185 La comunicazione di Michelle Obama: linguaggio statico e linguaggio di processo

1:11
 
Condividi
 

Manage episode 276915184 series 1391072
Creato da Patrick Facciolo, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
“Ho a che fare con una lieve forma di depressione”: queste le parole che Michelle Obama ha usato poche ore fa nel suo podcast, disponibile su Spotify.
Non ha detto “I’m depressed” (“sono depressa”) ma “I’m dealing with some form of low-grade depression”, ovvero: “ho a che fare con” una lieve forma di depressione, appunto.
Sembra una sfumatura, ma fa molta differenza: come ho raccontato più volte, la psicologia ci insegna la distinzione tra il linguaggio statico (che fa ampio uso del verbo essere), e il linguaggio di processo (che descrive ciò che ci accade in maniera fluida, più dinamica).
Ne parlo nella puntata di oggi.
**************************************
Se vuoi sapere chi sono, qui trovi la mia bio completa:
http://www.parlarealmicrofono.it/patrickfacciolo
Se ti appassionano i temi del Public Speaking, puoi iscriverti alla mia newsletter settimanale:
http://www.parlarealmicrofono.it/newsletter
Se vuoi ricevere gratuitamente una volta alla settimana un mio audio + video sui temi della comunicazione, puoi iscriverti al mio canale Telegram:
https://t.me/PublicSpeakingProfessionale
Se vuoi vedere i miei video, li trovi sul mio canale YouTube:
https://www.youtube.com/user/Parlarealmicrofono
Se vuoi ascoltare la mia web radio tematica in cui parlo di comunicazione assieme a tanti ospiti, puoi seguire Radio Linguaggio, in onda 24h/24:
http://www.parlarealmicrofono.it/radio
Puoi anche contattarmi direttamente via email all’indirizzo patrick@parlarealmicrofono.it

407 episodi