Covid e ricerca: l'epidemia non gioca a dadi - di Rosanna Magnano

 
Condividi
 

Manage episode 286093728 series 82614
Creato da Radio 24 Il Sole 24 ore and Radio 24, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
La ricerca guarda al futuro e mentre i laboratori continuano la loro attività incessante per riconoscere e arginare i nuovi volti del virus, i ricercatori dell'Università Statale di Milano, prima in Europa per numero di pubblicazioni scientifiche sulla pandemia, indagano sull'origine dei meccanismi di protezione che mettono al riparo gli asintomatici dalle forme più gravi della malattia Covid 19. E dal momento che l'epidemia "non gioca dadi", accanto al boom della ricerca clinica e farmaceutica si assiste al fiorire di un altro filone di ricerca. Non solo vaccini e possibili terapie: al centro della scena si sono infatti imposte anche la statistica e la scienza dei dati. Che proviamo a raccontarvi in questo reportage. Numeri, algoritmi e curve che in salita o in discesa hanno poi determinato e condizionato le scelte politiche sulle misure di contenimento del virus da dottare e di fatto le nostre vite. Tra le new entry l'algoritmo "scova varianti" ideato da Corrado Spinella direttore del Dipartimento di scienze fisiche e tecnologie della materia del Cnr. Un modello che tiene conto di fattori come la mobilità delle persone, la densità abitativa, le varianti e l'impatto della campagna vaccinale in corso. Infine uno sguardo d'insieme su pandemia e scienza dall'osservatorio internazionale di Rino Rappuoli, uno dei massimi esperti di vaccini e anticorpi monoclonali.

708 episodi