Linformation pubblico
[search 0]
Altro
Scarica l'app!
show episodes
 
Artwork

1
CRASH – La chiave per il digitale

Andrea Daniele Signorelli & VOIS

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni settimana
 
Intelligenza artificiale e deep learning, realtà virtuale, social network, bitcoin e criptovalute, capitalismo della sorveglianza: le nuove tecnologie digitali stanno cambiando il mondo in cui viviamo a velocità sempre crescente, lasciandoci spesso pieni di domande senza risposta. Ogni settimana faremo chiarezza e approfondiremo i temi più inquietanti e affascinanti del mondo digitale, cercando di capire qual è il futuro che ci attende. Sono Andrea Daniele Signorelli, da anni racconto i risc ...
  continue reading
 
Artwork

1
Memestrelli Podcast

Danilo Antonelli • Raffaele Degni

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese
 
Due amici, un Podcast di stampo musicale e una serie di Meme-Racconto per un 2020 che si prospetta davvero indimenticabile. Tutta colpa della pandemia! Esploriamo il mondo e le news di ogni giorno come due teste di ceppo, a modo nostro, cavalcando Unicorni di delirio sopra cieli di sterminata incoscienza. Tutte le domeniche online dalle 15:00 un nuovo episodio da condividere e spargere nell'universo. Raggiungici sul gruppo telegram: https://t.me/memestrellipodcast e lascia il tuo messaggio v ...
  continue reading
 
Loading …
show series
 
Veterani di guerra, politici e anche tutti noi: i fatti inventati da ChatGPT e i suoi fratelli sfociano a volte nella diffamazione e sono un pericoloso limite all’utilizzo dei large language model. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoicesDi Andrea Daniele Signorelli & VOIS
  continue reading
 
Come ha fatto Nvidia – quasi involontariamente, quasi senza fare niente – a diventare la società leader dell’intelligenza artificiale, senza la quale, probabilmente, l’intelligenza artificiale come la conosciamo oggi non esisterebbe nemmeno? E adesso che ha conquistato il trono, quali sono i rivali più insidiosi, pronti a mettere a repentaglio la s…
  continue reading
 
Secondo numerosi esperti, integrare negli algoritmi i valori morali degli esseri umani è l’unica strada per evitare i pericoli – presenti e del futuro – legati allo sviluppo dell'intelligenza artificiale: gli ostacoli, però, sono tantissimi. A partire da un problema: di quali valori stiamo parlando? Questa puntata di Crash è tratta da un articolo c…
  continue reading
 
Avrebbe dovuto abilitare le operazioni chirurgiche a distanza, le auto autonome, la realtà estesa e moltissimo altro ancora, ma la cosa più probabile è che gli utenti non si siano nemmeno accorti dell’avvento della nuova generazione di trasmissione dati. Che cos’è andato storto? E che cosa dobbiamo aspettarci dal 6G? Learn more about your ad choice…
  continue reading
 
Alcune scelte giunte dai piani alti di Meta stanno portando alla scomparsa dell’informazione sui social network. Come e perché è avvenuta questa decisione? È davvero la scelta giusta? E quali sono i danni che può provocare su una popolazione da oltre un decennio abituata, nel bene e nel male, a informarsi anche tramite i social network? Questo epis…
  continue reading
 
Da Elon Musk a Palmer Luckey, da Marc Andreessen a Peter Thiel: tra le élite tecnologiche si moltiplicano le posizioni militariste, complottiste e reazionarie, confermando il nuovo clima politico della culla progressista degli Stati Uniti. Questo episodio è sponsorizzato da Scalable. Scalable è l'app che ti permette di iniziare a investire in modo …
  continue reading
 
La teoria sulla morte di internet rappresenta l’ennesima assurdità partorita sul web. O forse sarebbe meglio dire che rappresentava un’assurdità, perché negli ultimi mesi questa teoria complottista si sta rivelando sempre più simile a una profezia. Questo episodio è sponsorizzato da Scalable. Scalable è l'app che ti permette di iniziare a investire…
  continue reading
 
Le nuove tecnologie in grado di interpretare la nostra attività cerebrale – in molti casi già in commercio – destano parecchie preoccupazioni, spingendo alcuni stati a regolamentare questa nuova, inquietante, invasione della privacy. Questo episodio è sponsorizzato da Scalable. Scalable è l'app che ti permette di iniziare a investire in modo sempli…
  continue reading
 
Da sempre, Apple rinchiude i suoi utenti in una gabbia dorata. Ai tempi di Steve Jobs, l’opinione prevalente era che questa gabbia avesse lo scopo di ottimizzare l’esperienza utente. Adesso, il sospetto è che sia soltanto un modo per impedirci di passare alla concorrenza e tenerci intrappolati a vita. Questo episodio è sponsorizzato da Scalable. Sc…
  continue reading
 
I deepfake fanno pensare a un futuro in cui determinare cosa sia vero e cosa falso diventerà impossibile, e dove saremo tutti vittime della disinformazione generata tramite intelligenza artificiale. Eppure, questi falsi digitali sono in realtà solo una piccola parte di un problema più ampio. Un problema con cui facciamo i conti da oltre un secolo. …
  continue reading
 
L’estensione .tv viene utilizzata da parecchi siti legati al mondo della televisione o dello streaming (tra cui Twitch, YouTube e Netflix), ma farebbe in realtà riferimento alla micronazione polinesiana di Tuvalu. Il dominio .fm è usato da parecchi siti di streaming audio come Last.fm ma sarebbe riservata agli Stati Federati di Micronesia. Come fun…
  continue reading
 
Il loro ruolo è stato fondamentale per impedire a ChatGPT di produrre contenuti inappropriati. Eppure, questi lavoratori sottopagati sono costretti a osservare giorno dopo giorno migliaia di contenuti violenti, stragisti, sessisti, omofobi, razzisti. Un lavoro che li sottopone a fortissime pressioni psicologiche e che ha portato molti di loro ad af…
  continue reading
 
Software regolarmente aggiornati, cataloghi illimitati e utenti liberati dalle responsabilità legate alla manutenzione o alla conservazione. Eppure è sempre più chiaro come – dalle stampanti che si bloccano se usate cartucce non originali alle auto che impongono abbonamenti annuali – dietro alla promessa di entrare nella cosiddetta economia dell’ab…
  continue reading
 
Ecco il link per approfittare dell'offerta di NordVPN: https://nordvpn.com/crashpodcast - È il 1997 quando per la prima volta compare in un articolo il termine “personal branding”. Come vedremo, la rivoluzione professionale che si accompagna a questo termine non avrà subito successo. Con l'avvento dei social media, l’idea del personal branding dive…
  continue reading
 
Ecco il link per approfittare dell'offerta di NordVPN: https://nordvpn.com/crashpodcast - Quasi sempre di aspetto femminile e dotate di un background narrativo più o meno approfondito, le circa cento celebrità virtuali dotate di un nutrito seguito sui social media stanno iniziando a minacciare il successo di quelle in carne e ossa. Ma quali sono le…
  continue reading
 
Ecco il link per approfittare dell'offerta di NordVPN: https://nordvpn.com/crashpodcast - Trovare i file all’interno di cartelle e sottocartelle è oggi un’azione aliena per i più giovani, che per questa e altre ragioni vengono accusati di analfabetismo digitale: ma è davvero così? E che cosa ci racconta tutto ciò di come cambia il rapporto con i co…
  continue reading
 
A Gaza l’invasione delle truppe di terra israeliane è stata enormemente facilitata dal massiccio utilizzo di droni e dall’uso sempre più intenso di armi autonome guidate dai sistemi di AI, oltre che – come vedremo – di veri e propri cervelloni elettronici che elaborano le strategie belliche. Sopra i cieli dell'Ucraina, intanto, vanno in scena veri …
  continue reading
 
Dopo essersi per qualche tempo impegnati a contrastare hate speech e disinformazione, i social network hanno rinunciato a questa complicatissima battaglia in nome (o con la scusa) della libertà d'espressione. Ma ha senso che siano delle piattaforme private a decidere che cosa si può dire online? E che rischi si presentano quando su questo tema inte…
  continue reading
 
Da decenni, la Silicon Valley promette di risolvere ogni problema con la tecnologia. Compresi i problemi che la tecnologia stessa ha creato. Ma possiamo continuare a fidarci di una visione tecnosoluzionista e di un modello economico ultracapitalista che stanno da tempo mostrando la corda? E quali sono invece le possibili alternative? Learn more abo…
  continue reading
 
Dopo il varo di strumenti finanziari che ne facilitano l’acquisto, e in attesa dell’halving, la più importante delle criptovalute ha nuovamente attirato l’interesse degli investitori: un’ennesima bolla speculativa potrebbe essere all’orizzonte. Riusciremo a stare alla larga dalle inevitabile truffe? Learn more about your ad choices. Visit megaphone…
  continue reading
 
Che cosa significa davvero smart city? Ci sono esempi riusciti di città intelligenti? Quali interessi economici e privati si celano dietro a questi progetti? Che ruolo ha la sorveglianza? E siamo davvero sicuri che a beneficiarne, alla fine, siano i cittadini? Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices…
  continue reading
 
Dalla progettazione di farmaci alla sismologia, fino all’intelligenza artificiale: le macchine basate sulla meccanica quantistica avranno applicazioni rivoluzionarie, ma prima bisogna superare parecchi ostacoli. Sempre che sia possibile farlo. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices…
  continue reading
 
Il servizio Prime e le vendite dirette sono in profondo rosso, tutti i guadagni provenienti dall’e-commerce del colosso di Seattle vengono generati trattenendo una quota sempre maggiore dai venditori indipendenti, che accusano Amazon di tenerli al cappio e di impedire loro di rivolgersi anche ai concorrenti. Learn more about your ad choices. Visit …
  continue reading
 
Se vi sembra che le piattaforme che hanno caratterizzato gli scorsi decenni digitali siano diventate peggiori non è soltanto una vostra impressione: "nella Silicon Valley, l’esperienza utente è passata in secondo piano rispetto al valore delle azioni. Google, Amazon, Meta e altre società tech hanno monetizzato la confusione, testando costantemente …
  continue reading
 
Dopo anni in cui sembrava diventato l’unico modo per conoscere nuovi partner, gli utenti stanno gradualmente abbandonando le applicazioni di appuntamenti. Perché queste app fanno sempre più fatica a garantire un’esperienza soddisfacente agli utenti, che invece mostrano crescente insofferenza e frustrazione? Non è che la colpa sta proprio nel modo i…
  continue reading
 
Secondo una diffusa convinzione, le specie più intelligenti causano “naturalmente” l’estinzione di quelle meno intelligenti. Ma è davvero così? Se anche l'avvento di una superintelligenza artificiale fosse possibile, perché dovrebbe rappresentare un pericolo per l'essere umano? E che spunti di riflessione ci vengono offerti dalla storia del rapport…
  continue reading
 
Mentre noi immaginiamo un domani a base di intelligenza artificiale, realtà estesa e 5G, c'è un terzo di popolazione che ancora non può inviare una email. Invece di creare un mondo utopistico, le tecnologie che promettono di plasmare il futuro rischiano di aumentare il divario tra le diverse aree del pianeta e di far ricadere le esternalità sopratt…
  continue reading
 
Qual è il destino dei profili social che appartengono a persone non più in vita? Ma soprattutto, esiste davvero la possibilità di usare i nostri dati personali per creare un avatar di noi stessi in grado di sopravviverci, di replicare il nostro comportamento e di dialogare con i nostri cari, dando così vita a un vero e proprio aldilà digitale? Ques…
  continue reading
 
Dai tecno-apocalittici fino agli utopisti, lo scontro in atto su come il deep learning plasmerà il nostro futuro ha assunto toni ideologici e millenaristi: facendo passare in secondo piano chi, invece, si preoccupa dei rischi concreti e immediati Questa puntata di Crash è sostenuta da Air Up: per saperne di più, andate sul sito air-up.com. Trovate …
  continue reading
 
Secondo alcuni, ChatGPT avrebbe superato la sfida che, per definizione, utilizziamo per capire se una macchina può essere considerata pensante. Forse, però, il confronto ideato dal celebre informatico britannico non rivela tanto la natura di una macchina, ma quello che noi ci aspettiamo – o non ci aspettiamo – da essa. E se il test di Turing fosse …
  continue reading
 
È passato poco più di un anno da quando, il 27 ottobre del 2022, Elon Musk ha acquistato Twitter per la cifra di 44 miliardi di dollari e gli ha cambiato il nome in X. Un’acquisizione condotta all’insegna di una presunta battaglia in difesa della libertà di espressione, ma i cui veri obiettivi sembrano invece essere molto diversi. Questa puntata di…
  continue reading
 
Alcune delle innovazioni che racconteremo sono già realtà, altre lo diventeranno nei prossimi anni e altre ancora, magari, non realizzeranno mai le aspettative in esse riposte. Ma tra promesse e speranze, tra aspetti positivi e criticità, ecco come potrebbe essere la nostra smart home del futuro. Questa puntata di Crash Extra è sponsorizzata da ele…
  continue reading
 
Ormai possiamo dirlo: il metaverso immaginato da Meta è un flop. Ma come ha fatto Zuckerberg a infilarsi in quello che rischia di rivelarsi un nerissimo vicolo cieco, che potrebbe rovinarne per sempre la reputazione, far venire meno la fiducia degli investitori e compromettere le finanze della sua società? Tra calcoli errati, hype eccessivo, tecnol…
  continue reading
 
A prima vista, sembra impossibile: il software di OpenAi è infatti già oggi uno straordinario assistente usato da moltissimi professionisti, mentre gli analisti prevedono che le intelligenze artificiali generative daranno vita a un mercato da migliaia di miliardi di dollari. Eppure, tra limiti (forse) invalicabili, aspettative eccessive e costi ele…
  continue reading
 
Sempre dietro l’angolo e costantemente rinviate, le self driving cars rischiano di restare ancora a lungo una grande utopia tecnologica. Nonostante le promesse, non è infatti ancora possibile farsi portare in ufficio dalla propria auto autonoma, e nemmeno è chiaro se mai lo sarà. La ragione delle enormi difficoltà sta anche nei limiti dell’intellig…
  continue reading
 
C’è il chatbot che accetta il comando di imitare il comportamento di un nazista e poi inizia a declamare oscenità razziste. C’è quello che afferma che il lavoro minorile sia importante per “sviluppare una forte etica del lavoro”. Un altro recita una poesia sulla “bontà della violenza". Nonostante le barriere poste dai programmatori, attraverso semp…
  continue reading
 
Colossali progetti finanziati con miliardi di euro sono riusciti, finora, a ricreare soltanto piccolissime frazioni del nostro cervello. D'altra parte, come si possono mappare di 85 miliardi di neuroni e 100mila miliardi di sinapsi in continuo mutamento? E soprattutto, quale sarebbe lo scopo di tutto ciò? Viaggio in uno dei più complessi e ambizios…
  continue reading
 
Clubhouse, BeReal, Lemon8, Threads: che cos’hanno in comune tutti i social network lanciati negli ultimi anni? Che, nonostante un effimero momento di gloria, nessuno di loro è riuscito realmente a radicarsi e a fidelizzare un elevato numero di utenti. Nel mondo dei social è in corso una biforcazione: da una parte, le piattaforme che pongono l’accen…
  continue reading
 
Nel 1966 nasceva ELIZA: il primo dei chatbot e antenato di ChatGPT. Nonostante fosse uno strumento rudimentale, le persone che lo utilizzarono svilupparono con esso un rapporto intimo e particolare (passato alla storia come ELIZA Effect), mentre molti psichiatri lo reputarono uno strumento che avrebbe a breve potuto sostituirli. Che cosa ci insegna…
  continue reading
 
Migliaia di satelliti inutilizzati e alla deriva e un numero incalcolabile di detriti generati da colissioni orbitali stanno trasformando lo spazio in un'enorme discarica. Con il lancio di decine di migliaia di mini-satelliti previsto per i prossimi anni, la situazione non può che peggiorare – tra scenari apocalittici e la ricerca di una soluzione …
  continue reading
 
Vi ricordate il grande scalpore che qualche anno fa suscitò in tutto l’Occidente il progetto cinese del social scoring? In realtà, alcuni sistemi di classificazione algoritmica dei nostri comportamenti si stanno gradualmente facendo largo anche in Italia: da Roma a Bologna, da Ivrea a Fidenza. Ma che cosa succede quando è un'intelligenza artificial…
  continue reading
 
Da motore di ricerca, Google si sta gradualmente trasformando in una macchina delle risposte. La situazione rischia adesso di peggiorare a causa del suo nuovo sistema basato su intelligenza artificiale generativa, che ricicla i contenuti presenti sui siti web per produrre integralmente le risposte alle ricerche degli utenti. In questo modo, Google …
  continue reading
 
Dalle innovazioni più realistiche fino alle soluzioni più radicali e quasi fantascientifiche: i settori della climate tech e della geoingegneria stanno raccogliendo immense quantità di denaro, nella speranza che possano aiutarci a contrastare la crisi climatica. Ma davvero la tecnologia può aiutarci a salvare il pianeta? E quali sono i rischi? Lear…
  continue reading
 
Che cosa può comportare lo sviluppo di sistemi per loro natura allergici a regole fisse, e dal comportamento in parte imprevedibile, in una nazione come la Cina, dove parlare di alcuni argomenti è assolutamente vietato? Quali sarebbero conseguenze per i colossi tecnologici cinesi se uno dei modelli conversazionali a cui stanno lavorando elaborasse …
  continue reading
 
Sempre più dipendenti sono sottoposti a un monitoraggio tramite software di machine learning, che valutano in maniera esclusivamente quantitativa la mole di lavoro svolta: quante mail hanno inviato, quanti documenti hanno aperto, addirittura quanti tasti hanno premuto. Quali sono i rischi che si corrono quando, per giudicare dei lavoratori, ci si a…
  continue reading
 
Allucinato, criptico, spesso incomprensibile, Nick Land è considerato a tutti gli effetti il padre dell'Accelerazionismo: una teoria sorta negli anni Novanta che promuove (o meglio, prevede) la fusione incontrollata della tecnologia e dell'essere umano, la rovina del mondo, il trionfo dell'intelligenza artificiale e anche quello del capitalismo più…
  continue reading
 
Se non riusciamo a staccarci dal nostro telefono o dai social network nemmeno per dieci minuti non è perché siamo privi di forza di volontà, ma perché questi strumenti sono stati progettati esattamente a questo scopo, sfruttando le caratteristiche evolutive del cervello umano contro di noi. E allora come se ne esce? Learn more about your ad choices…
  continue reading
 
Da Black Mirror a George Orwell, passando per il Mondo Nuovo di Aldous Huxley: sono tante le opere a cui ci rivolgiamo nel tentativo di comprendere e interpretare il mondo in cui viviamo. Ma in un'epoca in cui realtà e finzione si fondono diventando indistinguibili, la distopia di Philip K. Dick è probabilmente quella che racconta meglio il nostro …
  continue reading
 
Loading …

Guida rapida