Berlusconi dal lettone di Putin alla cuccia di Meloni

34:10
 
Condividi
 

Manage episode 340659800 series 3337301
Creato da Inglorious Globastards, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Quello che si sapeva con ragionevole approssimazione oggi viene documentato da Iacopo Iacoboni in un articolo su La Stampa.
L'interferenza dei russi nella crisi del governo #Draghi ha lasciato tracce indelebili che inchiodano #Salvini alle sue responsabilità, ma che chiamano in causa anche Berlusconi il quale dai tempi del lettone di #Putin esibiva legami molto stretti con l'autocrate del Cremlino. Né possono essere dimenticati i peana di Meloni alla #Russia e i suoi legami con Orban, altro sodale di Putin dedito a sabotare l'Unione Europea.
#Berlusconi comunque non pare entusiasta della candidatura Meloni a Presidente del Consiglio: la prospettiva di passare dal lettone di Putin alla cuccia di #Meloni, non lo attrae.
La campagna elettorale sarà asperrima e il centrodestra parte con i sondaggi in poppa almeno stando alle stime dell'Istituto Cattaneo basate sui risultati delle elezioni europee combinate
Al di là dei confini italiani le tensioni tra #Cina e #USA vengono esacerbate dalla visita di Nancy Pelosi a #Taiwan, di cui hanno sicuramente parlato Biden e Xi Jinping nell'incontro in video conferenza di ieri.
In #Ucraina nel frattempo la guerra è in una fase di stallo. Però le armi promesse dall'Occidente e soprattutto dall'America a Zelensky soprattutto gli #HIMARS potrebbero cambiare le sorti del conflitto.
Quando sarebbe elettoralmente più conveniente per #Biden un crollo dell'esercito russo?

290 episodi