Palestine pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
Radio24 continua il viaggio nelle istituzioni europee in collaborazione con Euranet. Ogni giorno, dopo il Gr delle 15, con Gr-Europa si apre uno spiraglio sull'Europa che verrà. Il coordinamento editoriale - rappresentato per Radio24 da Gigi Donelli - è una sorta di redazione radiofonica transeuropea. A distribuire i contenuti ci pensa la radio, ma anche la versione italiana del sito Euranet curata da Radio24 a Milano. Da gennaio 2012 Radio24 contribuisce al progetto con il GR Europa, un pro ...
 
Loading …
show series
 
Cresciuto ad Accra, capitale del Ghana, Dick Essilfie-Bondzie, di famiglia benestante, a vent'anni fu mandato a Londra a studiare economia e commercio, e tornò in patria con assicurato un impegno governativo. Ma la passione di Essilfie era la musica, e trovò il modo di conciliarla con il business aprendo nel '67 la prima fabbrica che stampava disch…
 
Nella Rhodesia - oggi Zimbabwe - degli anni sessanta la musica mbira e il mondo culturale/spirituale che le ruotavano attorno erano trattati con ostilità dai missionari e repressi dalle autorità della dominazione coloniale britannica prima, e del regime bianco indipendente poi: l'uso in pubblico di una mbira, strumento a lamelle suonato con i polli…
 
Mancato il 30 luglio a Pointe-à-Pitre, alla Guadalupa, Jocob Desvarieux era il chitarrista e anche la caratteristica e bonaria voce roca dei favolosi Kassav'. Nato nel 1955 a Parigi, cresciuto fra le Antille francesi e il Senegal, attratto dalla chitarra rock, a cominciare da Jimi Hendrix, Desvarieux è stato con i Kassav' fin dalla fondazione del g…
 
Mancato il primo settembre, Adalberto Alvarez è stato uno dei grandi bandleader cubani degli ultimi decenni. Nato a Camaguey nel '48, formatosi alla Scuola nazionale d'arte dell'Avana, Alvarez negli anni settanta diede vita ad una formazione, Son 14, poi nell'84 ad Adalberto y Su Son. Lo ricordiamo in particolare con la meravigliosa Y que tu quiere…
 
Nato e cresciuto a Croix de Mission, ad Haiti, Bonga Jean-Baptiste è un virtuoso delle percussioni haitiane, delle percussioni del voudou, e, dagli anni novanta negli Stati Uniti, è anche uno dei rari maestri fuori da Haiti che praticano e conservano l'arte della costruzione dei tamburi tradizionali. Al suo primo album personale, Kanzo, del 2000, c…
 
Il Mali può vantare una notevole tradizione di chitarra elettrica, soprattutto in una direzione blues-rock, e Anansy Cissé è uno dei giovani che la portano avanti. Originario di Diré, nella regione di Tombouctou, Cissé una decina d'anni fa ha dovuto lasciare la sua città - dove gestiva uno studio di registrazione - quando il nord del Mali è stato o…
 
In questa puntata parliamo di Israele e Palestina, dell'indagine penale sulla Trump Organization, dell'accordo sul Green Pass europeo e del contratto con Pfizer 1,8 miliardi di dosi. Ma anche delle elezioni in Catalogna, degli 8.000 migranti che hanno varcato le barriere della città di Ceuta, di Khaby Lame e del test-discoteca che verrà fatto a Mil…
 
Le molte questioni della Dichiarazione Balfour https://zeitun.info/2017/12/18/le-molte-questioni-della-dichiarazione-balfour/ Alcuni articoli di Joseph Massad http://www.ism-italia.org/wp-content/uploads/Dossier-articoli-Joseph-Massad.pdf Link al blog di Asa Winstanley (ENG) https://electronicintifada.net/blogs/asa-winstanley Jimmy Dore intervista …
 
Questa domenica parliamo di coprifuoco, del Piano nazionale di ripresa e resilienza, del ponte Morandi, della condanna a Derek Chauvin, di Navalny, del programma per il clima di Biden, di Ue e carbon neutrality. Ma parliamo anche della Super Lega e, purtroppo, non chiudiamo con una buona notizia ma con un pensiero sul video di Grillo e sulla cultur…
 
Questa domenica parliamo di Zaki, dell'ergastolo ostativo, delle dichiarazioni di Erdogan e Draghi, dello scostamento di bilancio, del significato di "debito buono" e "debito cattivo", dei vaccini, di Iran e nucleare, delle scorie di Fukushima e, come sempre, chiudiamo con le buone notizie della settimana.…
 
Con l'aiuto di Giulio Fatti facciamo il punto della situazione sulla risposta del governo (e della opposizione) a questa pandemia. Quale senso ha l'ennesimo attacco alla PA e ai dipendenti pubblici? Chi è che si avvantaggia dalla ennesima guerra tra poveri tra chi ha nulla e chi ha pochissimo per poi scatenare l'inferno mediatico al solo sentir par…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login