Come lo stile grafico minimal diventa strumento compositivo in fotografia

29:06
 
Condividi
 

Manage episode 247289422 series 2528837
Creato da Giac Ferrari, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
▶︎ Unisciti alla Community: https://www.ateneofotografia.it/community/
▶︎ Articolo/trascrizione: https://bit.ly/2P1bcft
▶︎ Se vuoi aiutarci con una recensione su apple podcast: https://apple.co/2kLn1vf
Nella ricerca infinita per migliorare le capacità fotografiche, è importante “spostare il limite” e provare progetti che ti spingano fuori dalla tua zona di comfort.
Ecco perché un progetto che preveda lo studio e la creazione d’immagini, utilizzando uno stile grafico minimal è un’impresa importante, che può aiutarti a estendere l’immaginazione e spingere le tue abilità fotografiche a un nuovo livello.
Lo stile grafico minimal non viene spesso discusso, ma vale la pena esplorarlo. Gli elementi del minimal spesso contraddicono le regole formali della fotografia. Il grande interrogativo, tuttavia, inizia con una definizione di stile grafico minimale anziché divagazioni psicologico-analitiche dietro la creazione di questo stile d’immagine.
Lo stile di fotografia minimal si è evoluto con il design grafico e con tutte le altre arti, come reazione alle regole e alle idee di composizione tradizionali presenti nella fotografia.

32 episodi