Adattamenti. Come decarbonizzare l’industria e rendere inclusivo l’ambiente

 
Condividi
 

Manage episode 247754256 series 2552956
Creato da Radio Città del Capo and Radio Città del Capo | RCDC.IT, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

9 dic. – In Europa sono le industrie a produrre 1/4 delle emissioni inquinanti. Tra queste, vi sono alcune sottocategorie industriali definite “energivore” per la grande quantità di energie che consumano, come quella chimica e quella metallurgica. E saranno proprio queste a dover affrontare le sfide più grandi nel percorso verso la completa decarbonizzazione, come spiega Elena Verdolini, ricercatrice in Economia politica dell’Università di Brescia e scientist del Centro mediterraneo cambiamenti climatici (CMCC). Un tema particolarmente sentito, quello della decarbonizzazione dell’industria, tanto da essere entrato a pieno titolo nell’agenda della Cop25 e soprattutto in quella delle istituzioni europee, che oggi stanno discutendo di “andare a 0 emissioni di carbonio prima della metà del secolo”. Una sfida alla quale ci si prepara inseguendo tre strategie di riduzione dei target di emissione, a breve, medio e lungo termine: prima di tutto spingendo sull’elettrificazione e le BAT (best available techniques); poi sfruttando la decarbonizzazione per il rilancio delle politiche industriali; infine, investendo in ricerca e sviluppo.

“Un ambiente che accetta la femminilità e la maschilità nelle loro possibili varianti, senza imporre il giusto modo di indossare queste identità, si rivela un ambiente favorevole anche per altre forme di inclusione“. Sfogliando il volume di Rossella Ghigi, Fare la differenza (il Mulino), si scopre cosa accade quando l’ambiente sociale in cui viviamo diventa un luogo “inclusivo delle diversità”: il capitale sociale e culturale aumenta e tutte le differenze si accettano più facilmente. A dimostrarlo sono diverse ricerche, tra cui una particolare citata da Ghigi che è stata condotta in Europa e che “ha dimostrato come lavorare contro il bullismo omofobico sul lungo periodo dia frutti rispetto al benessere della comunità e all’apertura riguardo gli stereotipi di genere”. Contro paura e disinformazione, soprattutto quando in ambito scolastico si parla di “ideologia gender”, è fondamentale assumere una “prospettiva integrata che apra ad altri aspetti della differenza”, lasciando che questa attraversi tutte le discipline.

Le rubriche di oggi: Rock ‘n’ Roll Robot dedicata al calendario dell’avvento e all’apprendimento creativo, la rassegna stampa con le notizie dal Nord Africa e dal Medio Oriente.

Adattamenti - 9 dicembre 2019
MP3jPLAYLISTS.inline_21 = [ { name: "Adattamenti - 9 dicembre 2019", formats: ["mp3"], mp3: "aHR0cDovL3d3dy5yYWRpb2NpdHRhZGVsY2Fwby5pdC93cC1jb250ZW50L3VwbG9hZHMvQWRhdHRhbWVudGktOS1kaWNlbWJyZS0yMDE5Lm1wMw==", counterpart:"", artist: "", image: "", imgurl: "" } ]; MP3jPLAYERS[21] = { list: MP3jPLAYLISTS.inline_21, tr:0, type:'single', lstate:'', loop:false, play_txt:'     ', pause_txt:'     ', pp_title:'', autoplay:false, download:false, vol:100, height:'' };
Roberta Cristofori

92 episodi