podcast salutedomani-tumore-aiom-chirurgia-lila-antibiotici

5:28
 
Condividi
 

Fetch error

Hmmm there seems to be a problem fetching this series right now. Last successful fetch was on August 02, 2020 12:41 (7M ago)

What now? This series will be checked again in the next day. If you believe it should be working, please verify the publisher's feed link below is valid and includes actual episode links. You can contact support to request the feed be immediately fetched.

Manage episode 258724142 series 2652781
Creato da Antonio Caperna and Antonio caperna Salutedomani, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
-ONCOLOGIA: 'FARMACI INNOVATIVI SIANO SUBITO DISPONIBILI' I farmaci oncologici innovativi devono essere subito disponibili in tutta Italia. Oggi non è così, perché in alcune Regioni i ritardi dovuti all'ulteriore approvazione di questi trattamenti nei Prontuari Terapeutici Regionali rischiano di compromettere la qualità delle cure. Ma i pazienti non possono più aspettare e gli oncologi, che ogni giorno lottano in prima linea contro il cancro, sono preoccupati. -CHIRURGIA SALVA BAMBINO Effettuato a Siena un intervento unico in Toscana su un bambino nato con gli organi digerenti nel torace, accanto al cuore, anziché nella pancia. L'eccezionale operazione è stata realizzata con dei piccolissimi fori sul torace, in toracoscopia, che ha permesso di stabilizzare il bambino, operandolo 24 ore dopo la nascita, e di non avere complicanze nel post-operatorio. Si tratta di uno dei pochissimi casi fatti in Italia. E' stato un intervento particolarmente complesso, durato circa due ore. -BAMBINI E ANTIBIOTICI Europa spaccata a metà nel corretto utilizzo degli antibiotici, soprattutto quando si parla di bambini. Se al Nord Europa (quali Inghilterra, Germania e Belgio) questi farmaci si utilizzano 'meno' e 'meglio', più indietro rimangono Paesi come Italia, Grecia e Spagna. Se poi mettiamo a confronto i Paesi Europei con quelli meno sviluppati (ad esempio, Asia o Africa), il divario aumenta. A incidere sul problema, sono anche fattori di tipo economico, culturale e sociale. -DONNE PIU' A RISCHIO HIV, AL VIA CAMPAGNA LILA I casi di Hiv oggi in Italia sono in continuo aumento: la prima causa di infezione e' il rapporto sessuale non protetto. Si stima che in dieci anni, dal 1998 al 2009, i contagi attribuibili a trasmissione sessuale nel nostro Paese siano aumentati dal 13,3% al 79% del totale delle diagnosi di sieropositivita'. Nonostante i comportamenti per la prevenzione dell'Hiv siano noti, l'Italia rimane all'ultimo posto in Europa nell'uso del profilattico. E a rischiare di piu' sono le donne, a causa di una serie di fattori biologici, sociali e culturali.

71 episodi