Ribelli positivi | Uscire dal Medioevo digitale | Smart working | Employability

16:48
 
Condividi
 

Manage episode 265012947 series 2444059
Creato da Lavoradio Magazine, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Puntata #220 di Lavoradio, magazine e podcast di #giornalismo costruttivo che analizza il presente e racconta il futuro.
A chi è dedicata Lavoradio? Non è facile individuare un target, una nicchia, una fascia di età. Per questo il nostro founder Vito Verrastro ha deciso di coniare un’etichetta trasversale per tutti quelli che, come noi, si sentono sempre in viaggio, sapendo di dover percorrere giorno dopo giorno tanta strada sul sentiero dell'eccellenza; quelli che osservano, che vedono ciò che non va, ma allo stesso tempo sono mossi da una spinta interiore a fare meglio, a cambiare se stessi e le proprie comunità, con lo sguardo sempre orientato al futuro. Sono, in effetti, quei “ribelli positivi” che d’ora in avanti connoteremo con questa accezione.
Medioevo digitale: Il DESI, Indice della digitalizzazione dell’economia e della società, pone l’Italia venticinquesima su 28 nell’Ue e addirittura ventottesima per capitale umano e competenze digitali. Un ritardo pazzesco, assurdo, che potremmo iniziare a colmare adottando lo smart working come nuova filosofia di vita e di lavoro, con innumerevoli vantaggi. Ce li descrive l’economista @nicolò andreula (dal minuto 2’06”)
L’accelerazione tecnologica e gli effetti post-Covid aumenteranno le diseguaglianze e avranno grandi effetti nel mercato del lavoro, che cambia con grande velocità. Come possiamo rispondere senza perdere la bussola? Non guardando ai “posti” ma alla nostra occupabilità. Investire su se stessi per adattarsi alle mutevoli situazioni utilizzando il proprio mix di competenze, da alimentare con una formazione continua. Un fattore fondamentale: ce lo racconta la career coach @francesca Scelsi di @jobscouting.it (dal minuto 5’29”)
#book La laurea continua ad essere un buon fattore abilitante per il lavoro, soprattutto in settori di tendenza come quelli afferenti al green. Antonio Sortino ha scritto una guida dedicata a chi si laurea in Agraria, Scienze Alimentari e Forestali.
(dal minuto 10’38”)
#leuropaciriguarda Informazione di qualità: c’è un concorso per la creazione di un marchio europeo di qualità di informazione per i giovani, aperta a giovani tra i 18 o i 30 anni. Un logo che, magari, potremo adottare anche qui in futuro su Lavoradio. Ci racconta tutto Antonino Imbesi di euronet e europe direct (dal minuto 13’20”)
Photo: Javier Garcia su Unsplash

333 episodi