Guido Scorza, Componente del Collegio del Garante, su perchè la normativa privacy non deve essere vista come una minaccia per le aziende

26:56
 
Condividi
 

Manage episode 285509407 series 2875840
Creato da Studio Legale DLA Piper, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

Guido Scorza è componente del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali e in questo podcast discute con Giulio Coraggio e Tommaso Ricci dello studio legale DLA Piper delle prossime sfide della privacy.

Da un'analisi della sua carriera, passiamo a discutere con Guido Scorza degli eventi accaduti nei mesi successivi alla nomina del nuovo Collegio del Garante privacy: dagli impatti della sentenza Schrems II e del Regolamento ePrivacy sul business delle aziende alla necessità di aumentare il livello di trasparenza nei confronti degli interessati con il legal design.
Concludiamo il podcast discutendo del futuro della privacy, della crescita dell’AI, dell’IoT e dell’Adtech che sono fortemente data driven in un contesto dove secondo il report di recente pubblicato da DLA Piper l’Italia è uno dei Paesi con il numero minore di notifiche di data breach, ma con il valore più alto di sanzioni emesse ai sensi del GDPR.

Su di un simile argomento è possibile leggere l'articolo "L’Italia è il Paese con le sanzioni più elevate ai sensi del GDPR".

66 episodi