Patrick Facciolo pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
Loading …
show series
 
Come parlare in pubblico via webcam: in questa intervista che ho rilasciato alla giornalista Veronica Ruggiero per il magazine online Moondo, riepilogo e sintetizzo alcuni miei contenuti degli ultimi anni sui temi del public speaking a distanza. Abituarsi all’ignoto della telecamera, relazionarsi con lo stress e l’imbarazzo della webcam, realizzare…
 
Si è svolto da poche ore negli Stati Uniti, a Washington, il discorso di insediamento del nuovo Presidente Joe Biden. In qusto video analizzo la sua comunicazione verbale e paraverbale (uso della voce), confrontandola con il discorso di quattro anni fa dell'ex Presidente Donald Trump. Scelte di Public Speaking, di linguaggio, di tono e volume di vo…
 
Da pochi minuti si è concluso il dibattito in senato sulla fiducia al Governo Conte Bis, con il confronto-scontro tra Giuseppe Conte e Matteo Renzi. Conte e Renzi hanno svolto i loro discorsi confermando le loro differenze di stile e di linguaggio: da una parte Conte con un lessico alto e frasi con numerose subordinate, dall’altra Renzi con l’uso d…
 
Si è conclusa da poche ore la conferenza stampa in cui Matteo Renzi ha annunciato il ritiro della delegazione di Italia Viva dal governo guidato da Giuseppe Conte. In questo video analizzo la comunicazione di Renzi, soffermandomi in particolare sul linguaggio verbale, sull'uso delle negazioni e la relazione con il pubblico a casa, sull'affermazione…
 
Le persone che indossano la mascherina talvolta ci sembrano più serie e severe del solito. E c’è un perché. Diversi studi psicologici hanno catalogato nel corso dei decenni vari tipi di sorrisi: non mi interessa qui ragionare sul loro significato (tema molto controverso), ma su quelli che non prevedono un coinvolgimento diretto degli occhi. Tra que…
 
Pochi minuti fa Giuseppe Conte è stato ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. In questo video analizzo le scelte lessicali del Presidente del Consiglio, dalle metafore, all’uso delle negazioni, alla capacità di gestire le obiezioni e le considerazioni che gli venivano poste dalla conduttrice e da Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornal…
 
Si scrive "Didattica a distanza", si legge "facciamo scuola da casa". "DAD" è l'ennesimo acronimo che è stato scelto per descrivere un processo a cui non eravamo pronti, e che in molti casi ha colto di sorpresa presidi, insegnanti, studenti, e tecnici informatici. Fare lezione davanti a un monitor (nel migliore dei casi), o a uno smartphone, con un…
 
È una lotta di immagini mentali. Nessuno fra Donald Trump e Joe Biden ha ancora vinto per davvero, ma con le parole Trump lo ha già fatto, dichiarando la vittoria. E non è un vantaggio da poco. Una volta che hai descritto con le parole la tua vittoria, anche nel caso accada il contrario, nella mente dei tuoi interlocutori hai già comunque evocato l…
 
Poche ore fa si è concluso negli Stati Uniti il dibattito televisivo tra Donald Trump e Joe Biden, in vista delle elezioni presidenziali del prossimo 3 novembre. In questa puntata analizzo linguaggio verbale, paraverbale e non verbale nel Public Speaking dei due contendenti, proponendo un voto finale alla performance di entrambi i candidati. ******…
 
Chi ha comunicato meglio tra Kamala Harris e Mike Pence durante il confronto televisivo per la vicepresidenza degli Stati Uniti andato in onda poche ore fa? In questa puntata analizzo la comunicazione verbale e non verbale dei due contendenti. ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qui trovi la mia bio completa: ► http://ww…
 
Come hanno comunicato Donald Trump e Joe Biden durante il primo dibattito televisivo negli Stati Uniti di poche ore fa? Quali sono stati i loro punti di forza nella loro comunicazione verbale, paraverbale e non verbale? Chi dei due è riuscito a comunicare più efficacemente dal punto di vista del Public Speaking? Ne parlo in questa puntata. ********…
 
In questa lunga puntata commento gli ultimi post che ho pubblicato sui miei canali social. In particolare mi occupo di semplificazione del linguaggio nel Public Speaking, dei limiti che comporta pensare al nostro pubblico per "target", e dell'indispensabile unicità che ci caratterizza, facendo riferimento al concetto di "neuroplasticità". *********…
 
Donald Trump nel suo discorso di questa notte ha rispolverato un classico della retorica conservatrice: definire l’avversario con aggettivi in cui l'avversario non si riconosce. Lo ha fatto in chiusura della convention repubblicana che lo ricandida alla presidenza: “Queste sono le elezioni più importanti della storia del nostro Paese [...] La scelt…
 
Melania Trump, la first-lady americana, ha da poco concluso il suo discorso alla convention repubblicana negli Stati Uniti a supporto del marito Donald Trump: complessivamente si è trattato di una performance di Public Speaking discreta. Un intervento piuttosto lungo (25 minuti, contro i 18 dell’ex first-lady Michelle Obama), con diversi momenti di…
 
Joe Biden, candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti che a breve sfiderà Donald Trump, ha appena tenuto il suo discorso della vita. E sinceramente non mi ha colpito molto. Troppe immagini contrastanti, un costante (e anche un tantino banale) riferimento alla metafora "buio" e "luce", che talvolta mette in risalto di più la parola "bui…
 
Perché Mario Draghi piace tanto alle persone? Perché parla troppo poco perché possa non piacerci. Se un personaggio pubblico parla poco, non rilascia (o quasi) interviste, e allo stesso tempo usa modalità che per noi sono rassicuranti, aumenta, anche non volendolo, le sue probabilità di consenso. E questo per un meccanismo che in psicologia va sott…
 
Si è conclusa da poche ore negli Stati Uniti la prima giornata di convention del Partito democratico, per la prima volta interamente virtuale, a causa della pandemia di Covid-19 che impedisce gli eventi affollati. Durante l'evento, condotto dall'attrice Eva Longoria, si sono alternati sullo schermo governatori, politici, attivisti e semplici cittad…
 
Kamala Harris, 55 anni, è la donna di cui sta parlando tutto il mondo in queste ore, la donna che potrebbe diventare la prima vicepresidente degli Stati Uniti d’America. È stata scelta dal candidato democratico Joe Biden come sua vice, in vista delle elezioni presidenziali di novembre. Come comunica in pubblico? Quali sono le caratteristiche del su…
 
“Ho a che fare con una lieve forma di depressione”: queste le parole che Michelle Obama ha usato poche ore fa nel suo podcast, disponibile su Spotify. Non ha detto “I’m depressed” (“sono depressa”) ma “I’m dealing with some form of low-grade depression”, ovvero: “ho a che fare con” una lieve forma di depressione, appunto. Sembra una sfumatura, ma f…
 
Ieri Renzo Piano ci ha insegnato come si fa un discorso perfetto. Sguardo rivolto verso il pubblico, nessun foglio prestampato davanti a sé. Solo riflessioni chiare, e le emozioni del momento. Storytelling, similitudini (senza troppe metafore), linguaggio concreto e coinvolgimento del pubblico: le componenti essenziali per un discorso perfetto. Ne …
 
Negli ultimi tempi Barack Obama non cita più Donald Trump nei suoi discorsi in pubblico. Anziché pronunciare il suo nome, se la prende genericamente con il “Governo federale”. Qual è la motivazione? Perché certe volte i politici smettono di citare i loro avversari nei propri discorsi? Per non alimentare continuamente negli ascoltatori l’immagine me…
 
Se hai bisogno di spiegarlo, non funziona. È la frase ricorrente che dico ai miei corsisti quando preparano i loro discorsi in pubblico. Specie quando usano metafore, sottintesi, frasi difficili da capire. E spesso per questo vengo preso per un cinico senza cuore. In realtà amo le figure retoriche, ma da professionista che ha fatto la radio per tan…
 
Da che parte dell’inquadratura dobbiamo stare quando registriamo interviste da pubblicare sui social o su YouTube? A sinistra, seguendo il senso di lettura, che va appunto da sinistra verso destra. Ne parlo nella nota vocale di oggi. ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qui trovi la mia bio completa: ► http://www.parlarea…
 
È giusto “ringraziare per la domanda”, quando il pubblico ci chiede qualcosa? In linea generale, sì. È un tema che mi è venuto in mente osservando l’imitazione che Maurizio Crozza fa di Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, che nelle sue conferenze stampa ringrazia sempre i giornalisti. Ne parlo nella mia nota vocale di og…
 
Se ho un solo spettatore, sto facendo Public Speaking? Dipende dal ruolo del mio interlocutore, e dal luogo in cui ci troviamo (ad esempio l'ufficio). Si tratta di un tema molto importante, specie nei contesti di comunicazione one-to-one, in cui ci relazioniamo con singoli clienti o colleghi. Ne parlo in questo video, citando la famosa distinzione …
 
Anche questa settimana la politica ci regala parole che non si capiscono. Questa volta è il turno del "cruscotto informativo", proposto dal Ministero dell'Istruzione in vista della riapertura delle scuole. Ne parlo nella nota vocale di oggi. ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qui trovi la mia bio completa: ► http://www.…
 
Di tutte le definizioni che mi danno, quella di “esperto” è quella che amo di meno. Perché pensiamoci bene: chiunque può definirsi esperto in un determinato settore. E questo a prescindere dalla propria formazione e dal proprio percorso professionale. Ne parlo nella nota vocale di oggi. ************************************** Se vuoi sapere chi sono…
 
Si possono dimenticare le parole dell’inno nazionale per l’emozione? La scienza ci dice di sì. Potrebbe essere accaduto l’altra sera al cantante Sergio Sylvestre, durante la sua esibizione prima della finale di Coppa Italia, in diretta su Rai Uno. Ne parlo nella nota vocale di oggi. ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qu…
 
“Parlare in pubblico” e “persuadere il pubblico” sono due cose diverse. Public Speaking significa “parlare in pubblico”, mentre “persuadere” significa “indurre altrui con efficaci parole a credere o a fare checchessia” (fonte: Vocabolario etimologico della lingua italiana). Sono due cose differenti: ne parlo nella nota vocale di oggi. *************…
 
Un italiano su tre ha come titolo di studio più alto la licenza elementare. E questo è un fatto. Lo dico, perché ieri dopo il mio post sul linguaggio di Giuseppe Conte diverse persone mi hanno scritto, dicendomi che a loro risulta chiaro tutto ciò che dice, e che lo capiscono nonostante abbiano "solo" un diploma. Ebbene, se avete un diploma, sappia…
 
Gli ultimi sondaggi gli danno il 63% di gradimento, ma la sua coalizione, se si votasse oggi, supererebbe di poco il 40%. Eppure Giuseppe Conte ha avuto predecessori che sapevano comunicare più efficacemente di lui, ma non avevano lo stesso livello di consenso. Com’è possibile che accada? Ne parlo nella nota vocale di oggi. ************************…
 
Parlare in pubblico a distanza è una delle sfide più importanti che aspetta i comunicatori da qui ai prossimi mesi. È un tema di cui sto parlando molto in questo periodo: nei meeting online e nei webinar cambia il linguaggio non verbale (i nostri gesti, il linguaggio del nostro corpo), paraverbale (l'uso della voce), e talvolta anche le parole c…
 
Fare una presentazione online e fare la stessa presentazione in una sala conferenze sono due attività simili, ma allo stesso tempo diverse. 📊 Prendiamo le slide per esempio: qual è il formato migliore da scegliere tra 4:3 e 16:9 quando facciamo un webinar? E quando invece dobbiamo parlare in pubblico in un'aula tradizionale? 🗣 Inoltre: siamo sicuri…
 
Perché alcune parole sono più efficaci di altre? Quanto è importante saper creare immagini con le parole per rendere la nostra comunicazione più chiara? Su questi temi ho voluto rispondere alle domande di Pietro Fruzzetti, in una lunga chiacchierata di oltre 50 minuti in cui sono tornato a parlare anche del mio primo libro del 2013, "Crea immagini …
 
😷 Indossare le mascherine sta modificando il nostro modo di comunicare: cambia per il pubblico il modo di sentire la nostra voce, così come cambia per il relatore la possibilità di esprimere emozioni con il volto, poiché buona parte del viso è coperta. 🎤 In questo video faccio delle prove pratiche al microfono per verificare come cambia la nostra v…
 
Saper parlare alla webcam sta diventando di grande importanza sul lavoro e nella vita privata. Ogni giorno attraverso le telecamere dei nostri computer contattiamo amici, colleghi, clienti, e diventa molto importante saperci relazionare in modo confortevole con questo strumento, per noi e per chi ci ascolta. In questo video offro 3 spunti per affro…
 
Tutti parlano di questa frase di Giuseppe Conte di ieri sera: “Questo governo non lavora col favore delle tenebre”. È una frase che dal punto di vista dell'efficacia comunicativa ha un problema: contiene metafore e analogie che possono essere difficili da capire per il pubblico. Ne parlo nella puntata di oggi. **************************************…
 
Parlare in pubblico sul web è una delle sfide che da qui ai prossimi mesi attende molti professionisti, manager e imprese, in Italia e nel mondo. E allora: come possiamo affrontare questi momenti di Public Speaking a distanza? Quali sono gli accorgimenti da seguire? L'atto di comunicare in pubblico, di per sé, è sempre molto simile, sia che si trat…
 
Diversi professionisti e aziende in questi giorni mi stanno chiedendo di realizzare per loro lezioni online e corsi online che li aiutino a gestire meglio meeting, webinar e conferenze a distanza. In questo momento storico (e probabilmente nel prossimo futuro) l’arte di parlare in pubblico dovrà essere declinata necessariamente ai contesti di comun…
 
Vi ho parlato molte volte del libro di George Lakoff “Non pensare all’elefante”, e del fatto che inevitabilmente, quando sentiamo questo titolo, pensiamo a un elefante. Vi ho parlato anche della frase del giornalista Mario Missiroli secondo cui “una smentita è una notizia data due volte”. Ecco, è bene sottolineare che tutto questo non significa di …
 
Il Coronavirus ci mette in gioco. Mette in gioco le nostre paure, le nostre preoccupazioni più profonde, quelle che abbiamo per noi e per le persone a cui vogliamo bene. Se però facciamo bene attenzione, potremmo scoprire a sorpresa che questo particolare momento storico può darci la possibilità di conoscere meglio noi stessi. Se prima di pubblicar…
 
Spesso quando iniziamo un discorso in pubblico diciamo frasi del tipo: “Scusate l’emozione”, “Oggi sono emozionantissimo”, “Perdonatemi ma mi sento molto emozionato”. Detto che si tratta di una scelta totalmente legittima, in questa puntata mi chiedo se esprimere questo tipo di stato interno risponda veramente alla nostra intenzione di condividere …
 
Da anni vi racconto quanto è importante parlare in pubblico in modo chiaro, con frasi semplici e dirette, in cui facciamo uso di parole concrete, che si riferiscono a oggetti concreti della realtà. Allo stesso tempo, vi raccomando spesso di fare attenzione alle metafore. Le metafore si riferiscono sì a immagini concrete, ma rappresentano “un altro …
 
Perché quando parliamo in pubblico certe volte diventiamo rossi? Davvero chi ci guarda si accorge sempre di questa cosa? E anche se fosse: siamo certi che arrossire venga considerato un aspetto negativo? Nella puntata di oggi, in cui mi occupo di psicologia sociale, di mindfulness e di Public Speaking, vi voglio lasciare tre messaggi: 1. Arrossire …
 
Quanto le parole che usiamo per descrivere il mondo condizionano la nostra rappresentazione della realtà? Ne parlo in questo estratto dal mio ultimo intervento al Festival dell'Oriente di Padova, proponendo la distinzione psicologica tra linguaggio statico e linguaggio di processo, di cui mi sono occupato ampiamente nel mio libro del 2019 “Parlare …
 
E voi, quante ne dite giuste? 😃 Torna il mio appuntamento natalizio dedicato alle parole in dizione. Buon ascolto e Buon Natale a tutte e a tutti! (Jingle Bells by E’s Jammy Jams) ************************************** Se vuoi sapere chi sono, qui trovi la mia bio completa: ► http://www.parlarealmicrofono.it/patrickfacciolo ◄ Se ti appassionano i t…
 
Quando in un discorso utilizzo il "voi", sto facendo capire a chi mi ascolta che mi sto rivolgendo direttamente una moltitudine di persone. Questa modalità è utilizzabile anche nel Public Speaking? Certamente sì, perché se conduco una riunione o una presentazione in pubblico e non cito mai il pubblico, ma mi limito soltanto a usare i contenuti, per…
 
Quando ascoltiamo un discorso in pubblico può capitarci di sentire frasi del tipo: “Fuori da questa sala piove, ma qui dentro splende il sole". In questo caso abbiamo a che fare chiaramente con una metafora, poiché è evidente che il sole non splenda per davvero all'interno di quella sala. Per capire se questo tipo di comunicazione è efficace, sareb…
 
Quando siamo su quel palco, sembra che dipenda tutto da noi. Proviamo paura di parlare in pubblico, ci sentiamo agitati, magari ci trema un po' la voce, e alla fine della nostra conferenza sentiamo di aver detto il 50% di quello che volevamo dire. Come ci relazioniamo con tutto questo? Quanto spesso finiamo col dirci: "non sono capace di parlare in…
 
Ci sono momenti nella vita in cui ti guardi indietro, e fai una sintesi di tutto quello che hai lasciato alle tue spalle. C’è chi lo fa sfogliando un album di fotografie (digitali, perlopiù), chi organizza una cena coi compagni del liceo, chi contando tutti i lavori che ha cambiato, se ne ha cambiati. Poi c’è chi, come me, oltre a queste cose ha la…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login