1919: Alle elezioni del 16 novembre 1919, la vittoria dei socialisti è schiacciante: 1.834.792 voti, piò di centocinquanta parlamentari eletti. Nessun candidato fascista, invece, è riuscito a essere eletto. Il giorno dopo, mentre un corteo di socialisti festeggia la vittoria per le vie di Milano, due “bombe Thévenot“ vengono lancia…
 
SETTEMBRE 1919: Benito è a Venezia con Margherita, l’amante facoltosa e colta che gli svela le meraviglie della laguna. I due sono però pedinati da agenti in borghese: si teme che Mussolini voglia, da lì, raggiungere Fiume che D’Annunzio ha appena occupato in nome degli italiani e in barba agli accordi internazionali stipulati a Versailles. Ma perc…
 
VENEZIA 11 SETTEMBRE 1919: La Prima guerra mondiale è terminata da meno di un anno e l’Italia - formalmente tra le potenze vincitrici - siede con gli altri Paesi alla conferenza di pace di Parigi, dove ottiene Trento e Trieste ma non la Dalmazia e Fiume, da molti rivendicate come italiane. L’11 settembre del 1919 D’Annunzio salpa da Venezia e si po…
 
MAGGIO 1919: Lei, raffinata, coltissima, ricca, è moglie dell’insigne avvocato Cesare Sarfatti, esponente della corrente riformista del socialismo milanese. Mussolini l’ha conosciuta quando è diventato direttore del quotidiano “L’Avanti“, su cui lei scriveva di arte, prima che i socialisti lo espellessero per la sua improvvisa adesione all’interven…
 
ROMA 6 MAGGIO 1919: “Le folle, D’Annunzio lo sa, bisogna farle ondeggiare.“ Gabriele D’Annunzio - il poeta e romanziere di fama internazionale, il cantore e fomentatore delle imprese militari italiane, il seduttore ammirato da tutte e ora vestito con l’alta uniforme bianca da ufficiale di cavalleria - arringa la folla dal balcone del Campidoglio: i…
 
MILANO 23 MARZO 1919: La fondazione dei Fasci di combattimento non fu un momento glorioso. Il pubblico accorso all’evento era talmente inferiore ai 2000 posti disponibili al teatro Dal Verme, che si ripiegò precipitosamente sulla modesta sala riunioni del Circolo dell’alleanza industriale. Mussolini racconta in prima persona. Sente di avere di fron…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login