NOTIZIE POSITIVE: il progetto Bersaglio Melanoma, la piattaforma Univers@lità e le Città Creative dell'Unesco

4:15
 
Condividi
 

Manage episode 315007154 series 3270653
Creato da AVIS Nazionale, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
  • "Bersaglio Melanoma" è il titolo di un progetto promosso da un gruppo di associazioni di pazienti affetti da questo tumore cutaneo con il patrocinio di dermatologi e oncologi. L’iniziativa si pone l’obiettivo di incentivare le diagnosi precoci attraverso una capillare attività di sensibilizzazione dei cittadini. Secondo gli ultimi dati disponibili, infatti, nove pazienti su dieci sono vivi a cinque anni dalla diagnosi del melanoma. A dimostrazione che la malattia si può curare e che la prevenzione come la corretta esposizione ai raggi solari può evitare complicanze estreme. Per saperne di più, vi invitiamo a visitare la pagina melanomaitalia.org

  • Si chiama Univers@lità ed è una piattaforma di e-learning gratuita e inclusiva sviluppata dall’Aid - Associazione Italiana Dislessia. Tanti i contenuti a disposizione per favorire il successo formativo degli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento in ambito accademico. Si stima, infatti, che siano circa 16 mila i giovani colpiti da questa condizione iscritti all’università e, negli ultimi anni, il loro numero è cresciuto in maniera esponenziale. Con Univers@lità, Aid ha creato un percorso online, gratuito, accessibile sia agli studenti, sia ai docenti, tutor e al personale amministrativo dei servizi dedicati alla disabilità. I contenuti del corso, a cui si sono iscritti fino ad oggi oltre 2.800 utenti, sono strutturati in 9 moduli incentrati sulla descrizione di questi disturbi cognitivi, sulle modalità di diagnosi e sulla descrizione di alcuni metodi di studio efficaci che possono essere seguiti e adottati grazie anche ai servizi di supporto offerti dagli atenei. Ogni utente inoltre può scegliere in autonomia quando collegarsi alla piattaforma e seguire i corsi negli orari che preferisce.

  • Como e Modena sono entrate ufficialmente a far parte del network delle Città Creative dell’Unesco. Questa rete è stata creata nel 2004 per promuovere la cooperazione tra quelle città che hanno identificato l’arte e la cultura come elemento strategico per lo sviluppo urbano sostenibile. Il network è suddiviso in sette aree corrispondenti a Musica, Letteratura, Artigianato e Arte Popolare, Design, Media Arts, Gastronomia e Cinema. Attualmente fanno parte di questo progetto ben 295 città di tutto il mondo che collaborano per un obiettivo comune: fare della creatività e del'industria culturale il centro dei loro piani di sviluppo locale e collaborare attivamente a livello internazionale. Determinanti, per l’inserimento di Como e Modena in questa rete, sono state rispettivamente la competenza unica nella lavorazione tessile e in particolare della seta e il percorso di trasformazione e innovazione in ambito culturale, sugli assi della creatività e di un dialogo sempre maggiore tra saperi umanistici e scientifici e sulle innovazioni digitali.

234 episodi