Don Umberto Rotili pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
O
OH MY GOD!

1
OH MY GOD!

Don Umberto Rotili

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni settimana
 
OH MY GOD! È l’esclamazione che di solito si usa davanti a qualcosa che ci stupisce, ci meraviglia, ci induce a spalancare gli occhi perché è diverso e inconsueto… Così vogliono essere questi podcast: un modo nuovo, diverso, inconsueto, meraviglioso di riscoprire il nostro rapporto con Dio e con il cosmo. Santa Ildegarda di Bingen dice: “O Uomo, guarda l’uomo: egli contiene in sé il cielo e le altre creature; è una forma e in lui tutte le cose sono implicite”. L’uomo è un microcosmo, nel qua ...
 
Loading …
show series
 
Omelia della XXVI domenica del Tempo Ordinario C. Che cos’è l’abisso? Di certo qualcosa che fa paura… Nella Bibbia l’abisso è il nulla che corrode la realtà, ma l’abisso è anche la spaccatura delle nostre ferite, quando la carne viene lacerata e la pelle si dilania. Come sopravvivere a tutto questo? Come sopravvivere alle nostre ferite?…
 
Omelia della XXV domenica del Tempo Ordinario C. “ Fatevi amici con la ricchezza disonesta… I figli di questo mondo sono più scaltri dei figli della luce… Non potete servire Dio e la ricchezza…” Parabola molto strana e di certo non facile da comprendere, a meno che non si trovi la chiave di lettura giusta… Ci sarò riuscito? 🧐🧐🧐…
 
Omelia della XXIII domenica del Tempo Ordinario C. Prendere la croce, dare via tutti gli averi, odiare padre, madre e tutti i legami più intimi… che parole dure escono dalla bocca di Gesù! Se vuoi capire meglio e cercare di lasciare che la parola di tocchi il cuore, ascolta. Potresti scoprire qualcosa che non immagini!…
 
Omelia della XXII domenica del Tempo Ordinario C. Perché dovrei preferire l’ultimo posto invece che il primo? Nessuno di noi è fatto per l’ultimo posto… Eppure il Vangelo ci insiste tanto… Entrare nell’ottica del Dio capovolto, non è semplice ma di certo illuminante se guardi allo stesso modo di come guarda Lui……
 
Omelia della XXI domenica del Tempo Ordinario C. “Signore sono pochi quelli che si salvano?” Il nostro problema è il verbo fare, il quale diamo sempre il significato di essere capaci di dover dimostrare quello che valiamo perfino a Dio per ottenere il paradiso. E se Dio non ci chiedesse di fare nulla? Ma ci chiedesse invece di essere? “Sforzatevi d…
 
Omelia della XVIII domenica del Tempo Ordinario C. Insegnaci Signore a contare i nostri giorni… E acquisteremo un cuore saggio. Ma che vuol dire contare i giorni? E che vuol dire desiderare un cuore saggio? Tutto è soffio, tutto è inconsistente… eppure arricchirsi davanti a Dio dona il senso del vivere. Scopriamolo insieme!…
 
Omelia della XIV domenica del Tempo Ordinario C. Saremo mai capaci di vedere il bicchiere mezzo pieno? Diventeremo mai capaci di sognare in grande, di vedere campi di grano invece che deserti, di saper andare oltre le grettezze e i moralismi? Impareremo mai a guardare alle possibilità non ancora realizzate invece che a tutto ciò che non va?…
 
Omelia della XIII domenica del Tempo Ordinario C. Seguire il Cristo… facile no? Basta volerlo! Eppure, quanti passi sbagliamo nella vita? Quante strade imbocchiamo che poi ci portano altrove da dove noi vorremmo? Eppure siamo convinti di fare sempre il meglio, ma a volte il meglio non basta. Allora cosa sbagliamo senza rendercene conto?…
 
Omelia della festa di Pentecoste 2022. “Non accontentatevi delle piccole cose. Dio le vuole grandi. Se sarete quello che dovete essere, metterete fuoco in tutta Italia! Avete taciuto abbastanza. E’ ora di finirla di stare zitti! Gridate con centomila lingue. Io vedo che a forza di silenzio il mondo è marcito”. (Santa Caterina da Siena)…
 
Omelia della VI domenica di Pasqua C. Un invito all’amore.. a quell’amore che fa volare alti, che fa spiegare le vele, che non fa avere paura delle onde burrascose, che ti spinge a dare il meglio di te… Un amore che va oltre la paura perché nell’amore, non c’è paura…Di Don Umberto Rotili
 
Omelia della IV domenica di Pasqua C. Che mistero la voce umana… Può uccidere o far risorgere, può massacrare o amare, può benedire o maledire. Ma che mistero ancora più grande la mano dell’uomo… Può creare o distruggere, può picchiare o accarezzare, può sollevare o schiacciare. Quanta potenza lasciata nelle nostre scelte libere… Come usiamo la voc…
 
Omelia della III domenica di Pasqua C. «Ti amo» – disse il Piccolo Principe. «Anche io ti voglio bene» – rispose la rosa. «Ma non è la stessa cosa» – rispose lui. – «Voler bene significa prendere possesso di qualcosa, di qualcuno. Significa cercare negli altri ciò che riempie le aspettative personali di affetto, di compagnia. Voler bene significa r…
 
Omelia del Venerdì Santo 2022. Per quanto o Dio dovrò sopportare? Da Mezzogiorno fino alle tre del pomeriggio, non un minuto in più. Non posso fare più di questo. Ma quello che posso fare, lo faccio senza risparmio: darò la vita per te! Chi cercate davvero? Chi cerchi davvero tu?Di Don Umberto Rotili
 
Omelia della V domenica di Quaresima C. “Ma l’uomo non capisce e cosa fa? Ha il mare in tasca e l’acqua va a cercar!” Queste parole di Mia Martini risuonano forti davanti alla domanda: chi è l’uomo? Chi è l’uomo che Gesù ci rivela? Chi è il Dio che Gesù ci rivela? Perché Gesù scrive per terra in silenzio invece di rispondere a tono? Perché? Perché?…
 
Omelia della III domenica di Quaresima C. Il male ci mette a dura prova. Ma cos’è il male? Perché abbiamo sempre bisogno di dargli un volto? Eppure la risposta al male non è trovarne l’origine, ma lavorare su di me, perché non smetta di dare frutti buoni. Poiesis è l’energia creativa che fa passare dal non essere all’essere ogni cosa che la accogli…
 
Omelia della II domenica di Quaresima C. Perché abbiamo paura di dubitare? Anche I grandi personaggi scelti da Dio l’hanno fatto… Perché abbiamo paura di addormentarci mentre preghiamo? Anche i discepoli lo hanno fatto… Perché abbiamo paura di guardare le stelle? Anche Abramo l’ha fatto… Perché abbiamo paura di far vedere la luce nascosta sotto la …
 
Omelia della I domenica di Quaresima C. Scegli! Questo il grido accorato di Gesù che oggi si rinnova come ogni inizio Quaresima. Scegli! Scegli il bene! Scegli la vita! Scegli di uccidere le false immagini di un Dio che ti sei creato tu e che non corrisponde al volto del Padre che Gesù ha rivelato. Uccidi il Dio che non esiste e vinci la tentazione…
 
Omelia del Mercoledì delle Ceneri 2022. Ti lancio una nuova sfida per questa quaresima iniziata tra le bombe e la fuga di milioni di persone che hanno perso tutto. Ancora una volta siamo messi a dura prova: perché Dio non fa niente? Oppure siamo noi a non capire? Ascolta e medita… magari troverai uno spunto per la tua vita!…
 
Omelia della VIII domenica del Tempo Ordinario C. C’è poco da dire… Questo Vangelo tocca tutti, perché tutti siamo perfettibili sul “giudizio”. qual è il segreto? Ascolta il podcast… Potresti fare delle scoperte interessanti che forse non ti aspetti! E ricorda… il Vangelo ci stimola a diventare ciò che Dio ci ha resi, e non ad accontentarci di come…
 
Omelia della VII domenica del Tempo Ordinario C. Amare i nemici? Porgere l’altra guancia? Pregare per i persecutori? Benedire chi ti maledisce? Ma siamo matti? Perché il Vangelo propone qualcosa di così irraggiungibile? Oppure c’è di più sotto da comprendere? Punta in alto… ascolta e trasformati!Di Don Umberto Rotili
 
Omelia della VI domenica del Tempo Ordinario C. Ti capita mai di sentirti in colpa perché ti sei concesso un piccolo lusso? Magari perché ti sei comprato la macchina dei tuoi sogni, oppure perché guadagni onestamente un ottimo stipendio? Siamo ancora convinti che il Signore venga a farci i conti in tasca, giudicandoci per la nostra ricchezza e dich…
 
Omelia della V domenica del Tempo Ordinario C. La nostra esperienza di vita più comune, è il fallimento. Tutti lo sperimentiamo e tutti ci lasciamo definire da esso. Perché Gesù invece riesce a vedere più in là del nostro fallimento? Perché ci spinge continuamente a volare alto, prendere il largo, non arrenderci, a sfidare noi stessi i nostri limit…
 
Omelia della IV domenica del Tempo Ordinario C. L’inno all’amore che San Paolo compone siamo abituati a sentirlo solo nei matrimoni. Invece è rivolto a ciascuno di noi, in qualsiasi condizione di vita noi abbiamo: sposati, single, accompagnati, vedovi, o qualsiasi altra condizione… La domanda è una sola: tu sai cos’è l’amore? E soprattutto… Sai ama…
 
Omelia della III domenica del Tempo Ordinario C. Gesù applica a se stesso l’essere l’OGGI di Dio, ovvero il momento in cui la Parola ascoltata si traduce in compimento. OGGI SI È RIEMPITA QUESTA PAROLA CHE VOI AVETE ASCOLTATO. Tradotto per noi, possiamo dire che Gesù ci insegna il percorso della Lectio Divina, ovvero pregare attraverso la Parola. S…
 
Omelia della II domenica del Tempo Ordinario C. Trasformarsi non vuol dire cambiare d’aspetto o diventare qualcun altro… Vuol dire prendere coscienza del perché il signore mi ha messo su questa terra, in questo tempo storico, in questa città, in questa famiglia, in questa comunità parrocchiale… Come posso fare la differenza? Qual è il mio carisma? …
 
Omelia della Solennità dell’Epifania 2020. Il dono più prezioso che portiamo con noi è il viaggio della nostra vita. Percorrerlo tutto vuol dire scoprire riconoscere che l’uomo è Epifania di Dio, la manifestazione più bella del suo volto. Dio desidera che noi abbiamo desiderio di lui… Desiderare è il verbo più bello, perché stimola la mancanza dell…
 
Omelia della solennità di Maria Santissima Madre di Dio. 1 gennaio 2022. Ogni fine d’anno ci troviamo a dire speriamo che passi presto… Ogni inizio d’anno ci troviamo a dire speriamo che sia migliore… Ma non siete stufi di ripeterlo ogni volta e ogni volta constatare che al peggio non c’è mai fine? Volete davvero rendere favoloso questo nuovo anno …
 
Omelia nella festa della Famiglia di Narareth 2021. Esistono famiglie perfette? Esistono situazioni idilliache? Esistono casi in cui non ci sia qualche ferita? Noi siamo convinti di sapere tutto su ciò che è famiglia, quando in realtà dovremmo tornare alla scuola della Bibbia per imparare Che famiglie perfette non esistono nemmeno lì, e per imparar…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login