23. Capitalismo psichedelico: trial clinici e borsa

31:58
 
Condividi
 

Manage episode 307441020 series 3008210
Creato da Agenda podcast, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Il 9 novembre la casa farmaceutica COMPASS Pathways, capofila nella sperimentazione di farmaci psichedelici, ha pubblicato il più grande studio in doppio cieco sull’uso della psilocibina come terapia per la depressione resistente al trattamento, e la notizia è che la psilocibina – ad alti dosaggi – ha funzionato bene, mostrando una significativa riduzione della depressione sin dal secondo giorno dopo l’assunzione. Ancor più significativo è il fatto che la riduzione della depressione sembra essere superiore rispetto a quella ottenuta con gli antidepressivi oggi in commercio e la risposta antidepressiva si è mostrata sostenuta e duratura: una sola dose è efficace anche fino a 12 settimane. Malgrado questi risultati sembrino molto positivi, c’è stato un forte rimbalzo negativo nella cosiddetta “borsa psichedelica”, le case farmaceutiche dedite alla ricerca sull’efficacia degli psichedelici come farmaci hanno fatto registrare perdite significative. Come è possibile tutto ciò? A spiegarcelo è Tommaso Barba, un ricercatore dell’Imperial College di Londra che ne parla con Federico di Vita nel corso della 23° puntata di Illuminismo psichedelico.

29 episodi