177 - Ancora cristiani perseguitati in Nigeria e Birmania

4:22
 
Condividi
 

Manage episode 328609390 series 3048085
Creato da radioromalibera.org, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Il mondo ed i media continuano, con un silenzio complice, a “dimenticarsi” delle stragi di cristiani ogni giorno commesse in tutti i Continenti. Ad esempio in Africa, in Nigeria per la precisione, dove le cronache più recenti raccontano di una studentessa cristiana di vent’anni, Deborah Yakubu, originaria di Zuru, che, dopo esser stata accusata sommariamente di «blasfemia», è stata brutalmente lapidata e poi bruciata da alcuni giovani musulmani, iscritti come lei al Shehu Shagari College of Education di Sokoto. Il fatto, da poco divenuto noto, risale allo scorso 12 marzo. La giovane frequentava il secondo anno di Economia domestica. I suoi assassini hanno condiviso un video realizzato, per documentare il crimine, video in cui si sente scandire il grido «Allah akbar», circostanza questa confermata anche da alcuni testimoni oculari, interrogati dalle forze dell’ordine. Gli uomini della Sicurezza presenti ai cancelli della scuola sono stati cacciati dalla folla inferocita, dicendo ai passanti di partecipare alla tragedia, solo se musulmani, come riferito in merito dall’agenzia InfoCatólica.

1498 episodi