La bellissima storia di Invader Studios, dell'amore per Resident Evil e di Daymare: 1998 | Le interviste del Tentacolo Viola

1:18:08
 
Condividi
 

Manage episode 262352183 series 1273890
Creato da Andrea Maderna and Outcast Staff, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

Spesso si dice di credere ai propri sogni, che se vuoi veramente una cosa puoi averla se ti ci dedichi anima e corpo, ma purtroppo non sempre le cose vanno per il verso giusto. Invader Sutdios, invece, è l’esempio cristallino che se si seguono le proprie passioni mettendoci davvero tutto (e loro hanno rischiato davvero tantissimo) puoi raggiungere risultati che forse neanche ti eri immaginato. Davide e Andrea hanno avuto la fortuna di intervistare Michele Giannone, co-fondatore, PR & Business Developer di Invader Studios, un piccolo team indipendente con sede a Olevano Romano che, grazie all’intraprendenza e alla passione di chi è convinto di quello che fa, si è ritrovato catapultato in Giappone, alle prese con una fra le più grosse realtà del mondo dei videogiochi, Capcom, e ha da poco lanciato anche su console il suo titolo di punta, Daymare: 1998.

Come si sviluppa un videogioco complesso come Daymare: 1998 in dieci persone? Come è possibile che un gruppo di ragazzi italiani sia stato convocato dagli alti papaveri di Capcom? E coma mai ci sono loro nei ringraziamenti dei titoli di coda del remake di Resident Evil 2?

Le risposte a questi e ad altri tantissimi quesiti nel decimo appuntamento con Le interviste del Tentacolo Viola!!!

44 episodi