Politecnico Di Milano pubblico
[search 0]
Altro
Scarica l'app!
show episodes
 
Artwork

1
5G e Oltre: Tutto Connesso

Osservatorio 5G, Politecnico di Milano

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese+
 
Membri e partner dell'Osservatorio 5G & Beyond del Politecnico di Milano rispondono alle domande di Lorenzo Paletti e degli ascoltatori riguardo il ruolo, l'utilità, la sicurezza e le potenzialità della nuova generazione di tecnologia cellulare.
  continue reading
 
Artwork

1
Smart City

Radio 24

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni settimana+
 
Il drammatico uno-due della pandemia seguita dal conflitto in Ucraina ha contribuito dolorosamente a un passaggio culturale importante, facendoci finalmente realizzare che la transizione ecologica è uno strumento per conseguire una maggiore indipendenza dalle importazioni di materie prime, energia e semilavorati, da cui le economie europee sono estremamente indipendenti. Le soluzioni proprie della crisi ecologica (dalle fonti rinnovabili al ciclo idrico integrato, dall'economia circolare all ...
  continue reading
 
Artwork

1
MY TURN

Chora Media

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese+
 
MY TURN è un podcast che vuole supportare chi sta per entrare nel mondo del lavoro. Nel corso dei sei episodi, incontreremo studenti e studentesse del Politecnico di Milano e con loro parleremo di quei temi in cui si imbatte chiunque stia cercando la propria strada: la scrittura di CV e cover letter, il networking, la ricerca di un’occupazione, il public speaking, il bilancio di sé e la negoziazione. Non saranno le solite raccomandazioni: obiettivo della serie è analizzare, con un approccio ...
  continue reading
 
Artwork

1
INNOVATIABLE

Reti S.p.A.

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese+
 
​Il podcast INNOVATIABLE è nato per scoprire insieme come la tecnologia possa essere utilizzata per creare soluzioni intelligenti che migliorano l'efficienza dei processi e delle nostre attività riducendo così l'impatto ambientale. ​Ma non solo! INNOVATIABLE sarà anche un luogo di confronto e di dibattito, dove potrete ascoltare storie ed esperienze legate all'innovazione e alla sostenibilità. ​Lo faremo attraverso interviste esclusive con esperti del settore, che ci parleranno delle loro sf ...
  continue reading
 
Loading …
show series
 
Nonostante siano stati digitalizzati e resi disponibili online vari database della PA, la digitalizzazione non è ancora entrata in profondità nel settore delle opere pubbliche. Un esempio di digitalizzazione avanzata è quanto sta realizzando il Politecnico di Milano insieme a Regione Lombardia, impegnati a elaborare la prima “piattaforma digitale d…
  continue reading
 
Matter, lo standard per la casa intelligente, è disponibile da circa un nano. Ma è davvero la soluzione ai problemi di compatibilità tra dispositivi e piattaforme? E perché gli assistenti vocali non sanno rispondere come ChatGPT? Ne parliamo con Antonio Capone, docente di telecomunicazione al Politecnico di Milano.…
  continue reading
 
Continua l’inondazione di nuovi materiali dalle caratteristiche sorprendenti, scoperti grazie a potenti simulazioni. Solo poche settimane fa ci siamo trovati a commentare la scoperta, almeno sulla carta, di centinaia di migliaia di nuovi composti inorganici individuati da un algoritmo di intelligenza artificiale. La notizia di oggi è che un gruppo …
  continue reading
 
Dai fondi di caffè arriva un pellet ad alto contenuto calorico. I fondi sono sia quelli sfusi dei bar che quelli provenienti dalle capsule in plastica e alluminio, ormai estremamente diffuse, e una volta trasformati in pellet hanno un potere calorifico maggiore rispetto al pellet tradizionale e producono meno ceneri. Abbattere le emissioni inquinan…
  continue reading
 
Si chiama FiloBot, il primo robot ispirato alle piante rampicanti che, come tale, si muove e si propaga nell’ambiente. Da tempo faceva parte degli obiettivi del laboratorio Bioinspired Soft Robotics dell’IIT, che nel corso del tempo ha tirato fuori dal cilindro radici robotiche, semi robotici, foglie robotiche e adesso questo primo robot rampicante…
  continue reading
 
Come è possibile applicare la digitalizzazione per preservare l'ambiente? In Italia, le perdite idriche sono a livelli altissimi ma - forse - l'intelligenza artificiale ci offre un aiuto per risolvere questo problema. Ne parliamo con Redemptor Junior Taloma, dottando all'Università di Roma La Sapienza.…
  continue reading
 
Parliamo di un nuovo nano-materiale messo a punto dai ricercatori dell’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Lecce (Cnr-Nanotec), in collaborazione coi colleghi dell’Istituto di cristallografia di Bari (Cnr-Ic) e dell’Università del Salento. Si tratta di un nuovo materiale termocromico, in grado di variare in pochi se…
  continue reading
 
Si chiama “Energy Drought” ("siccità energetica”) e rappresenta potenzialmente un serio problema in un sistema energetico fondato su fonti rinnovabili, ma aleatorie, come sole e vento. Parliamo di periodi più o meno lunghi in cui, almeno ai fini pratici, sole e vento sono assenti. In una recente pubblicazione, i ricercatori dei Pacific Northwest Na…
  continue reading
 
Secondo l’IEA, con la tecnologia esistente, da qui al 2050 la domanda di energia per il condizionamento crescerà nel mondo di circa 4000 terawattora: la stessa quantità di energia consumata attualmente dagli Stati Uniti. La tecnologia oggi più diffusa, basata sulle trasformazioni cicliche di un liquido refrigerante, è solida ed è già molto più effi…
  continue reading
 
Incontrare una falda lungo il percorso è sempre causa di molte complicazioni e costi aggiuntivi, ed è sempre una evenienza che si cerca di evitare. Ma non sempre è possibile: le soluzioni elaborate finora richiedono infatti un’enorme mole di opere provvisionali, utili solo in fase di cantiere. Ma lungo la tratta ferroviaria Napoli-Bari è in allesti…
  continue reading
 
Con le tecnologie che abbiamo a disposizione oggi siamo in grado di trasmettere testo, immagini e video. Ma la comunicazione interpersonale è fatta anche di altro: emozioni e sensazioni. È possibile immaginare un futuro in cui saremo di grado di trasmetterle? Ne parliamo con Roberto Verdone, professore di telecomunicazioni all'Università di Bologna…
  continue reading
 
E se anche le gallerie potessero essere stampate in 3D, in tempi drasticamente inferiori a quelli richiesti dalle tecnologie oggi in uso? L’idea è alla base di Hinfra, start-up innovativa nata circa due anni fa, che in brevissimo tempo è passata dal concept alle prime realizzazioni in piena scala, utilizzando una tecnologia che promette di rendere …
  continue reading
 
Arriva dall’Australia uno studio comparativo che mette a confronto camion elettrici e a idrogeno, le due soluzioni più gettonate - in prospettiva - per abbattere le emissioni di CO2 del trasporto pesante. Il lavoro dei ricercatori australiani parte dal presupposto che sia l’energia elettrica sia l’idrogeno sono prodotti per il 90% da fonti rinnovab…
  continue reading
 
Previsioni capaci di intercettare fenomeni molto localizzati e violenti come i temporali o le proverbiali bombe d’acqua, stanno diventando sempre più necessarie a causa dell’intensificarsi dei fenomeni estremi dovuto al cambiamento climatico. Da alcuni anni, questa branca della meteorologia, chiamata Now-casting, può contare su un alleato in più: l…
  continue reading
 
Torniamo a Fieragricola, che si è appena conclusa a Verona e dove è stato assegnato il premio “Foglie dell’innovazione”, promosso da Verona Fiere in collaborazione con Edizioni L’Informatore Agrario, il cui obiettivo è valorizzare le realizzazioni nel settore agricolo che presentino un contenuto innovativo. Gli ambiti in cui si è fatto un maggiore …
  continue reading
 
Questa sera andiamo a Verona, dove si sta svolgendo Fieragricola, una delle più importanti fiere di settore che quest’anno dedica ampio spazio all’adattamento climatico. Problema sempre più rilevante per il mondo dell'agricoltura, che deve adattare le tecniche agricole. Con l’aiuto di Massimo Iannetta, responsabile Divisione Biotecnologie e agroind…
  continue reading
 
Si chiama trasmutazione nucleare, quel processo in cui un atomo di un certo tipo si trasforma in un atomo di un'altra specie. Avviene spontaneamente in tutti gli atomi radioattivi, ma può essere anche indotto dall’esterno, come nel caso di Transmutex, una start-up che ha progettato un nuovo tipo di reattore nucleare. Un reattore a trasmutazione sar…
  continue reading
 
Estendere la vita dei satelliti in orbita, evitando che vadano ad aggiungersi alla spazzatura spaziale. Questo l’obiettivo di BOOST, un progetto di ricerca Horizon Europe coordinato dall’Università di Bologna, che metterà a punto un nuovo tipo di propulsione spaziale basata su cartucce di iodio solido, ricaricabili e sostituibili mentre il satellit…
  continue reading
 
Lo hanno chiamato NiGraf ed è un nuovo materiale a base di nichel e grafene, che ha dimostrato di essere altamente efficiente nel promuovere la scissione della molecola d’acqua in idrogeno e ossigeno. La notizia si inserisce nel filone di ricerche volte a dar vita alla cosiddetta economia dell’idrogeno, poco praticata nella transizione energetica. …
  continue reading
 
Reti programmabili. Mentre l'evoluzione dell'hardware si rallenta a causa dei limiti fisici che hanno raggiunto i costruttori di componenti, c'è chi cerca di trovare una soluzione a questo problema rendendo l'hardware più flessibile. Ne parliamo con Sebastiano Miano, ricercatore al Politecnico di Milano.…
  continue reading
 
Li hanno chiamati antropoidi. Sono dei microscopici robot fatti di cellule umane, capaci di muoversi autonomamente e, secondo gli ultimi studi, di aiutare alcuni tessuti del corpo umano a rigenerarsi. Hanno visto la luce grazie a un lavoro congiunto della Tufts University e della Harvard University e sono stati descritti in un articolo su Science A…
  continue reading
 
Andiamo all'Università di Parma per parlare del progetto MARCUS, dedicato allo studio dell’interazione tra la corrente dei fiumi e le onde di mare nella zona dell’estuario del fiume Misa. Obiettivo del progetto è quello di fare luce su alcuni processi fisici che hanno recentemente amplificato gli effetti delle alluvioni in numerose zone della costa…
  continue reading
 
La sismicità indotta è uno dei principali spauracchi legati ad alcune attività nel sottosuolo, come certe attività minerarie ed estrattive, tra cui l’iniezione di acqua per estrarne idrocarburi (il cosiddetto fracking), ma anche come alcune attività che potrebbero avere un ruolo importante nella transizione energetica, come lo stoccaggio della CO2.…
  continue reading
 
Anche l'Europa cerca la sua strada per sviluppare il computer quantistico, e lo fa con un progetto apripista: EPIQUE, oltre 10 milioni di euro finanziati nell’ambito della Quantum Flagship. Oggi, i più avanzati computer quantistici, realizzati da imprese americane e cinesi, sono basati su materiali superconduttori che funzionano solo a temperature …
  continue reading
 
In questa puntata: i contenuti audiovisivi che siamo abituati a consumare potrebbero presto evolversi in nuove dimensioni - in tutti i sensi. Come verranno elaborati e trasportati i contenuti immersivi del futuro? Ne parliamo con Mirco Pezzoli, ricercatore al Politecnico di Milano.
  continue reading
 
E’ una situazione non nuova nella storia dell’innovazione: si usa una tecnologia, perché funziona, seppure non se ne comprendano del tutto i fondamenti teorici. E’ successo ad esempio con la macchina a vapore, e sta succedendo con le reti neurali, gli algoritmi alla base dell’exploit dell’intelligenza artificiale. In altre parole usiamo questi algo…
  continue reading
 
Da sempre il degrado ambientale colpisce più gravemente la gente povera e i paesi poveri, e il cambiamento climatico non fa eccezione. La lotta al cambiamento climatico è per questo anche lotta alle disuguaglianze. Ma a patto di fare attenzione. Nell'articolo "Inequality repercussions of financing negative emissions", pubblicato su Nature Climate C…
  continue reading
 
Due milioni e duecentomila nuovi comporti minerali, tutti insieme, di cui quasi quattrocentomila abbastanza stabili da destare interesse, contro poco meno di cinquantamila conosciuti finora. Questa improvvisa messe di nuovi papabili materiali è dovuta a Gnome, l’ultimo sviluppo di GoogleDeepMind: un sistema di intelligenza artificiale capace di ass…
  continue reading
 
Le implicazioni sociali ed etiche della robotica sono ormai al centro del dibattito pubblico. Il problema ha moltissime dimensioni, e tra queste quella affrontata da ergoCub, un sistema costituito da un robot accoppiato con una tuta sensorizzata, progettati all’IIT in collaborazione con INAIL, e appena premiati come “Responsible AI Change Maker” a …
  continue reading
 
In questa puntata: Quali sono i prossimi sviluppi in ambito telecomunicazioni che devono affrontare gli operatori di rete cellulare, fissa e non? Che gioco ruolano gli utenti finali e le reti private? E quali sono le spinte normative? Ne parliamo con Mattia Magnaghi, dottorando al Politecnico di Milano.…
  continue reading
 
Arriva da Genova una nuova tecnologia di elettrolisi, descritta in due articoli consecutivi su Nature Communications e sul Journal of the American Chemical Society, che consente di produrre idrogeno dall’acqua. Messa a punto dal gruppo di Nanochimica dell’IIT, è un mix di vecchio e nuovo. La tecnologia di base è decisamente vintage, e per questo an…
  continue reading
 
Le prossime generazioni di reti per trasmettere dati ad alta velocità, tra cui il 6G, dovranno contare sempre di più sulle tecnologie ottiche. L’elettronica digitale non è infatti in grado di viaggiare al ritmo dei Terabit (migliaia di Gigabit) al secondo, e se anche fosse possibile, ciò implicherebbe consumi energetici spaventosamente alti. Ma per…
  continue reading
 
Avete presente i semi degli aceri? Quelli a forma di pala d’elica, che quando cadono si avvitano e quasi prendono il volo? Ispirandosi al seme di questo albero, il gruppo di ricerca guidato da Barbara Mazzolai all’IIT di Genova, in collaborazione con il Leibniz Institut for New Materials, ha realizzato un seme artificiale che, grazie alla capacità …
  continue reading
 
Vedere attraverso fumo e fiamme? Finalmente è possibile grazie all'oggetto messo a punto dall'Istituto Nazionale di Ottica del CNR di Firenze: un dispositivo olografico non più grande di una torcia, che funziona grazie a un laser a infrarossi capace di penetrare attraverso fiamme e fumo. Inutile dire che è qualcosa che farebbe molto comodo al perso…
  continue reading
 
Si può insegnare a fare dilvugazione scientifica? O è qualcosa che si impara solo sul campo? E i podcast sono uno strumento adatto a fare divulgazione? Ne parliamo con Lorenzo Paletti, docente a contratto del Politecnico di Milano, e Sara Cau e Francesco Polcri, studenti del Politecnico di Milano.
  continue reading
 
Arriva il polimero che si muove con la luce. Lo hanno messo a punto al Dipartimento di Scienza Applicata e Tecnologia (DISAT) del Politecnico di Torino e potrebbe trovare applicazione nella cosiddetta robotica soffice. L’idea di usare la luce come mezzo per impartire movimenti meccanici è in circolazione da un po’ di tempo, ma i polimeri oggi in gr…
  continue reading
 
Le generazioni di tecnologia cellulare sono separate da divisioni ttecnologiche che impediscono la retrocompatibilità. Ma è possibile che in futuro non ci sia più netta divisione tra una generazione e l’altra? E come possiamo raggiungere questo obiettivo? Ne parliamo con Eugenio Moro, ricercatore in ingegneria delle telecomunicazioni al Politecnico…
  continue reading
 
Ha conquistato la copertina della prestigiosa rivista Advanced Electronic Materials il tatuaggio elettronico progettato al Center for Materials Interfaces dell’Istituto Italiano di Tecnologia. Si tratta di un dispositivo ultra-sottile in grado di trasmettere sensazioni tattili, che si applica come uno di quei tatuaggi temporanei che piacciono tanto…
  continue reading
 
È possibile creare delle reti affidabili e sempre disponibili? E quale prezzo dobbiamo pagare per avere una connessione che non ci lasci a piedi quando siamo in viaggio o in zone rurali mal coperte dalla rete cellulare o non raggiunte dalla fibra ottica? Ne parliamo con Marco Giordani, ricercatore in ingegneria delle telecomunicazioni all’Universit…
  continue reading
 
Le immagini prodotte in ambito medico da radiografie, PET e TAC sono sempre state analizzate dai medici. Ma nuovi sviluppi nelle intelligenze artificiali potrebbero sostituire la macchina con l'uomo. Ma come si addestra una di queste intelligenze? E come la mettiamo con la privacy? Ne parliamo con Eleonora D’Arnese, ricercatrice post-doc al Politec…
  continue reading
 
Facciamo il punto sullo stato delle telecomunicazioni in Italia grazie ad Asstel, cercando di capire quale potrebbe essere il ruolo degli operatori del settore e degli enti pubblici per migliorare la situazione italiana e renderci concorrenziali a livello internazionale. Ne parliamo con Laura di Raimondo, direttore di Asstel (Confindustria).…
  continue reading
 
Un recente emendamento del governo prevede l’innalzamento dei limiti di emissione elettromagnetica in Italia. Ma di quanto aumenteranno? E noi utenti quali effetti vedremo sulla nostra connessione e - soprattutto - quando? Ne parliamo con Antonio Capone, docente di telecomunicazioni al Politecnico di Milano.…
  continue reading
 
Con l’aiuto dell’Osservatorio 5G & Beyond del Politecnico di Milano, facciamo il punto sulla diffusione del 5G In Italia, sulle sue applicazioni industriali e sulle tecnologie che stanno concludendo la fase di sperimentazione. Ne parliamo con Antonio Capone, docente di telecomunicazioni al Politecnico di Milano.…
  continue reading
 
L’energia nucleare inquina più o meno della produzione energetica tradizionale? Quanto sono pericolose le scorie radioattive? E quale ruolo ha giocato l’esercito nella ricerca per la fusione nucleare? Ne parliamo con Alessandro Maffini, ricercatore di Fisica della Materia al Politecnico di Milano.
  continue reading
 
Gli algoritmi di cifratura utilizzati in tutte le applicazioni sensibili sono messi a repentaglio dallo sviluppo dei computer quantistici. Ma per quale motivo? E come possiamo difendere i nostri dati già da oggi in vista dell’arrivo dei computer quantistici? Ne parliamo con Armando Bellante, dottorando del NECSTLab al Politecnico di Milano.…
  continue reading
 
Che differenza c’è tra un computer classico e un computer quantistico? Quali saranno le applicazioni di maggiore interesse? E quanto siamo lontani dal vedere il primo computer quantistico funzionante? Ne parliamo con Armando Bellante, dottorando del NECSTLab al Politecnico di Milano.
  continue reading
 
In questa puntata: Le reti mobili private permettono di coprire una zona - o un’azienda - con connessione cellulare 5G. Ma quali sono i vantaggi rispetto a una rete WiFi? E quali sono le reali applicazioni che stanno venendo testate in campo? Ne parliamo con Antonio Capone, docente di telecomunicazioni al Politecnico di Milano.…
  continue reading
 
Loading …

Guida rapida