Paola Cereda "La figlia del ferro"

18:08
 
Condividi
 

Manage episode 342009216 series 1243781
Creato da IL POSTO DELLE PAROLE, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Paola Cereda
"La figlia del ferro"
Giulio Perrone Editore
https://www.giulioperroneditore.com/
Venerdì 23 settembre, ore 21:00
Presentazione de "La figlia del ferro" con Paola Cereda
Libreria Mondadori, Via Torino, Saluzzo
https://www.facebook.com/MondadoriSaluzzo/photos/a.1385418738219059/5308908999203327/?type=3&eid=ARAVaFBQWMz8CZwN81kqxR3jPgkJqScoKc-u0Kda4_977TRUGWRQH0vGXQ4dYcHMdGrD__xhmqXTnEP5
lole vive all’Elba, isola di miniere e di ferro. Il bombardamento del 1943 la costringe ad affrontare da sola l’occupazione tedesca e i lunghi mesi che precedono lo sbarco alleato. Figlia di un anarchico, abita a Portoferraio e si mantiene come lavandaia. Mario, un giovane vicino di casa, si accorge di lei, dell’ostinazione del suo sorriso e della de- terminazione nelle scelte di ogni giorno. Il 1944 è l’anno dello sbarco delle truppe alleate. Tra i soldati in arrivo all’Elba c’è anche Ibrah, un fuciliere senegalese dell’esercito coloniale francese. Ci sono corpi, nel romanzo: il corpo di Iole e quello di Ibrah, i corpi delle donne e quelli dei soldati. Ci sono parole rubate, impossibili da pronunciare perché por- tano con loro lo smarrimento davanti alle ingiustizie. Se le storie non raccontate non esistono anche quando sono vere, le parole ritrovate portano alla luce una vicenda realmente accaduta e scavano nella domanda: chi è l’altro? Da lì ripartono per raccontare Ibrah e i suoi fantasmi, Iole e il suo coraggio. Di carne e di ferro è il nuovo romanzo di Paola Cereda, finalista Premio Strega 2019.
Paola Cereda, psicologa, è nata in Brianza. Oggi vive a Torino e si occupa di progetti artistici e culturali nel sociale. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo Della vita di Alfredo. Ha pubblicato Se chiedi al vento di restare (Piemme 2014, finalista al Premio Rieti) e Confessioni audaci di un ballerino di liscio (Baldini & Castoldi, 2017, finalista al Premio Rapallo Carige e al Premio Asti d’Appello). Nel 2019 è arrivata sesta al Premio Strega con Quella metà di noi (Perrone).
IL POSTO DELLE PAROLE
Ascoltare fa Pensare
https://ilpostodelleparole.it/

5823 episodi