podcast salutedomani-diabete-glicemia-test-malaria-sonno-dna

5:27
 
Condividi
 

Fetch error

Hmmm there seems to be a problem fetching this series right now. Last successful fetch was on August 02, 2020 12:41 (7M ago)

What now? This series will be checked again in the next day. If you believe it should be working, please verify the publisher's feed link below is valid and includes actual episode links. You can contact support to request the feed be immediately fetched.

Manage episode 258724157 series 2652781
Creato da Antonio Caperna and Antonio caperna Salutedomani, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
-UN ANTIDIABETICO AIUTA A PREVENIRE I TUMORI: L'attività farmacologica della metformina si basa sulla riduzione dei livelli di insulinemia e glucosio e sulla sua azione diretta contro alcuni bersagli molecolari delle cellule tumorali. La 'biguanide metformina' è utilizzata da molti anni per la cura del diabete di tipo 2. Recenti lavori hanno suggerito che il trattamento con metformina riduce il rischio di sviluppare tumori e la mortalità per cancro, mentre diversi studi epidemiologici osservazionali hanno mostrato che i diabetici trattati con metformina hanno una riduzione dal 25 al 40% di cancro rispetto a quelli trattati con sulfaniluree o terapia insulinica. E' proprio l'insulina, se prodotta in eccesso dal nostro organismo, ad aumentare il rischio d'insorgenza dei tumori nei soggetti obesi o diabetici. -GLYCOLASER, LA GLICEMIA SI MISURA CON IL LASER : Misurare la glicemia senza pungersi: niente dolore, niente fastidi, niente rischio di infezioni. Ora il sogno sembra più a portata di mano grazie a un'invenzione tutta italiana, il Glycolaser: brevettato da una piccola società lombarda, è stato sperimentato per la prima volta presso il Centro di Ricerca sul Diabete dell'Istituto San Raffaele di Milano, diretto da Emanuele Bosi. I risultati, molto incoraggianti, sono stati presentati in anteprima mondiale durante il 24° Congresso Nazionale della Società Italiana di Diabetologia, a Torino e stando ai dati raccolti lo strumento ha un'accuratezza nella rilevazione della glicemia che si aggira attorno al 90 %, poco meno del 95 % richiesto dalle autorità regolatore, FDA statunitense ed EMA europea, per la messa in commercio dell'apparecchio. La tecnologia su cui si basa il nuovo glucometro, un piccolo apparecchio grande poco più di un cellulare, è il laser: la luce riesce infatti a 'leggere' la glicemia e per farlo serve semplicemente che il paziente appoggi un dito su una finestrella dello strumento. Si preme un bottone e nel giro di pochi secondi sul display appare il valore di glicemia. -MALARIA, DIAGNOSI IN 30 MINUTI: Il nuovo sistema discrimina le cellule infette da quelle sane, usando la tecnica speckle sensing microscopy, che si basa sull'osservazione del diverso comportamento delle membrane dei globuli rossi malati, più rigide, rispetto a quelli sani, al passaggio di un raggio laser inclinato. Con soli 30 minuti, il test consente non solo una diagnosi tempestiva della malaria, consentendo alte probabilità di successo grazie alle terapie salvavita, ma anche di ridurre eventuali prescrizioni terapeutiche errate e spesso pericolose. Inoltre, questa tecnica è più sicura per l'operatore che non entra in contatto con il sangue del paziente ed è accessibile anche a personale non qualificato. -UN GENE MATERNO REGOLA IL SONNO: Una ricerca condotta dai ricercatori dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) apre allo studio epigenetico del sonno, dimostrando per la prima volta il ruolo determinante di un gene 'imprinted' di origine materna nella regolazione delle fasi REM e N-REM. La ricerca, pubblicata su PLoS Genetics in un articolo dal titolo 'CLoss of Gnas imprinting Differentially Affects REM/NREM Sleep and Cognition in Mice', è stata coordinata dal dott. Valter Tucci del Dipartimento Neuroscience and Brain Technologies (NBT) di IIT e ha visto la collaborazione di ricercatori di Harwell Oxford (UK) e dell'University of Minnesota (USA). I ricercatori si sono concentrati sul gene GNAS, un gene che, in alcuni tessuti, è espresso solo dall'allele materno, mentre quello paterno è mantenuto per tutta la vita silente. Per la prima volta è stata dimostrata la sua importanza nella corretta regolazione delle due fasi del sonno e in alcuni meccanismi a esse associate.

71 episodi