Smart City del giorno 28/11/2019: Agricoltura smart: la testa c'è, le gambe meno

 
Condividi
 

Manage episode 247139402 series 18800
Creato da Radio 24 Il Sole 24 ore and Radio 24, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Abbiamo parlato tante volte qui a smart city di agricoltura di precisione, cioè della possibilità di passare da un approccio indifferenziato alla cura delle coltivazioni, a un approccio puntuale, in cui l'erogazione di acqua, fertilizzanti e agro-farmaci è ottimizzato pianta per pianta in base alle reali necessità.
Nel settore della viticultura, per esempio, c'è il caso di TERRASHARP, di cui parleremo stasera, start-up che ha sviluppato una soluzione grazie alla quale è possibile dosare fertilizzanti e agro-farmaci nei vitigni sulla base di informazioni puntuali ottenute sul campo da droni, con un livello di sofisticazione che arriva a tenere conto della specifica conformazione tridimensionale della chioma di ogni singola pianta di vite. Tuttavia queste opportunità si scontrano con l'ancora scarsa diffusione, particolarmente in Italia, di macchine agricole capaci di implementare questo tipo di strategie.
Ospite Alessandro Guarneri, CEO TERRASHARP

991 episodi