Francesca Mannocchi Chora pubblico
[search 0]
Altro

Scarica l'app!

show episodes
 
V
Voci da Beirut

1
Voci da Beirut

Francesca Mannocchi – Chora

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese
 
Voci da Beirut è un podcast live, realizzato lungo le strade del Libano. Francesca Mannocchi, giornalista, documentarista e regista – una delle voci che con più forza negli ultimi anni ci ha raccontato il Nord Africa e il Medio Oriente – ci porta in viaggio con lei in Libano attraverso un podcast registrato in presa diretta per le strade di Beirut. Nel suo documentario in voce ci mostra i numeri allarmanti di un’economia al collasso, spiegandoli attraverso le storie degli uomini e delle donn ...
 
Loading …
show series
 
La storia è quello che succede tra una crisi e un'altra, tra guerra e un'altra. Lì in mezzo c'è la vita vera, quella della gente che Francesca Mannocchi ha incontrato in questo viaggio a Beirut. E cosa resta dopo questo viaggio? Lo spiega la giornalista nell'ultimo episodio del podcast.Di Francesca Mannocchi – Chora
 
"Il Libano è un Paese basato sulla diaspora", spiega Husein mostrando la chat dei suoi ex compagni di scuola: su 11, solo 2 sono ancora in Libano, gli altri sono andati via. Un Paese che perde i più giovani e i più istruiti è destinato alla povertà, e infatti in Libano la crisi è sempre più tangibile. Nelle farmacie mancano i medicinali, negli ospe…
 
Il 15 agosto a Tleil i soldati stavano distribuendo ai cittadini il carburante in un serbatoio confiscato a un trafficante. I giovani erano arrivati con le taniche, con le bottiglie, alcuni addirittura con le spugne o con le camicie da strizzare per portarsi via un po' di diesel. Ma poco dopo la distribuzione è precipitata nel caos e quella che dov…
 
Siamo a Akkar, la regione settentrionale del Libano. Da qui la Siria si vede. Ed è qui che vivono gli sfollati siriani, in tende e campi informali. Guardano il loro Paese dalle finestre e non possono tornarci. Da anni sono accampati qui, poveri tra i poveri: il 40% dei libanesi e il 90% dei siriani di questa regione vivono in uno stato di indigenza…
 
A Nabaa, come in molti altri quartieri di Beirut, manca l'elettricità. Significa che gli ascensori sono fermi, che i negozi sono bui, che gli elettrodomestici non funzionano. Per questo le famiglie non mangiano più carne, né verdure, né altri cibi freschi. Chi non può permettersi il carburante al mercato nero, non può permettersi i generatori elett…
 
Ogni 4 del mese al porto di Beirut i familiari delle vittime dell'esplosione dell'agosto 2020 scendono in piazza per chiedere giustizia per quella che ancora oggi è una strage senza colpevoli. Camminando lungo le strade del quartiere di Karantina Francesca Mannocchi ci porta tra la gente che manifesta e i cumuli di detriti dell'esplosione, ancora v…
 
Per anni il Libano è stato considerato la cassaforte del Medio Oriente, con le banche che garantivano interessi anche del 20%. Ma come poteva un Paese che consuma molto e produce quasi niente permettere alle sue banche commerciale di offrire interessi così alti? Con un perfetto schema Ponzi, che però è saltato quando, nel 2019, le famiglie hanno in…
 
Perché tornare a Beirut? Perché - un anno dopo l'esplosione del porto che ha causato oltre 200 morti - la situazione è drammatica: manca l'elettricità, mancano i farmaci, la corruzione dilaga e l'economia è al collasso. In questa prima puntata, durante il viaggio che da Roma la porta nella capitale libanese, Francesca Mannocchi descrive il Paese ch…
 
Le strade di Beirut evocano insieme la gloria di un tempo che è stato e la guerra civile che le aveva divise a metà: da una parte i cristiani, dall'altra i musulmani. Ma siccome la memoria è un campo di battaglia, come diceva l’intellettuale e attivista libanese Lokman Slim, oggi quella guerra è tornata ad accendere le strade di Beirut colpite dall…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login