"La notte si avvicina" di Loredana Lipperini e "La donna degli alberi" di Lorenzo Marone

 
Condividi
 

Manage episode 278769116 series 1274446
Creato da Radio 24 Il Sole 24 ore and Radio 24, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Un romanzo su un'epidemia scritto prima della pandemia da Covid 19. È "La notte si avvicina" (Bompiani) di Loredana Lipperini. Si racconta l'arrivo della peste a Vallescura, paesino immaginario situato nelle Marche, con tutti i meccanismi psicologici che lo scoppio di un'epidemia comporta: la paura, il sospetto, la ricerca del colpevole. Il paesino è transennato dai militari che non permettono di uscire o di entrare. Le protagoniste sono tre donne: Saretta, Maria e Chiara. Saretta è un'anziana che, prima ancora dell'epidemia, si è attribuita il compito di vigilare sul paese: è convinta, come molti altri, che rimanere chiusi, impedire agli estranei di entrare servirà a evitare catastrofi. Ogni novità viene respinta ed espulsa. Maria è l'estranea che va a vivere a Vallescura dopo che le sono stati sottratti i figli da assistenti sociali aizzati dalle madri dei compagni di scuola. Chiara va a Vallescura a trovare la ex suocera perché ha sognato l'arrivo della peste e fiuta il pericolo. Un romanzo sui meccanismi del male, sulla vendetta, sull'esclusione dell'estraneo, sulla ricerca del capro espiatorio e anche sulla maternità feroce.
Nella seconda parte parliamo di "La donna degli alberi" (Feltrinelli) di Lorenzo Marone, scrittore che Il Cacciatore di libri segue dal suo esordio con "La tentazione di essere felici" che aveva ispirato il film di Gianni Amelio "La tenerezza". Questo nuovo romanzo è, in apparenza, diverso dai precedenti perché è un romanzo intimista, quasi un diario di un anno di vita di una donna in fuga dalla città e da un mondo in cui prevalgono arroganza, apparenza e velocità. La donna decide di rifugiarsi in una vecchia casa di famiglia in montagna, al contatto con la natura. Qui incontrerà lo Straniero, la Guaritrice, la Rossa, la Benefattrice, tutti personaggi che le tendono una mano e che l'aiuteranno in questo suo percorso di rinascita e di riacquisizione del sè. Personaggi ai quali lo scrittore non ha voluto dare un nome proprio.

428 episodi