Episode 5: La consapevolezza

3:22
 
Condividi
 

Fetch error

Hmmm there seems to be a problem fetching this series right now. Last successful fetch was on February 20, 2022 00:48 (4M ago)

What now? This series will be checked again in the next day. If you believe it should be working, please verify the publisher's feed link below is valid and includes actual episode links. You can contact support to request the feed be immediately fetched.

Manage episode 320836921 series 3309128
Creato da Luca Altomare, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

Una singola convinzione ci impedisce di compiere la più grande scoperta che potremo mai fare.

E quella convinzione dice che noi siamo il nostro corpo e la nostra mente.

Noi non siamo il nostro corpo, il corpo è un veicolo che ci serve per fare esperienza del mondo. Il nostro corpo non è cosciente.

Dalla convinzione di essere soltanto il proprio corpo nasce la più grande paura dell'umanità, ovvero la paura della morte.

Ciò che siamo davvero non muore mai! Noi non siamo la nostra mente, a mente non è altro che pensieri.

Se non ci sono pensieri, non c'è nemmeno la mente.

Noi non siamo affatto un pensiero, una sensazione o un sentimento: se lo fossimo, quando queste cose finiscono finiremmo pure noi.

Insieme, il corpo e la mente formano ciò che chiamiamo persona: il Sé immaginato.

Viviamo l'esperienza di essere una persona, ma non è quello che siamo.

Non potremo mai trovare la felicità vera e duratura finché resteremo aggrappati alla convinzione di essere soltanto una persona.

Facciamo esperienza di un corpo, facciamo esperienza di una mente, viviamo l'esperienza di essere una persona, ma queste cose non sono noi.

Fingiamo di essere una persona piccola e limitata per mezzo di un flusso continuo di pensieri limitanti.

La nostra vera essenza è illimitata, il che significa che non c'è assolutamente niente che abbia potere su di noi!

È tutta la vita che siamo consapevoli.

La consapevolezza è da sempre l'unica costante della nostra vita.

Quella consapevolezza è ciò che siamo davvero.

Noi siamo consapevolezza.

Senza la consapevolezza non conosceremmo nulla della vita, non potremmo fare esperienza di nulla.

La consapevolezza è ciò che ci rende consci di ogni singola esperienza che facciamo.

Non è la mente o il corpo ad avere coscienza della nostra vita.

Immaginiamo di non avere un corpo, una mente, un nome, una storia di vita, un passato, ricordi, convinzioni, pensieri.

Quello che rimane è la consapevolezza.

Di solito facciamo caso soltanto alla mente, con i suoi pensieri, e al corpo con le sue sensazioni, ma in questo modo non ci accorgiamo di quello che e sempre presente: la consapevolezza.

La consapevolezza è sempre presente, anche quando dormiamo.

Quando ci poniamo la domanda: «Sono consapevole?», la consapevolezza diventa subito evidente.

Non appare dal nulla è sempre stata lì.

Tutto ciò che non è consapevolezza alla lunga finisce o muore.

L'io" con cui chiamiamo noi stessi a qualsiasi età, è la consapevolezza senza età che è stata testimone della nostra intera esistenza.

Anziché guardare al mondo esterno in cerca di felicità, dobbiamo voltarci e guardare all'interno, perché soltanto in questa direzione troveremo quello che stiamo cercando!

7 episodi