Ottolenghi, Confindustria: "Tensioni nella logistica, agire sui controlli". Cantieri e traffico: i casi della Fi-Pi-Li e della rete ligure

 
Condividi
 

Manage episode 295519461 series 1274454
Creato da Radio 24 Il Sole 24 ore and Radio 24, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
"L'emergenza pandemica ha messo sotto stress il sistema logistico, nella cosiddetta logistica integrata si è sviluppato un modello basato sull'apporto del lavoro da parte delle cooperative, alcune sono gestite in maniera virtuosa, altre meno", dice al nostro microfono Guido Ottolenghi, presidente del Gruppo tecnico Logistica e Trasporti di Confindustria commentando le notizie sulle crescenti tensioni nel comparto dopo i fatti di Biandrate (Novara). "Un tema molto delicato è quello dei controlli, tutte le parti possono lavorare insieme per migliorare la situazione – prosegue Ottolenghi-. Il problema è che chi applica rigorosamente le norme rischia di essere penalizzato rispetto a chi non lo fa, non solo nella logistca in genere i controlli sono più puntuali nei confronti delle aziende più serie e viceversa. Su questo tema è giusto che tutte le persone di buona volontà si interroghino".
La strada di grande comunicazione Firenze- Pisa- Livorno è un percorso ad ostacoli tra i cantieri con tempi di percorrenza dilatati. "Circola l'ipotesi che per alleggerire il traffico i tir vengano deviati sull'autostrada, sarebbe un'assurdità a scapito dell'economia dei territori e delle nostre imprese", protesta Claudio Donati, segretario generale di Assotir. "No ad assurdi divieti, sì alla concertazione>, è l'appello.
Altro fronte caldissimo per la viabilità è la rete ligure. Facciamo il punto con Davide Falteri, presidente regionale di Fai. "Ristori per gli extracosti e un piano degli interventi concordato con tutti gli operatori della logistica", è l'appello.

412 episodi