podcast salutedomani-telethon-depressione-asma-bpco-sordita-

6:34
 
Condividi
 

Fetch error

Hmmm there seems to be a problem fetching this series right now. Last successful fetch was on August 02, 2020 12:41 (7M ago)

What now? This series will be checked again in the next day. If you believe it should be working, please verify the publisher's feed link below is valid and includes actual episode links. You can contact support to request the feed be immediately fetched.

Manage episode 258724133 series 2652781
Creato da Antonio Caperna and Antonio caperna Salutedomani, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
-TELETHON, DA ORMONE DELLA FAME STRATEGIA SALVA-MUSCOLI Dall'ormone dell'appetito una nuova via metabolica 'salva muscoli', da sfruttare per contrastare il deperimento generale che si osserva in numerose malattie, genetiche ma non solo. A descriverla sulle pagine del 'Journal of Clinical Investigation' e' uno studio finanziato da Telethon e coordinato da Andrea Graziani della Scuola di medicina dell'Universita' del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara. -DEPRESSIONE BIPOLARE: TRADOTTA IN ITALIANO LA SCALA DI BERK Uno studio di psichiatri dell'Università Cattolica di Roma in collaborazione con le università di Bari e Bologna ha confermato la validità della scala di Berk per la misurazione della depressione nei pazienti con disturbo bipolare ora tradotta in italiano, tale strumento permetterà di riconoscere precocemente i casi più gravi di depressione e curarli al meglio. La depressione è un disturbo molto diffuso, che può causare gravi conseguenze ed è caratterizzato da una complessità di sintomi che interessano le energie, lo stato d'animo (o umore), il pensiero (spesso orientato in senso autolesivo) e il fisico con i suoi ritmi fisiologici (sonno, appetito, sessualità). Esistono due tipi di depressione, unipolare e bipolare. -RESPIRO, AL VIA IL 'PROGETTO ADERENZA DEL PAZIENTE ALLA TERAPIA' I polmoni sono macchine perfette: 25mila respiri al giorno, 300 milioni di alveoli polmonari che filtrano ogni 24 ore 19 mila litri di aria. Ma anche le macchine migliori possono bloccarsi come avviene nel caso di malattie respiratorie: asma e BPCO (Broncopneumopatia cronica ostruttiva). Quando è il momento di curarsi però gli Italiani si 'fidano di più' di pillole e iniezioni: l'80% dei pazienti pensa che gli spray siano comodi, sicuri e facili da usare ma solo 1 su 3 ritiene che così non ci si curi per davvero, che sia solo una modalità di somministrazione blanda e poco efficace. E invece il metodo migliore è proprio l'inalazione di farmaci con un erogatore. -INFLUENZA: IN ARRIVO IL PICCO. ULTIMI GIORNI PER VACCINAZIONE E' in arrivo il picco dell2019influenza che quest'anno avrà una maggiore virulenza e interesserà una maggior parte della popolazione perché sono presenti 3 differenti ceppi, 2 dei quali assenti da qualche anno in Europa e quindi "nuovi" per buona parte dei soggetti, in particolare nell'età pediatrica che saranno quindi più esposti. -SCONFITTA SORDITA' GRAZIE A RIGENERAZIONE CIGLIA UDITIVE NEI TOPI SORDITA' Per la prima volta un'iniezione di un farmaco 'ad hoc' ha rigenerato le ciglia presenti nell'orecchio, che se danneggiate non permettono di ricevere le informazioni sonore dal mondo circostante, restituendo l'udito per ora solo nei topi. Ma la scoperta, pubblicata sulla rivista 'Neuron', secondo i ricercatori americani dell'Harvard Medical School autori dello studio "ha permesso per la prima volta di rigenerare grazie all'aiuto di un farmaco le cellule ciliate nei mammiferi adulti. Un approccio innovativo - afferma la ricerca - che una volta approfondito con altri passi avanti sara' utile nel trattamento dei casi di grave e lunga perdita dell'udito". -GELOSIA, INDIVIDUATA NEL CERVELLO L'AREA DELLA 'SINDROME DI OTELLO' La gelosia delirante a cui sono associati comportamenti aggressivi come lo stalking, il suicidio o l'omicidio sarebbe legata allo squilibrio di una specifica area del cervello. E' questo il risultato di uno studio condotto da un team di ricercatori del Dipartimento di medicina clinica e sperimentale dell'universita' di Pisa, pubblicato sulla rivista 'Cns - Spectrums' della Cambridge University Press.

71 episodi