Podcast del 18/11/2019 - Ex Ilva, intervista al ministro Francesco Boccia

20:51
 
Condividi
 

Manage episode 246453517 series 1372293
Creato da Radio Capital, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Ex Ilva, il ministro Boccia: "Piano B commissari e prestito ponte. Se azienda italiana avesse fatto come Mittal, proprietari sarebbero stati arrestati" Per l'ex Ilva "siamo al braccio di ferro". Il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, intervistato a Circo Massimo, non usa mezzi termini: "Il governo ha le idee fin troppo chiare. Mittal ha posto sul tavolo un ricatto occupazionale inaccettabile, che il governo ha già respinto", attacca Boccia, che alla società franco-indiana dice "rispetti le leggi della Repubblica e si assuma le proprie responsabilità. Se un'azienda media italiana avesse fatto quello che ha fatto Mittal, i proprietari sarebbero già stati portati via alle sei del mattino da qualche giorno... ". Qual è il piano B? "L'alternativa è scolpita nelle leggi dello Stato: c'è l'amministrazione straordinaria, che ha già salvato una volta Ilva dal crack Riva, con il prestito ponte", spiega il ministro, "Se fosse necessario, lo rifaremmo un'altra volta senza alcun problema". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

1016 episodi