È il primo modello 3D di microbiota intestinale, ed è una buona notizia per la nostra salute

 
Condividi
 

Manage episode 282938801 series 18800
Creato da Radio 24 Il Sole 24 ore and Radio 24, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Siamo un superorganismo. Per ogni cellula umana il nostro corpo ospita una decina di microorganismi che, salvo rari casi, convivono e cooperano con noi. Il più noto e più importante serbatoio di questi microrganismi é l'intestino; quel serbatoio chiamato microbiota intestinale che andiamo a ricostituire coi fermenti lattici ogni volta che assumiamo un antibiotico
Negli ultimi anni si è compreso ha un ruolo decisivo per la nostra salute: può essere partecipe di alcune patologie, infuluire sull'efficacia di alcune terapie farmacologiche e, più in generale, incidere sul nostro umore e sul nostro benessere.
Per studiare questo questo complesso ecosistema di organismi oggi esiste uno strumento in più: il primo modello 3D di microbiota intestinale umano, messo a punto dall'Università di Pisa e dal Politecnico delle Marche e descritto in un articolo su Scientific Reports.
Ospite Giovanni Vozzi, Professore del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa e direttore del Bio-fabbrication Lab del Centro di Ricerca "E. Piaggio"

1361 episodi