I colori e i profumi della Sicilia nell'arte - Lucia Scuderi - Le interviste del progetto Arcipelaghi

26:25
 
Condividi
 

Manage episode 305223055 series 2931655
Creato da Elena Cobez, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

Lucia Scuderi è una illustratrice e pittrice pluripremiata, che vive e lavora a Catania in Sicilia vicino al mare e ai piedi dell’Etna.
Questa intervista fa parte del progetto Arcipelaghi/Archipelagos, un progetto di coaching e ricerca antropologica su isole e arcipelaghi come metafore.
"Mi sono innamorata dell’oggetto libro illustrato, dell’albo illustrato in cui questi due codici, immaginativo e verbale, si intrecciano e sono per bambini ma non solo per bambini. Io mi sono innamorata dell'albo illustrato da adulta per quello che questo oggetto riusciva a regalarmi, per la sua capacità di poesia, di grande ironia, perché è per bambini, quindi come se non si prendesse mai troppo sul serio, ed è uno sguardo che anche gli adulti dovrebbero avere sui temi importanti - quindi una comunicazione veramente poetica nel senso migliore del termine".
"Mi sono accorta di quanto sono siciliana quando all’inizio proprio della mia carriera sono andata a fare un corso con Stefan Zavrel che è un acquerellista molto famoso che viveva in Italia. Lui era di Praga, boemo, e usava questi acquerelli facendo tutte queste... lui le chiamava "brume", queste nebbioline, questi colori molto delicati, era tutto molto offuscato. Sono arrivata io e facevo un nero bianco rosso sul blu e lui mi ha detto "ma ma da dove vieni?" - "dalla Sicilia". Immediatamente sono usciti fuori questi contrasti che sono forti, che sono tipici, e che sono dati dalla luce e dal buio e mi sembra che la forte luce faccia venire fuori questi contrasti come se ci mancassero - mi piace pensarlo anche metaforicamente - come se ci mancassero le vie di mezzo".

23 episodi