Conservative pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
Dall'uso dei satelliti in ambito agricolo alle serre idroponiche connesse alla rete, fino alla nutraceutica, passando per il sequenziamento genetico. Questi sono alcuni dei temi trattati da Foodlab. Vogliamo raccontarvi storie di ricerca e progetti di innovazione che stanno cambiando lo scenario delle tecnologie agricole e della produzione e distribuzione del cibo. Stiamo vivendo, infatti una grande rivoluzione tecnologica e culturale. Gli obiettivi sono grandi progressi per la sostenibilità ...
 
Loading …
show series
 
Alcune piante dette 'iperaccumulatrici' sono capaci di assorbire e accumulare nei propri tessuti quantità di metalli pesanti da decine a migliaia di volte superiori a quelle tollerate da altri organismi. Queste piante possono essere impiegate in prossimità dei campi agricoli o di bacini contaminati per assorbire gli inquinanti e i fitofarmaci in ec…
 
Una membrana nanotecnologica in nylon è la soluzione low cost ma efficace per filtrare batteri e residui nei liquidi e ridurre di due terzi lo spreco di acqua nell'industria alimentare. La scoperta è frutto di ricerche del Food Pilot Lab della Libera Università di Bolzano. Un nano tessuto non tessuto ottenuto in laboratorio grazie alla tecnica dell…
 
Sfruttare l'internet delle cose (IoT) per connettere le macchine da caffè: questa è l'idea di Rancilio per ottenere i dati che possono migliorare la manutenzione, il rifornimento e l'assistenza in remoto di piccoli problemi. Sistemi telemetrici e connettività consentono di raccogliere dati dalle macchine attraverso i sensori, dati che sono poi gest…
 
La Fondazione Gualtiero Marchesi e l'Università di Milano Bicocca hanno realizzato un progetto basato sulla computer imaging: nelle mense l'utente, identificato con un QR code o un badge, fa fotografare il vassoio, all'inizio del pasto e alla fine. Il sistema permette di capire e di creare un database di alimenti/ricette, di schedare le abitudini a…
 
Da incolore a blu scuro se la temperatura supera i 4 gradi centigradi: cambiano colore a seconda delle condizioni e registrano la storia termica degli alimenti rivelando se è stata superata la soglia limite per la sicurezza. Sono le etichette intelligenti sviluppate dai ricercatori dell'Università di Milano Bicocca, che reagiscono col variare della…
 
La spirulina, un particolare tipo di microalga di acqua dolce, è uno dei cibi più completi: ha tre volte l'apporto proteico di una bistecca ma si produce con molte meno risorse. E' ricchissima di proteine, vitamina B12, ferro e beta-carotene (20 volte circa quello presente nelle carote). Contiene tutti gli amminoacidi essenziali, alcuni minerali im…
 
CREA, l'ente italiano di ricerca agroalimentare, ha partecipato al consorzio internazionale, coordinato dall'Università degli Studi di Torino, che ha sequenziato il genoma del carciofo. Un risultato importante per la nostra agricoltura. L'Italia è infatti il primo produttore mondiale di carciofi. La decodifica del genoma è un passo fondamentale per…
 
Al largo di Noli, sul fondale marino, sono ancorate tre serre sottomarine. Il progetto si chiama 'Orto di Nemo' e ha l'obiettivo ambizioso di studiare la crescita delle piante in condizioni estreme e creare fonti alternative di vegetali in aree che non possiedono climi favorevoli all'agricoltura, come le zone aride o desertiche. L'idea è nata a Ser…
 
Lasagne, risotto, caponata, parmigiana di melanzane e tiramisù sono alcuni dei piatti che hanno potuto gustare gli astronauti europei sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ognuno di questi piatti, pensati per essere perfettamente bilanciati e preparati per lo spazio, necessitano di anni di ricerca. Tecnologie e innovazioni che, ancora una volta, …
 
Attraverso microcamere che controllano i grappoli d'uva ad ogni ora, il contadino sul cellulare apprende se hanno sete, freddo o abbastanza sole. Un sistema innovativo già applicato sulle colline del barbaresco e nel Chianti: poca spesa e ottimi risultati. L'ultimo campo di applicazione studiato da iXem Labs del Politecnico di Torino è quello della…
 
Come sarà l'atmosfera nel 2050? Sicuramente ricca, ricchissima di CO2. Si calcola che nei prossimi trent'anni ci sarà un incremento di circa 150 parti per milione. Raggiungerà quindi le 550 parti per milione. E l'ambiente? Come reagiranno le piante? Vi raccontiamo uno studio che indaga il comportamento delle piante, in particolare del nostro prezio…
 
A 15 km da Piazza del Duomo a Milano ci sono 25.000 metri quadri di serre alimentate da pannelli solari in cui si sta sperimentando la coltivazione delle fragole e dei frutti di bosco fuori dal suolo, a un metro e mezzo d'altezza. Il fabbisogno di energia è garantito dai pannelli solari posizionati sul tetto permettendo un risparmio di emissioni pa…
 
L'entomofagia, cioè la pratica di mangiare gli insetti, è attualmente molto comune in alcune culture dell'Asia, dell'Australia, della Nuova Zelanda, dell'Africa e dell'America Centro Meridionale. In altre parti del mondo, in particolare in Europa, invece, questa usanza è ancora poco diffusa: spesso rappresenta un tabù e non di rado genera un senso …
 
I droni, oggetti volanti a pilotaggio remoto, sono recentemente entrati nel settore dell'agricoltura per due principali compiti specifici: il primo è quello di sorvolare il campo per osservare le piantine attraverso sensori specifici all'infrarosso, e in base ai dati raccolti creare quella che gli agronomi chiamano "mappe di vigore", delle mappe ch…
 
L'Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR di Lecce sta effettuando ricerche sulle proprietà nutritive delle meduse e sulla possibilità di utilizzarle come alimento di uso quotidiano, come avviene già da millenni in Cina e nel Sud Est Asiatico. Alcune meduse di grandi dimensioni e non urticanti si possono consumare come alimento… ed …
 
Il luppolo italiano non esiste. O meglio, non viene coltivato in maniera diffusa. Si sta facendo ricerca per selezionare i genotipi di qualità in un campo sperimentale dell'Università di Parma e si è avviata la prima start up che produce luppolo italiano al 100%. Tommaso Ganino, ricercatore del dipartimento di scienze degli alimenti dell'Università…
 
Un team di ricercatori padovani svela l'importanza dei lombrichi scavatori nella formazione del terroir nelle zone di produzione del prosecco. Non è un caso che le bollicine più amate necessitino di una particolare tipologia di terreno e che una specie gigante di lombrico sia diffusa proprio nelle aree in cui si coltiva il vitigno Glera, componente…
 
Un insieme di iniziative e realtà create per sostenere lo sviluppo di idee imprenditoriali dirompenti e per formare innovatori nel settore agri-food. L'ecosistema innovativo nasce a Bologna, nella food valley, e comprende una farm sperimentale, un master formativo e un acceleratore dedicato alle start up che sviluppano servizi e soluzioni legate al…
 
Cos'è la nutraceutica? E' la disciplina che indaga le proprietà degli alimenti e che ne ricerca una funzione benefica sulla salute umana. Sono tanti i cibi buoni e presumibilmente sani, ma di molti non conosciamo ancora gli effetti benefici sulla salute. Ne parliamo con Maria Daglia, del gruppo di ricerca di chimica degli alimenti e nutraceutica de…
 
Azoto liquido, anidride carbonica, ossigeno, argon, elio e idrogeno sono alcuni dei tanti gas coinvolti in numerosi passaggi dei processi di conservazione e produzione dei cibi. Dall'acqua minerale ai prodotti sottovuoto, dai salumi ai surgelati. Ne parliamo con Luisa Torri, ricercatrice in Scienze e Tecnologie Alimentari all'Università degli Studi…
 
Lo Spazio è un luogo privilegiato dal quale studiare e osservare su grande scala la vegetazione, le colture agricole, la qualità dell'acqua, le risorse naturali e gli inquinanti atmosferici. Grazie all'integrazione dei dati inviati dai satelliti con quelli rilevati sul terreno a livello locale è possibile migliorare la coltivazione dei terreni agri…
 
L'idea è nata dal tentativo di ottimizzare i processi di spremitura per ottenere più succo di olive impiegando meno tempi e macchinari. I test hanno certificato che la qualità dell'olio non subisce alterazioni e il sistema ormai è utilizzato da diverse aziende molisane. Gli ultrasuoni semplificano il processo di gramolatura (separazione della parte…
 
Il nuovo strumento messo a punto dal CREA, con il suo centro di Lodi, in collaborazione con il Consorzio del Parmigiano Reggiano, è in grado di "leggere" e misurare, in 200 millisecondi (0,2 sec a misurazione), la composizione chimica del formaggio. Grazie a questo sistema innovativo si può determinare l'umidità, il grasso, le proteine e il coeffic…
 
Alla Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige è stata avviata la sperimentazione di un frutteto verticale sostenibile. Il modello rappresenta una serie di sistemi innovativi che si propongo di migliorare la frutticoltura in un'ottica di sostenibilità. Un frutteto sviluppato in verticale consente una gestione ottimale e più sicura da parte de…
 
I ricercatori dell'ENEA hanno curato la progettazione e la realizzazione dei due impianti fotovoltaici da 100 kWp e 50 kWp che alimentano sistemi di irrigazione goccia a goccia, utilizzando l'acqua del fiume Senegal e di alcuni pozzi. In questo modo il consumo idrico si riduce del 70% ed è possibile coltivare circa 60 ettari di terreno, assicurando…
 
Un ricca dose di proteine, carboidrati quanto basta, grassi, sali minerali e vitamine. Questa è la composizione base per il 'piatto unico' del bestiame da allevamento. Tutti i componenti vengono minuziosamente pesati e mescolati da macchine ad altissima tecnologia: le miscelatrici. Siamo andati a visitare la Cascina Baroncina in provincia di Lodi, …
 
Veronica Sberveglieri, del Laboratorio Sensor di Brescia, mette a punto sensori che riconoscono la cosiddetta "impronta olfattiva" degli alimenti, verificandone la qualità igienico-sanitaria. Si applica su tanti prodotti, dalla passata di pomodoro ai succhi di frutta, fino pesce e cereali.
 
Lasagne, risotto, caponata, parmigiana di melanzane e tiramisù sono alcuni dei piatti che hanno potuto gustare gli astronauti europei sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ognuno di questi piatti, pensati per essere perfettamente bilanciati e preparati per lo spazio, necessitano di anni di ricerca. Tecnologie e innovazioni che, ancora una volta, …
 
Il Parco Tecnologico Padano sta mettendo a punto un analizzatore di DNA praticamente tascabile, con attendibilità e precisione confrontabili alle analisi di laboratorio. Potrà essere installato nelle dogane degli aeroporti, ma anche nelle aziende alimentari, nelle usl e in tutti quei luoghi in cui è necessario verificare in maniera rapida, ma rigor…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login