Fabio Frettoli & No Elevator Studio pubblico
[search 0]
Altro
Scarica l'app!
show episodes
 
Artwork

1
A Vanvera

A Vanvera Studios

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese+
 
Ogni volta che senti qualcuno con più di 50 anni parlare di come funziona il mondo vorresti cavarti i timpani? Pensi che chiunque pronunci la frase “i giovani d’oggi non hanno voglia di lavorare” vada processato all’Aia per crimini contro l’umanità? Termini come Fabiofazio e Gramellini ma anche Matteosalvini e Giorgiadettameloni ti causano un’irrefrenabile voglia di darti al bungee junping senza controllare di aver legato bene la corda? Allora A Vanvera è il podcast che fa per te: Quattro mi ...
  continue reading
 
Loading …
show series
 
Anche quest'anno scolastico è arrivato il momento di salutarci. Le firme sull'annuario sono state fatte, le ultime interrogazioni fatte ed ora è arrivato il momento di riposarci per qualche mese. Anche perché dopo 83 (OTTANTATRE) episodi direi che un po' di ferie ce le meritiamo anche noi. Oltre che tirare le somme di quanto fatto fino a qui, in qu…
  continue reading
 
Questo episodio non è assolutamente una continuazione di quello sugli sport della settimana scorsa, per dio non vedete che il titolo è completamente diverse e da nessuna parte c'è scritto "Parte 2". Buon ascolto quindi di questo nuovo episodio sul signor Paco e la sua passione per gli shorts 👀 Ps. I nostri legali ci hanno detto qualcosa riguardo le…
  continue reading
 
Ma voi ve lo ricordate Pato? Ecco, neanche noi prima di questa puntata. Il team di A Vanvera, campione olimpico di chiacchiere, vi accompagnerà in questa maratona (per rimanere in tema) dove analizzerà secondo i suoi strambi criteri una cospicua quantità di sport, con un sapiente utilizzo dell'unico muscolo che abbia davvero sviluppato: la lingua. …
  continue reading
 
Come tutte le cose belle nella vita, anche la nostra tetralogia sui mesi dell'anno, conosciuta anche come "mai hai presente che quei tipi là che parlano tra di loro davanti a un microfono come se qualcuno poi qualcuno ascolta davvero quei popcas lì sono riusciti a parlare di niente per più di quattro ore?", con questa puntata giunge al termine. Vi …
  continue reading
 
Ormai è risaputo come A Vanvera sia stato definito "il podcast più serio d'Italia" da più di una rinomata testata giornalistica internazionale. A noi però le etichette non piacciono, motivo per il quale, non appena saputa la notizia, abbiamo deciso di chiuderci in studio e preparare una puntata all'apparenza stupida ma che vi stupirà. E quindi ecco…
  continue reading
 
Tra i quattro host di A Vanvera ce n'è uno ossessionato dal proprio aspetto fisico ed esteriore, una di quelle persone che se potesse passerebbe intere giornate allo specchio o, ancora meglio, vorrebbe che tutte le carte Magic fossero laminate per potercisi specchiare mentre gioca. Non è quindi un caso che un individuo di tale risma abbia proposto …
  continue reading
 
Torniamo finalmente con un nuovo episodio del richiestissimo calendario di A Vanvera!Di tre mesi in tre mesi ci muoviamo verso la seconda parte dell'anno. In questa puntata ci concentriamo sui quei mesi che incasinano il conto a Pool, obbligano Camo ad indossare maglie arancioni Scorpion Bay, rendono i pisolini poco piacevoli per Dario (almeno 2 di…
  continue reading
 
Le vite della stragrande maggioranza di noi persone "normali" sono caratterizzate da luunghi periodi monotoni in cui ogni giorno è simile all'altro, interrotti di tanto in tanto da una manciata di giornate che danno un senso alla nostra esistenza e che ricorderemo forever and ever. Da giovani le gite della scuola erano sicuramente parte di quella m…
  continue reading
 
Gli anni '90 sono stati il trionfo della globalizzazione, e chi come noi in quel periodo storico ci è nato e cresciuto ha sicuramente avuto un imprinting culturale molto poco italiano (a parte quel nostro amico che leggeva il giornale in spiaggia e ascoltava solo cantautori italiani, ma questa è un'altra puntata). Tra cartoni giapponesi e film amer…
  continue reading
 
Cosa succede se un'esperto della sopravvivenza alimentare a basso costo entra in un ristorante stellato? È risaputo come il nostro Camola sia cresciuto a palate dimiglio, muschi, licheni e verdurine, rivendicando in seguito il diritto di ingurgitare le più strambe caramelle gommose e merendine. In questa puntata, il suo personale e allucinato punto…
  continue reading
 
Rieccoci con la seconda parte del nostro straordinario compendio sulle sottoculture giovanili, per lo meno quelle che esistevano quando noi eravamo dei tipi giovanili e gioviali. Tamarri, fighetti, amanti della musica reggae e gli anni d'oro de lu sole lu mare lu ventu (vepossino), nerd e tanti tanti altri pokemon da collezionare, tutti in un'unica…
  continue reading
 
Come diceva un tipo a caso che abbiamo trovato su Aforismi.it "Non si ha armonia quando tutti suonano la stessa nota". Anche vostra zia forse vi avrà ricordato almeno una volta al pranzo di Natale che "il mondo è bello perchè è vario". Sarebbe stata però forse meno felice di sapere che una delle cose che rende il nostro mondo più vario in assoluto …
  continue reading
 
Crescendo, una delle cose che si capiscono è che nella vita i colori dominanti non sono il bianco e il nero ma una grandissima varietà di grigini. È raro ritrovarsi in contesti in cui i buoni sono buoni al 100% e i cattivi lo sono in egual misura. In un mondo come questo anche definire se un'azione è positiva o negativa non è una cosa così scontata…
  continue reading
 
Ci sono poche cose nella vita più personali di come una persona organizza, gestisce e impiega il proprio tempo. L'approccio al tempo ci può dire davvero tanto di una persona, nel caso di Camo ad esempio ci dice, per fortuna, che non avrebbe mai potuto essere un ɐʇsᴉɔsɐɟ tutto d'un pezzo, perché con lui i treni non sarebbero mai arrivati in orario. …
  continue reading
 
Con quella regolarità che da sempre contraddistingue il nostro prodotto, a soli 5 mesi dalla sua ultima uscita ritorna A Vanvera News! La Ferragni e San Remo si lasciano, la polizia di Pisa picchia Re Carlo, Truzzu vs Todde vs Soru vs Kanye West, il listening party di Lino Banfi e tante altre notizie in questo maggico ritorno di A Vanvera News! Buo…
  continue reading
 
Visto che come si suol dire "il tempo vola quando ci si diverte" e a quanto pare questi primi mesi dell'anno devono essere stati divertentissimi, è ora di tornare con la seconda parte del nostro Calendario Max, la valutazione più approfondita mai compiuta a memoria di pesce rosso dei dodici mesi dell'anno. Ed ecco quindi la seconda infornata di mes…
  continue reading
 
Come tutti i blockbuster che si rispettino non potevamo non tornare con il capitolo secondo della nostra chiacchierata d'alta quota con Dani Torri aka The Lounge Room King aka Danitalia. In questa seconda parte andiamo più in profondità nella nostra indagine di quella che è la vita di un OBC (da non confondere con OB-GYN) e caviamo al nostro ospite…
  continue reading
 
In questa benedettissima nuova era di new economy/gig economy/side hustle insomma di lavori strani capita sempre più spesso di conoscere persone che hanno impieghi piuttosto carataristici o peculiari. Spesso queste conoscenze ci permettono di tuffarci in alcuni meandri dei nostri sistemi economici ai più sconosciuti, scoprendo nuovi mondi che 🤯. Ec…
  continue reading
 
No, non ci sono nudi artistici nel nostro calendario Pirelli, ma in questo nuovo anno del signore ci siamo resi conto, a parte Paolo, che i mesi sono piuttosto differenti uno dall'altro e che i motivi per amare o odiare ciascuno di essi sono davvero molti. Ed eccoci quindi con la prima parte di quella che è forse la valutazione più approfondita mai…
  continue reading
 
Eccoci arrivati anche quest'anno alla fatidica puntata di Natale, in cui vi auguriamo buone feste e tiriamo le somme di questo ultimo anno A Vanvera, di nome e di fatto. Secondo le nostre stime questa è all'incirca la 13° puntata di Natale che facciamo, ma i siti di fact checking sono più propensi a dire che questa sia soltanto la seconda. Probabil…
  continue reading
 
Se dovessimo paragonare il nostro livello di spiritualità a una pianta saremmo molto probabilmente quattro cactus. Purtuttavia (o forse proprio per questo) abbiamo deciso di spendere una preziosa ora del nostro tempo per parlare di cosa vuol dire per noi spiritualità, se è qualcosa che cerchiamo attivamente di sviluppare ma soprattutto di quanto co…
  continue reading
 
Dopo la puntata con i nostri piccoli "Ops" da persone normali ma che comunque ambiscono alla gloria in questo settore eccoci questa settimana con una puntata di "Ops" di dimensioni globali, in cui si sfidano i goat di questa categoria, figure come George Thornton e Donald E. Currey. Non conoscete queste persone? Beh ma allora dovete ASSOLUTAMENTE a…
  continue reading
 
Ops, ohibò, poffarbacco, sono tutte parole che si dicono in momenti di malcelato imbarazzo, soprattutto quando siamo causa di mali fisici, mentali o emotivi arrecati a noi stessi medesimi o a altri. E visto che per creare 4 personalità per lo meno originali come le nostre gli ops nella nostra vita devono essere stati discretamente numerosi (anche s…
  continue reading
 
In questa nostra epoca in cui tutto è frammentato, distorto, scomposto e in cui noi siamo sempre più chiusi al caldo nelle nostre bolle fluttuanti composte da piccole cerchie di individui simili a noi capirsi è diventato sempre più difficile. I riferimenti culturali di ciascuno di noi sono sempre più disparati, i mezzi con cui comunicare anche e di…
  continue reading
 
Era il maggio 2023 quando una ragazza bergamasca piena di ideali e buone intenzioni (ma anche "pazza in cu**" come direbbe qualcuno) decise di piazzare la sua tenda solitaria davanti al Politecnico di Milano per protestare contro gli affitti troppo alti per gli studenti. Neanche lei lo sapeva ma i picchetti della sua tenda furono la causa di un pic…
  continue reading
 
Visto che siamo nei paraggi di quella festa importata dagli Stati Uniti in cui si inneggia al demonio e che nessuno, dico nessuno, buon cristiano dovrebbe celebrare, soprattutto attraverso sexy party promiscui, ad A Vanvera (che è proprio una località fisica situata tra Cologno e Monzese) abbiamo deciso di dedicare una puntata alle nostre paure. Ma…
  continue reading
 
In tantissim* durante la pandemia eravamo convinti che dopo il COVID il nostro mondo sarebbe stato diverso, che in tantissimi ambiti sarebbe stato impossibile tornare alla vita di prima, che insomma ci aspettava una vita migliore, meno incentrata sul lavoro fine a se stesso e più sul dare un senso ai nostri pochi anni che passiamo su questa Terra. …
  continue reading
 
Mancanza di stimoli, noia, apatia, spleen (se vogliamo fare i letterati decadenti) sono tutte condizioni che in quanto membri della nostra generazione abbiamo sperimentato a livelli piuttosto soddisfacenti. Quali sono però quelle piccole cose, quelle fonti di motivazione che ci spingono a tirare avanti e a provare a fare una vita che non sia un rem…
  continue reading
 
Dal momento che le news che dovevamo affrontare erano davvero tante e le nostre capacità di sintesi davvero poche, abbiamo fatto una puntata news lunghissima che per il vostro bene abbiamo deciso di dividere in due parti. Ecco quindi il nuovo A Vanvera News, format per il quale abbiamo avuto un'offerta di svariati NFT, tutti di valore nullo purtrop…
  continue reading
 
Il mondo va troppo veloce? Non riesci più ad orientarti nella tempesta di informazioni che ti travolge? E allora A Vanvera ritorna con a Vanvera News per tenderti una mano e guidarti passo passo in questo mondo pazzerello. Pastori kirghizi, scioperi vari, persone migranti, morti famosi, morti non famosi ma che per Camola sono importanti, elezioni e…
  continue reading
 
Per alcun* sono bazzecole, minuzie, nullaggini e perfino quisquilie, per altr* sono l'origine di tutti i mali, la giornata rovinata, il malumore che travolge una mattina che sembrava promettente. Sono le piccole cose che capitano nel corso di una giornata che ci fanno impazzire, ci innervosiscono o semplicemente ci stanno *** ***** senza un vero mo…
  continue reading
 
Pensavate che i libri dei politici pre elezioni fossero il peggio che l'editoria italiana potesse partorire? E invece poi anche i generali hanno scoperto di poter scrivere libri e addirittura autoprodurseli (grazie Amazon!), dando vita a un nuovo filone letterario, il fantasy militarfasciopolitico. Che fondamentalmente significa che un generale che…
  continue reading
 
Visto che muschio selvaggio è esploso possiamo finalmente fare noi i titoli che fanno rima. Sarebbe stato meglio fosse esploso prima perché anche A Vanvera è arrivato al suo finale di stagione, per cui ne possiamo approfittare per solo una puntata. Detto ciò, per salutarci abbiamo registrato una puntata a tema libero very a vanvera che vi regaliamo…
  continue reading
 
Dopo una lunga pausa dovuta a uno sciopero dei 35 giornalisti della redazione di A Vanvera che volevano addirittura essere pagati per fare il loro lavoro, torniamo finalmente con un nuovo A Vanvera News! Armi da fuoco negli Stati Uniti e perchè forse forse sono un problema, Napoli campione tutto il resto è settentrione, Berlusconi è vivo o morto (c…
  continue reading
 
Farsi belli degli italiani che hanno fatto la storia è uno degli sport nazionali del belpaese. Nell'illusione di "svoltare i big money" (sempre come diceva la nonna di Camola) è dunque arrivato anche per A Vanvera il turno di buttarsi su temi nazionalpopolari e dire la sua, o la loro, su quali sono gli italiani più importanti ever. Ma siccome prepa…
  continue reading
 
Ogni mattina un Camola si sveglia e sa che dovrà inventarsi un nuovo modo di spiegare il suo lavoro nel sociale, che non si capisce mai bene cosa fai e poi perché dovrebbe essere pagato che tanto basta essere persone di buon cuore per farlo? Ogni mattina Camola sa che dovrà spiegare alla nonna perché con quella laurea da psicologo non ha deciso di …
  continue reading
 
In pochi al giorno d'oggi vedono nel web un contesto amichevole, di magiche scoperte e nuove esperienze formative. C'è però stato un momento in cui l'internet era un eldorado in cui anche i nostri quattro giovini amanti del P2P potevano conoscere mondi nuovi. Tra connessioni a 56k, forum online, MMORPG, e download mildly illegali, i nostri quattro …
  continue reading
 
A Vanvera è nato per raccontare il mondo visto dagli occhi di quattro ragazzi nei loro primi trent'anni. A volte però è importante ricordarsi che la nostra visione della società e di quello che ci circonda é sempre parziale e può portarci a non dare il giusto spazio a temi e dibattiti che invece lo meritano. Uno di questi è sicuramente la questione…
  continue reading
 
Della morte in Italia ne parliamo poco e male. Stretti tra i proverbi dal sapore puritano come "non si parla male dei morti" e una cultura occidentale che non è proprio la meglio posizionata per parlare in maniera costruttiva del tema, noi italici facciamo spesso fatica a parlare apertamente di morte. Tocca quindi di nuovo ai nostri quattro taboo b…
  continue reading
 
Un sacco di persone quando pensano all'intelligenza artificiale, nonchè almeno uno dei nostri quattro prompt designers, si immagina in sequenza Matrix-Blade Runner-Terminator. E invece le nuove intelligenze artificiali con cui ci stiamo timidamente approcciando negli ultimi anni sembrano potere essere foriere di una nuova epoca di benessere, produt…
  continue reading
 
Tutto quello che facciamo nel corso della nostra esistenza è solitamente riconducibile a due tentativi, lunghi una vita, tipici di noi esseri vivanti: piacersi e/o piacere agli altri. E visto che alla fine della fiera questo podcast, conosciuto anche come A Vanvera - il podcast di mutuo aiuto, investiga la natura umana di una generazione che con il…
  continue reading
 
In un paese in cui i negozi di prossimità sono sempre meno, e spesso anche carucci, fare la spesa senza passare per un supermercato e/o un discount è diventata un’impresa sempre più ardua. E visto che questi templi del consumismo diventati col tempo anche nuove agorà sociali sono sempre più presenti sul nostro territorio italico (almeno fino a quan…
  continue reading
 
Nell'era delle grandi disillusioni in cui ci troviamo a vivere è sempre più difficile avere delle figure di riferimento che vediamo come dei miti. Sarà che con internet è diventato molto più complicato tenere chiusi i propri scheletri nell'armadio, sarà anche che stiamo invecchiando, ma per i nostri quattro fanboys è diventato molto più difficile a…
  continue reading
 
Secondo un recente sondaggio congiunto Ipsos/YouTrend/SWG/Anas/Aiscat/MSC Costa Crociere, ogni italianə perde circa due anni di vita causa crolli mentali dovuti alle interazioni con la burocrazia italiana. A questi si vanno ad aggiungere i due anni di vita che ogni italianə perde fisicamente in fila agli sportelli della pubblica amministrazione, in…
  continue reading
 
È l'anno 2028, l'Italia è stretta nella morsa di un virus zombie originatosi da quella dannata Conad di Marina di Bibbona. I nostri quattro eroi delle due pandemie sono sopravvissuti, e in questo episodio registrato sovrascrivendo un vecchia audiocassetta di Hit Mania Dance 99' ci raccontano i fatti che hanno portato alla nascita di una nuova Itali…
  continue reading
 
Questo podcast parla spesso in maniera pacata e con toni pastello di politica, soprattutto quando uno a caso dei quattro comincia a sbraitare di Brigate Rosse e Prima Linea. Pur andando in onda da quello che ormai ci sembra un decennio (e che decennio!), A Vanvera non aveva mai dedicato un'intera puntata ai grandi amori non corrisposti dei nostri q…
  continue reading
 
Avere un'attività lavorativa secondaria, anche conosciuta tra i business Bros come "side gig", sembra ormai essere diventato un caposaldo della vita di tutti quei giovani, italiani e non, che hanno sogni spiccatamente borghesi come pagare l’affitto e mangiare una pizza fuori una volta al mese. Nel corso del tempo sono nati due gruppi distinti di gi…
  continue reading
 
Loading …

Guida rapida