"E verrà un altro inverno" di Massimo Carlotto e "L'uomo del bosco" di Mirko Zilahy

 
Condividi
 

Manage episode 292005380 series 1274446
Creato da Radio 24 Il Sole 24 ore and Radio 24, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Si dice spesso che i noir sappiano raccontare al meglio le contraddizioni della società in cui viviamo. È quello che succede nel nuovo romanzo di Massimo Carlotto"E verrà un altro inverno" (Rizzoli). Carlotto mette a fuoco la mediocrità degli esseri umani che, in alcuni casi, può portare al crimine, soprattutto se gli sprovveduti giocano a fare i furbi. C'è poi lo scontro fra classi sociali con la borghesia (i maggiorenti) che cerca di affermare la propria superiorità e il proprio ordine, e gli altri che aspirano a un riconoscimento. Tutto parte con una serie di intimidazioni verso l'imprenditore Bruno Manera, che i paesani vorrebbero mandar via perché viene dalla città. Le cose sfuggono di mano e una guardia giurata, Manlio Giavazzi, mette su una macchinazione complessa per mettersi in mostra.
Nella seconda parte parliamo con Mirko Zilahy di "L'uomo del bosco", un mistery con qualche piccola incursione nel fantastico. Un romanzo quindi un po' diverso dai thriller a cui l'autore ci aveva abituati ("È cosi che si uccide", "La forma del buio", "Così crudele è la fine"). Ci sono due storie parallele destinate, forse, a incrociarsi. Da una parte John Glynn, geologo italo-inglese, che ha inventato una sonda capace di ascoltare la voce della Terra e prevedere i terremoti. Quando si trasferisce con moglie e figlio a Civita di Bagnoregio, inizia a sentire strani suoni. Dall'altra parte c'è un commissario di polizia penitenziaria, Rico Trivelli, che vuole fare chiarezza sul presunto suicidio di un ergastolano, condannato per l'omicidio di un bambino e che ha passato molti anni in un ospedale psichiatrico giudiziario.

480 episodi