Contenuto fornito da Azzurro Napoli. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Azzurro Napoli o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.

I nostri utenti ci amano!

Recensioni degli utenti

"Adoro la funzione offline"
"Questo è "il" modo di gestire le tue iscrizioni ai podcast. È anche un ottimo modo di scoprirne di nuovi."

La SuperLeague è già affondata, al Maradona arriva la Lazio

3:37
 
Condividi
 

Manage episode 313128171 series 3260002
Contenuto fornito da Azzurro Napoli. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Azzurro Napoli o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.

Tifosi del Napoli e amici del podcast Azzurro Napoli, ben ritrovati oggi, 21 aprile, Mercoledì vigilia della sfida Napoli – Lazio, una sorta di spareggio verso la qualificazione alla Champions League.

Parleremo della sfida di domani ma anche dell’epilogo a sorpresa della Superleague, naufragata in meno di 48 ore.

L’inaffondabile Superleague si è inabissata nel profondo degli abissi calcistici in meno di 48 ore come il Titanic durante il suo viaggio inaugurale. Anzi In questo caso, è affondata prima ancora del viaggio inaugurale che era previsto per il prossimo agosto.

Decisive le pressioni del premier britannico Boris Johnson, non un vero e proprio appassionato di calcio, ma che ha saputo intercettare il dissenso planetario di tutti gli appassionati di calcio.

L’aspetto positivo in questa vicenda è proprio questo: la dimostrazione che il calcio è amato da tutti, e mai come in questo caso, tutti gli appassionati sono stati concordi nel bocciare la Superleague. L’auspicio è che anche in futuro, prima di prendere qualsiasi tipo di inziativa si tenga conto delle aspettative dei tifosi.

Passiamo invece al Napoli e alla Lazio di Simone Inzaghi, che arriva allo stadio Maradona reduce da 5 vittorie in campionato, imbattuta dalla sfida con la Juventus.

Inzaghi proporrà l’ormai consueto 3-5-2 in cui l’osservato speciale sarà la scarpa d’oro della passata stagione, Ciro Immobile, miglior marcatore biancoceleste di questa stagione con 16 reti all’attivo. Oltre ad Immobile, le preoccupazioni per il Napoli potrebbero arrivare da Correa e Luis Alberto, abili nella rifinitura e nel saltare l’uomo. Ad innescare i compagni ci pensa solitamente Milinkovic-Savic, 9 assist e 7 reti in campionato, a cui il Napoli dovrà prestare grande attenzione. Da tenere d’occhio anche Caicedo che probabilmente partirà come di consueto dalla panchina ma è sempre pronto a lasciare il segno nel finale, fin qui un goal ogni 112 minuti giocati, per un bottino complessivo di 8 reti.

Al centro della difesa ci sarà Acerbi affiancato a sinistra da Radu e a destra da Marusic che non è propriamente un difensore centrale e potrebbe soffrire le iniziative di Insigne e Zielinsky che spesso creano pericoli proprio in quella porzione di campo.

Sugli esterni il Napoli dovrà fare molta attenzione alla velocità di Lazzari che si ritroverà a duellare con uno tra Mario Rui e Hysaj. A sinistra la Lazio dovrebbe schierare Fares, autore di un solo assist in questa stagione.

L’auspicio è che il Napoli possa conquistare cmq la vittoria in una gara storicamente complicata che anche nel passato recente però ha regalato grandi emozioni: in questo senso mi fa piacere ricordare il 4-3 del 03 aprile del 2011 con l’’indimenticabile tripletta di Cavani che ribaltò il risultato a pochi minuti dal fischio finale.

Per oggi è tutto, vi ringrazio come sempre, e vi ricordo se lo gradite di inviarci i vostri commenti, attivare le notifiche e condividere i nostri contenuti con i vostri amici.

Grazie ancora e Forza Napoli!

--- Send in a voice message: https://podcasters.spotify.com/pod/show/azzurronapoli/message
  continue reading

141 episodi

iconCondividi
 
Manage episode 313128171 series 3260002
Contenuto fornito da Azzurro Napoli. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Azzurro Napoli o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.

Tifosi del Napoli e amici del podcast Azzurro Napoli, ben ritrovati oggi, 21 aprile, Mercoledì vigilia della sfida Napoli – Lazio, una sorta di spareggio verso la qualificazione alla Champions League.

Parleremo della sfida di domani ma anche dell’epilogo a sorpresa della Superleague, naufragata in meno di 48 ore.

L’inaffondabile Superleague si è inabissata nel profondo degli abissi calcistici in meno di 48 ore come il Titanic durante il suo viaggio inaugurale. Anzi In questo caso, è affondata prima ancora del viaggio inaugurale che era previsto per il prossimo agosto.

Decisive le pressioni del premier britannico Boris Johnson, non un vero e proprio appassionato di calcio, ma che ha saputo intercettare il dissenso planetario di tutti gli appassionati di calcio.

L’aspetto positivo in questa vicenda è proprio questo: la dimostrazione che il calcio è amato da tutti, e mai come in questo caso, tutti gli appassionati sono stati concordi nel bocciare la Superleague. L’auspicio è che anche in futuro, prima di prendere qualsiasi tipo di inziativa si tenga conto delle aspettative dei tifosi.

Passiamo invece al Napoli e alla Lazio di Simone Inzaghi, che arriva allo stadio Maradona reduce da 5 vittorie in campionato, imbattuta dalla sfida con la Juventus.

Inzaghi proporrà l’ormai consueto 3-5-2 in cui l’osservato speciale sarà la scarpa d’oro della passata stagione, Ciro Immobile, miglior marcatore biancoceleste di questa stagione con 16 reti all’attivo. Oltre ad Immobile, le preoccupazioni per il Napoli potrebbero arrivare da Correa e Luis Alberto, abili nella rifinitura e nel saltare l’uomo. Ad innescare i compagni ci pensa solitamente Milinkovic-Savic, 9 assist e 7 reti in campionato, a cui il Napoli dovrà prestare grande attenzione. Da tenere d’occhio anche Caicedo che probabilmente partirà come di consueto dalla panchina ma è sempre pronto a lasciare il segno nel finale, fin qui un goal ogni 112 minuti giocati, per un bottino complessivo di 8 reti.

Al centro della difesa ci sarà Acerbi affiancato a sinistra da Radu e a destra da Marusic che non è propriamente un difensore centrale e potrebbe soffrire le iniziative di Insigne e Zielinsky che spesso creano pericoli proprio in quella porzione di campo.

Sugli esterni il Napoli dovrà fare molta attenzione alla velocità di Lazzari che si ritroverà a duellare con uno tra Mario Rui e Hysaj. A sinistra la Lazio dovrebbe schierare Fares, autore di un solo assist in questa stagione.

L’auspicio è che il Napoli possa conquistare cmq la vittoria in una gara storicamente complicata che anche nel passato recente però ha regalato grandi emozioni: in questo senso mi fa piacere ricordare il 4-3 del 03 aprile del 2011 con l’’indimenticabile tripletta di Cavani che ribaltò il risultato a pochi minuti dal fischio finale.

Per oggi è tutto, vi ringrazio come sempre, e vi ricordo se lo gradite di inviarci i vostri commenti, attivare le notifiche e condividere i nostri contenuti con i vostri amici.

Grazie ancora e Forza Napoli!

--- Send in a voice message: https://podcasters.spotify.com/pod/show/azzurronapoli/message
  continue reading

141 episodi

Tutti gli episodi

×
 
Loading …

Benvenuto su Player FM!

Player FM ricerca sul web podcast di alta qualità che tu possa goderti adesso. È la migliore app di podcast e funziona su Android, iPhone e web. Registrati per sincronizzare le iscrizioni su tutti i tuoi dispositivi.

 

Player FM - App Podcast
Vai offline con l'app Player FM !

Guida rapida