Freedom pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
T
Tyranny

1
Tyranny

Will Media - Antonio Losito

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese
 
Negli ultimi mesi la professione più in crescita dopo il virologo televisivo è il tiranno: secondo Freedom House, dall'inizio della pandemia la democrazia si è deteriorata in quasi la metà dei paesi del mondo ed è sbarcata in Europa. Per accendere un faro sul tema, Will ha scelto di andare a caccia dei tiranni di oggi e del recente passato per spiegarvi come nascono e, soprattutto, come distinguerli in anticipo. Perchè anche la tirannia ha un algoritmo e in questo podcast vi spieghiamo qual ...
 
"Primordial Freedom", (o "Libertà Primordiale") è la "realizzazione umana fondamentale", la realizzazione di una verità scioccante e moltodifficile da comunicare: non esiste una "mente individuale" come noi la immaginiamo, e non esiste un "soggetto" all’interno della mente individuale.Questa "realizzazione umana fondamentale" è stata variamente chiamata "illuminazione spirituale", "risveglio", "consapevolezza non-duale" o "liberazione".È stata preservata e trasmessa, nei millenni, all’intern ...
 
C
Cantico

1
Cantico

MUSE*OnAir*

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni giorno+
 
Sabato 21 marzo 2020, h 10.00 - 12.00 e 16.00 - 18.00 MUSE, Museo delle Scienze di Trento e Bosco dei Poeti presentano il podcast “Cantico”. Una rassegna di arte, poesia e notizie sul contrasto alla cattivazione e al bracconaggio degli uccelli canori. Un'iniziativa promossa dall'artista Lome e dal Generale in Riserva dei Carabinieri Forestali Isidoro Furlan per celebrare insieme la giornata Internazionale della Poesia e delle Foreste. Opere grafiche di accompagnamento di Lome, tecnica mista ...
 
1
1989

1
1989

storielibere.fm

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese
 
di Riccardo Gazzaniga 1989: l’anno di svolta per eccellenza, una stagione di ribellione e musica, di scontri e libertà dopo la quale nulla, in Europa e nel mondo, sarà più lo stesso. La tempesta arriva da lontano: inizia con la salita al soglio pontificio di Papa Woytila nel 1978, continua con l'azione di Lech Walesa in Polonia e deflagra grazie alle mosse di Mikhail Gorbachev in Russia. Nell'estate del 1989, due mesi prima della caduta del Muro, trova anche la più improbabile delle colonne ...
 
Loading …
show series
 
Un tiranno non legge la Bibbia, la scrive. E’ ciò che ha fatto l’ex despota del Turkmenistan. Il suo potere è stato tanto assoluto da essere definito “L’ultimo Faraone”. In questo episodio parleremo di tutti i suoi masterpiece, come quando decise di cambiare persino il calendario, trasformando “Aprile” in “Gurbansoltan Eje” - il nome di mammà. Se i…
 
Definito dalla stampa internazionale "L'ultimo dittatore d'Europa", è il tiranno del momento. In questo episodio capirete perchè inonda le democrazie coi migranti e perchè sbrana angurie con gli attori di Hollywood mentre rimorchia la donna più bella d’Europa. Alexander Lukashenko, un uomo che, se vuole, fa atterrare il volo Atene-Vilnius in Bielor…
 
Due fashion icon dell'autocrazia ma soprattutto due amiche unite dalla tirannia. In questo special in due episodi scopriremo come hanno fatto una commessa squattrinata e un’analfabeta funzionale a vivere nella casa più grande del mondo dopo il Pentagono e a entrare nel Guinness dei Primati alla voce "La più grande rapina di un governo". Elena Ceauş…
 
Due fashion icon dell'autocrazia ma soprattutto due amiche unite dalla tirannia. In questo special in due episodi scopriremo come hanno fatto una commessa squattrinata e un’analfabeta funzionale a vivere nella casa più grande del mondo dopo il Pentagono e a entrare nel Guinness dei Primati alla voce "La più grande rapina di un governo". Elena Ceauş…
 
Un talento cresciuto nelle piaghe geopolitiche più sconosciute: Abdalá Bucaram. Scopriremo questo artista della tirannia partendo da 2 curiosità. La prima: il suo soprannome era "El loco", il pazzo. La seconda: questo soprannome se l'era dato lui. Per conoscere una delle più grandi collezioni private di politica e surrealtà, dovremo andare alla fin…
 
Parliamo dell'uomo che è stato nemico numero uno dell'Occidente per molti anni, l'unico umano che nel suo Linkedin ha il titolo di "Presidente Eterno": Kim Jong-il, il papà dell'attuale tiranno nordcoreano. Da molti definito un dittatore, lui in realtà si sentiva un Dio. Il Caro Leader si è svincolato dall'abbraccio sovietico per imporre al mondo u…
 
Ripercorriamo la più stravagante dittatura di tutti i tempi, quella di Gheddafi, capiremo perchè Il Colonnello ha chiesto al mondo di cancellare la Svizzera, perchè ha proposto all'Onu di trasferire israeliani e i palestinesi alle Hawaii e perchè ha tentato, per vent'anni, di annettere alla Libia un pezzo di Puglia.…
 
L'intervento che Malvinni presenta per il 21 marzo 2020 al MUSE si riferisce all’attività di Francesco Stabili, conosciuto, anzi poco conosciuto, come Cecco D’Ascoli, che si potrebbe definire non solo poeta ma precursore della divulgazione scientifica. Coevo di Dante Alighieri e orgogliosamente diverso dal sommo poeta finì al rogo con gran parte de…
 
La poetessa Luisa Gretter Adamoli legge: Oltre il limite Istantanea In punta di piedi Ultimi addii Procession Processione Alla svolta dei pini Alla curva dei pini Lo zoologo Osvaldo Negra parla di una operazione anti-bracconaggio: "L'operazione Zone umide pugliesi"Di MUSE*OnAir*
 
di Riccardo Gazzaniga Estate 1989: nell’URSS di Gorbaciov che inizia ad aprirsi al mondo, il rocker dissidente Stas Namin realizza il suo sogno. Con l’aiuto dello spregiudicato manager americano Doc McGhee, che gestisce alcune delle band Hair Metal più popolari del periodo, Stas dà vita al primo festival rock della storia sovietica. Nonostante conf…
 
di Riccardo Gazzaniga Nei primi mesi del 1989, in Russia, lo spirito riformista di Gorbaciov fa sognare i giovani sovietici che da anni lottano per un paese più libero. Fra questi c’è un rocker dissidente di nome Stas Namin, che sogna di portare le band hair-metal americane nella sua Mosca per un grande concerto di rock e libertà. Nel frattempo, in…
 
di Riccardo Gazzaniga Se sul finire degli anni '80 la cortina di ferro vacilla sempre più pesantemente, c’è invece un muro ancora solidamente in piedi, all’inizio del 1989. Ufficialmente si chiama Barriera di protezione antifascista, per tutti è e sarà per sempre il Muro di Berlino. Voluto dalla autorità della Germania Est, che a lungo avevano nega…
 
di Riccardo Gazzaniga All'alba del 1989, l'Europa è ancora un continente diviso in 2 dalla cortina di ferro che separa i paesi occidentali dal blocco comunista riunito nel Patto di Varsavia e sottoposto al rigido controllo dell'Unione Sovietica. Ma il vento di libertà ha già iniziato a soffiare: in particolare in Polonia, dove le proteste operaie c…
 
di Riccardo Gazzaniga La bufera di libertà che soffia sull'Europa nel 1989 arriva da lontano: inizia con la salita al soglio pontificio di Papa Wojtyla nel 1978, continua con l'azione di Lech Walesa in Polonia e deflagra grazie alle mosse di Mikhail Gorbachev in Russia. Nell'estate del 1989, due mesi prima della caduta del Muro, trova anche la più …
 
Visita www.PrimordialFreedom.it per avere il video e la trascrizione di questo episodio, e per scoprire le ultime novità. Riassunto dell’episodio: Abha: Perché nel tuo percorso insisti tanto sul concetto di “famiglia” e di “famiglia spirituale”? Rishi: Ci tengo moltissimo a questo. “Primordial Freedom” è il nome della comunità dei miei amici e stud…
 
Visita www.PrimordialFreedom.it per avere il video e la trascrizione di questo episodio, e per scoprire le ultime novità. Riassunto dell’episodio: Abha: Cos’è il “Problema Umano Fondamentale”e come si collega a quella “Libertà Primordiale” che è anche il nome che hai dato al tuo insegnamento spirituale? Rishi: Libertà Primordiale è il nome del perc…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login