Silvio Soldini racconta "3/19": "Il mio monito per una società che corre troppo". E Abel Ferrara "distrugge" il Vaticano

 
Condividi
 

Manage episode 307052904 series 22307
Creato da Radio 24 Il Sole 24 ore and Radio 24, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Settimana ricca di proposte molto diverse tra loro. Con il nostro Boris Sollazzo partiamo da una storia deliziosa, ben scritta e ben recitata: "Un anno con Salinger" di Philippe Falardeau, con Margaret Qualley e Sigourney Weaver. Continuiamo con Boris e con "The French Dispatch" diretto da Wes Anderson, con un cast stellare tra cui Timothée Chalamet e Saoirse Ronan. Chiudiamo con "Zlatan", tratto da "Io Ibra", diretto da Jens Sjögren, con Granit Rushiti e Emmanuele Aita, biopic che racconta il campione icona del calcio.
Il regista Silvio Soldini ci racconta il suo "3/19", thriller di genere che poi si trasforma in un viaggio interiore alla scoperta della capacità di prendersi cura delle persone attorno a noi, con una bravissima Kasia Smutniak e con Francesco Colella.
Al Trieste Science + Fiction Festival abbiamo intervistato il regista Abel Ferrara, genio maledetto del cinema americano che ci ha presentato il suo ultimo film "Zeros and Ones", spy story ambientata in una Roma lugubre e girato in piena pandemia, con Ethan Hawke, Valerio Mastandrea e Cristina Chiriac.

574 episodi